Mercato Azzurro | L’ultima settimana

Mercato Azzurro | L’ultima settimana

L’estate dei calciofili è contraddistinta in modo netto dagli eventi del calciomercato. Un mercato che ormai da anni non fa registrare più grandissimi colpi, complice la crisi italiana che ha ovviamente penalizzato anche i club di calcio, e che sempre più spesso vedo nei rumors e nelle “bombe” le

Commenta per primo!

carli accardiL’estate dei calciofili è contraddistinta in modo netto dagli eventi del calciomercato. Un mercato che ormai da anni non fa registrare più grandissimi colpi, complice la crisi italiana che ha ovviamente penalizzato anche i club di calcio, e che sempre più spesso vedo nei rumors e nelle “bombe” le vere emozioni. In casa azzurra che mercato è stato? E’ ancora ovviamente presto per dare un voto, sicuramente possiamo dire che la dirigenza si è mossa secondo lo schema che aveva annunciato in tempi non sospetti, andando a muoversi alla ricerca di determinati profili che avrebbero potuto dare una mano allo zoccolo duro del gruppo. Un mercato che che ha visto alcune partenze eccellenti, tutte programmate con quindi nessuna di queste che possa aver in qualche modo scalfito più di tanto i sonni dei tifosi. Un mercato che, questo non va mai dimenticato, ha visto in entrata un’operazione importante, una delle più importanti di tutta la nostra storia, con il riacquisto del cartellino di Saponara per 4 milioni di euro. E’ stato un mercato che si, ha visto qualche nome sparato a salve ma che in linea generale, grazie anche alla trasparenza della società, non ha fatto suonare tante musiche sbagliate con i nomi fatti (arrivati o meno) comunque inseriti in una lista di gradimento.   Adesso inizia l’ultima settimana, quella dove potrebbe accadere di tutto e dove tante cose che adesso sembrano ferme si potrebbero muovere, e sarà li che si dovrà andare a colpire per portare a casa chi ancora non siamo riusciti a far arrivare. In entrata ci si aspetta almeno due movimenti. Il famoso interno di centrocampo e l’ancora più famosa punta. Sulla mediana è sempre il nome di Memushaj a tener banco, e sarà verso il pescarese che la società azzurra cercherà di muoversi fino a che le porte, semmai, non si dovessero chiudere in maniera definitiva. Le alternative ci sono, da Dezi del Napoli che potrebbe arrivare in prestito, a Buchel ma anche Bianco del Carpi e lo svincolato Galloppa in ultimissima battuta. Davanti il nome che invece riecheggia nelle teste di tutti noi è quello di Falcinelli che però ad oggi non sembra cosi facile da prendere. Sembrerebbe cambiato qualcosa in casa Sassuolo, dove complice il suo buon precampionato, la società neroverde non sarebbe più cosi aperta alla sua cessione, in prestito o definitiva che sia. Il nome che segue è quello di Marilungo, profilo che piace ma che anche in questo caso ad oggi non sembra portare ad una strada in discesa. Gli ultimi giorni, per la punta a maggior ragione, potrebbero essere davvero importanti, e sicuramente il nome buono salterà fuori, nome che potrebbe a sorpresa essere anche un ex di qualche anno fa che adesso è svincolato.   Ci saranno poi da fare alcune movimentazioni un uscita. Non si cederà più nessuno, almeno questa l’idea di Carli & C. I giocatori appetibili dal mercato sarebbero ovviamente Mario Rui e Tonelli. Per il primo ci sono le non simpatiche parole del procuratore che avrebbero messo a repentaglio la certezza azzurra del portoghese, parlando apertamente di estero e sottolineando, appunto, che il giocatore potrebbe partire. Su “The Wall”, timidamente, c’è sempre l’ombra del Palermo che però, solo per mettersi al tavolo con i nostri, dovrebbe avere argomenti più che validi. Lasceranno sicuramente quei giocatori che hanno pochissimo spazio e che si sentono sacrificati. Brillante settimana prossima tornerà a Firenze per essere dirottato a Como, per Dermaku ci dovrebbe essere la Juve Stabia e poi, trovata la punta, Piu dovrebbe andare a farsi le ossa in Lega Pro. Resta aperto il capitolo Signorelli, dove tutto dipende unicamente dal giocatore.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy