Mercato azzurro: Saponara piace in Inghilterra

Mercato azzurro: Saponara piace in Inghilterra

Riccardo Saponara, l’ennesimo elemento sfornato dal vivaio azzurro (anche se ha fatto solo la Primavera ad Empoli), sta sicuramente vivendo una stagione importante, da protagonista. Ed anche se il suo campionato è stato per ora caretterizzato da luci ed ombre, su di lui ci sono già grandi aspet

Commenta per primo!

Riccardo Saponara, l’ennesimo elemento sfornato dal vivaio azzurro (anche se ha fatto solo la Primavera ad Empoli), sta sicuramente vivendo una stagione importante, da protagonista. Ed anche se il suo campionato è stato per ora caretterizzato da luci ed ombre, su di lui ci sono già grandi aspettative e come logica conseguenza diverse pressioni.   Il giocatore negli ultimi mesi ha raggiunto anche l’altra maglia azzurra, quella della Nazionale Under 21 ed è ormai un elemento in pianta stabile della selezione guidata da mister Ferrara. Adesso, in tempo di mercato o quasi, sono arrivate anche alcune voci molto lusinghiere sul suo conto, voci che arrivano niente poco di meno che dalla Premier League.   Stando ad alcuni siti specializzati inglesi, il giocatore sembrerebbe finito sui taccuini di ben due squadre: lo Swansea ed il Tottenham. Proprio il manager degli Spurs, Harry Redkannap, sembrerebbe (stando a quanto riportato dai suddetti siti) aver speso parole di encomio per il calciatore nato a Forlì classe ’91, additando anche ad un eventuale passaggio oltre manica già nella sessione del mercato di Gennaio.   Premettendo che il tutto va ovviamente poi verificato, è difficile per non dire impossibile, che la società azzurra si privi nel mercato invernale di uno dei suoi giocatori più importanti, anche se, fossero solo chiacchiere, resta comunque di grande lusinga per società e giocatore l’interesse che è stato suscitato fuori dai nazional confini, per un elemento sul quale, non più tardi di un anno fa è stato fatto un discreto investimento per avere tutto il cartellino e disporre delle prestazioni di un giocatore dipinto da tanti addetti ai lavori come di un predestinato a fare grandi cose nel calcio.   Al giocatore adesso non resta che dimostrare sul campo ancor di più di meritare queste importanti attenzioni.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy