Mercato Azzurro | Mchedlidze-Parma è fatta

Mercato Azzurro | Mchedlidze-Parma è fatta

Come annunciato in mattinata, il Parma è l’Empoli erano molto vicine sul chiudere un’altra situazione, quella legata alla metà del cartellino di Mchedlidze. In serata i due club hanno raggiunto l’intesa che vedrà appunto la società azzurra cedere il 50% del cartellino di Levan alla squadra parm

Commenta per primo!

Come annunciato in mattinata, il Parma è l’Empoli erano molto vicine sul chiudere un’altra situazione, quella legata alla metà del cartellino di Mchedlidze. In serata i due club hanno raggiunto l’intesa che vedrà appunto la società azzurra cedere il 50% del cartellino di Levan alla squadra parmense. Non ci sono ancora le firme che arriveranno lunedi o martedi ma l’affare lo potremmo definire praticamente fatto.   Rispetto a stamani dobbiamo però radicalmente cambiare le cifre. Quella da noi riportate era ovviamente indicativa, emersa da una valutazione approssimativa fattaci da un’agenzia specializzata che valutava l’intero cartellino 600mila euro. La cifra invece che il Parma verserà nelle casse di Monteboro sarà di poco inferiore al milione e mezzo di euro, cifra decisamente anche più consona a quella che potrebbe essere l’esplosione di un giocatore dalle grandi potenzialità. Un affare importante, un investimento importante per la quale ancora una volta dobbiamo tessere le lodi del DS Carli. Un operazione che su tutto, però,  dovrà caricare il giocatore di molte responsabilità visto che fin ora, non ne abbia a male nessuno, sono davvero poche le cose viste di Levan degne di essere raccontate ai nipoti, nonostante su di lui ci sia una fiducia incondizionata. Per l’Empoli è un operazione che oltretutto va a consolidare i rapporti già ottimi con il team ducale con il quale proprio un paio di giorni fa si era ratificato il passaggio della seconda metà di Saponara. Ovviamente Levan, come si puo’ già intuire, resterà ad Empoli alla corte di Sarri e sarà indubbiamente una pedina importante, che dovrà da subito farsi trovare nella migliore delle condizioni perchè dovrà essere questo l’anno dell’esplosione e soprattutto, qualora dovessero esserci delle complicazioni nella situazione di Maccarone, toccherà da subito a lui. Nico Raffi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy