Mercato Azzurro | Non si muove Signorelli, attenzione a Bassi

Mercato Azzurro | Non si muove Signorelli, attenzione a Bassi

Il mercato è partito da poco più di un giorno ma le voci, le chiacchiere ed i rumors stanno già impazzando, anche se forse, a livello italia, i due grandi colpi (Cerci e Podolski) sono già stati sparati. Arriva però una notizia importante anche in casa azzurra, una notizia che di fatto non muo

Commenta per primo!

signorellibassiIl mercato è partito da poco più di un giorno ma le voci, le chiacchiere ed i rumors stanno già impazzando, anche se forse, a livello italia, i due grandi colpi (Cerci e Podolski) sono già stati sparati. Arriva però una notizia importante anche in casa azzurra, una notizia che di fatto non muove niente ma che da l’idea di quanto società e mister tengano al giocatore. Infatti è stata respinta la richiesta che l’Avellino aveva formulato per il prestito di Signorelli fino al giugno. Vero, il fatto che l’Empoli non abbia mosso niente in entrate in quella zona del campo ha “facilitato” il compito nel dire di no, ma soprattutto mister Sarri si è sempre mostrato contrario alla cessione del venezuelano, considerato da lui la prima soluzione per la sostituzione sia di Valdifiori che di Vecino. Salvo sorprese, che tradotto potrebbe essere l’arrivo si Cataldi (ormai crediamo utopico) Franco Signorelli non si muoverà in questa sessione di mercato.   Attenzione però a Davide Bassi. Il portiere intanto va detto che è in scadenza, quindi di fatto già libero di trovarsi a parametro zero un club per la prossima stagione, cosa che crediamo essere anche logica conseguenza delle manovre di quest’anno, che in ottica Bassi magari non sono certo state le più gradite. Ma chissà che il processo non possa essere addirittura accelerato. Diversi club di A in lotta per la salvezza starebbero prendendo informazioni su di lui, il Cagliari sembrerebbe anche un pezzettino più avanti, avendo anche un’urgenza per quel ruolo con, il nuovo tecnico Zola, che sulla lista avrebbe messo, in alto, anche il nome del portiere spezzino. Anche qui crediamo di poter dire che varrà la regola di sempre, con l’Empoli che certo non farà niente per privarsi di quella che comunque è una soluzione importante nel caso di assenza di Sepe, ma che farà altrettanto poco se ci dovesse essere una esplicita richiesta di cessione immediata.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy