Mercato Azzurro | Rovini potrebbe tornare

Mercato Azzurro | Rovini potrebbe tornare

Di fatto, con la situazione di Federico Barba già risolta, è soltanto una la comproprietà che vede l’Empoli con un’altra squadra di serie A. Si tratta di quella di Emanuele Rovini con l’Udinese. La squadra di mercato azzurro (Carli, Accardi, Calistri) è partita quest’oggi alla volta di Milano,

Commenta per primo!

Rovini-spalDi fatto, con la situazione di Federico Barba già risolta, è soltanto una la comproprietà che vede l’Empoli con un’altra squadra di serie A. Si tratta di quella di Emanuele Rovini con l’Udinese. La squadra di mercato azzurro (Carli, Accardi, Calistri) è partita quest’oggi alla volta di Milano, sede del calciomercato, e vi rimarrà fino al termine delle comproprietà e dei riscatti. Tra le cose da fare, appunto, quella di decidere il futuro del giocatore che ha terminato la scorsa stagione con la maglia della Spal.   Inutile dire che Rovini è ragazzo di forte interesse per l’Empoli, come confermato anche dal Presidente Corsi qualche settimana fa PEnAlty. L’esperienza ferrarese però non ha prodotto quanto sperato e non certo per colpe di Emanuele. Si parlerà con l’Udinese e si cercherà di trovare la migliore soluzione che potrebbe essere anche quella di farlo tornare ad Empoli per darlo in mano a Giampaolo. Con l’Udinese, come noto, c’è un ottimo rapporto, tanto da far rimanere anche per il prossimo anno uno come Zilinski in Toscana. Non è quindi da escludere (siamo nel campo delle supposizioni) che per Rovini si possa trovare una di quelle formule che adesso, con la sparizione delle comproprietà, vanno tanto di moda: ovvero quella di mettere una percentuale a favore anche del club che perde il giocatore sulla vendita successiva.   Rovini è stato senza ombra di dubbio colui che maggiormente ha stupito durante l’ultima preparazione estiva, deliziandoci in tutte le apparizioni nella amichevoli precampionato. Purtroppo però la sua stagione azzurra si è fermata li, con mister Sarri che non gli ha mai dato fiducia in campionato, costringendo cosi la società ad un prestito. Ci si dovrebbe riprovare, sperando che però Rovini non sia solo l’uomo dell’estate ma anche dell’inverno.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy