Mercato Azzurro: si guarda ad un esterno ma non solo….

Mercato Azzurro: si guarda ad un esterno ma non solo….

I problemi maggiori degli azzurri in questo momento sono in attacco, con un Coralli out per buona parte della stagione ed un Mchedlidze con mezzo piede lontano da Empoli, ma per adesso, in chiave mercato, non si guarda all’attaccante.   Marcello Carli ha fugato ogni dubbio circa il possib

Commenta per primo!

I problemi maggiori degli azzurri in questo momento sono in attacco, con un Coralli out per buona parte della stagione ed un Mchedlidze con mezzo piede lontano da Empoli, ma per adesso, in chiave mercato, non si guarda all’attaccante.   Marcello Carli ha fugato ogni dubbio circa il possibile arrivo di un’altra punta, almeno nell’immente ed almeno per sostituire Coralli. Magari, dovesse concretizzarsi la partenza di Levan per la Turchia (l’Empoli sta aspettando un’offerta nero su bianco) allora si potrebbe riprendere in cosiderazione il discorso, andando a cercare un calciatore dalle caratteristiche fisiche ed attitudinali, simili a quelle del georgiano. Ed all’orizzone potrebbe esserci anche il nome di un ex: Salvatore Foti. Tra l’altro il giocatore di proprietà della Samp, attraverso la sua pagina facebook, ha fatto capire che tornerebbe di corsa ad Empoli.   Come detto però non è questa la priorità. La priorità è semmai quella di cercare un esterno, viste le asseze momentanee di Croce, Boniperti e Saponara. Aggiungiamo poi anche alcuni problemi che stanno attanagliando Lazzari ed il gioco è fatto.  Ed anche qui le conferme arrivano sempre dal Ds azzurro che ci ha confermato di voler andare a prelevare un giocatore di fascia per poterlo dare a Sarri già in preparazione al match con la Reggina, un giocatore che magari sappia fare le due fasi di gioco.   Carli non fa nomi espliciti, ma un nome parrebbe esserci, quello di Valerio Foglio che vorrebbe lasciare l’Albinoleffe per tornare in categoria cadetta. Foglio, classe 1985, avrebbe proprio le caratteristiche descritte sopre. Nasce come terzino ma negli anni ha giocato spesso e bene a centrocampo, sempre a sinistra, situazione che in difesa potrebbe esser congeniale per far rifiatare Regini. Cresciuto nel prolifico vivaio dell’Atalanta è da tre anni all’Albinoleffe e si appresta a vivere il quarto, in Lega Pro. Su di lui ci sono però anche altri club di B, categoria nella quale vorrebbe appunto tornare a giocare.   Lunedi potrebbe esserci già un incontro e magari un annuncio.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy