Mercato Azzurro | Ultime due settimane per completare la rosa

Mercato Azzurro | Ultime due settimane per completare la rosa

Marcello Carli è al mare, si gode qualche giorno di relax dopo l’importante lavoro fatto fino ad adesso ed in attesa del rush finale che sarà sicuramente dispendioso a livello di energie. Ma soprattutto, lo diciamo con il sorriso stampato in faccia, non pensa alle dimissioni ma a come completare l

Commenta per primo!

carli 2Marcello Carli è al mare, si gode qualche giorno di relax dopo l’importante lavoro fatto fino ad adesso ed in attesa del rush finale che sarà sicuramente dispendioso a livello di energie. Ma soprattutto, lo diciamo con il sorriso stampato in faccia, non pensa alle dimissioni ma a come completare la rosa azzurra per essere competitiva al massimo in questo difficile campionato. Ed allora cosa potremmo aspettarci di qui alla fine? I nomi e le situazioni crediamo che ormai tutti le sappiate a memoria, anche se potrebbero non mancare le sorprese come è stata sicuramente quella di Zambelli, arrivato in sordina e che è già agli ordini di mister Giampaolo.   La difesa dovrebbe essere apposto. C’è sempre un pensiero per Biraghi che se arrivasse in prestito potrebbe essere sicuramente ben accolto per dare un’alternativa in più sulla fascia sinistra, ma di certo questa è una di quelle cose che non rientra nell’ordine delle priorità. Sono più avanti i nodi cruciali, a centrocampo ed in attacco. Idee chiare, nomi già fatti. In mezzo, per il ruolo di interno, piace molto Memushaj del Pescara. Ci sono i presupposti per lavorarci e per trattare anche se al momento la distanza tra domanda ed offerta sembra distante ma, la cosa positiva, è che il cartellino del nazionale albanese non è inarrivabile ed il risparmio ottenuto dal prestito di Maiello (L’Empoli ci avrebbe investito 850 mila euro) potrebbe essere rigirato per Memushaj che a quella cifra li, ma anche qualcosa meno, potrebbe essere tranquillamente portato a casa. Il nome di Galloppa, che poteva essere l’alternativa, sembra essere definitivamente tramontato, mentre per Dezi il discorso è sempre aperto con il giocatore che potrebbe arrivare in prestito dal Napoli. In avanti c’è una prima fila che vede appaiati due profili. Il primo, per storicità cronologica, è Falcinelli del Sassuolo, con i neroverdi che da tempo sostengono di voler girare in prestito il giocatore ma ancora non hanno loro per primi le idee chiare sul da farsi, ma con l’Empoli che si è messo da tempo alla finestra in cerca di un segnale. Anche per questa attesa è spuntato fuori il nome di Marilungo, attaccante di proprietà dell’Atalanta in cerca di riscatto dopo un’esperienza a Cesena non da incorniciare ma giocatore con indubbie qualità dimostrate nel tempo. Tra l’altro, forse qualcuno lo ricorderà, l’Empoli si era già avvicinato a Guido Marilungo diversi anni fa, quando ancora le fila le tirava Pino Vitale, poi il giocatore andò alla Samp. Questi i nomi su cui si dovrebbe lavorare certi che di qui a fine mese potremmo anche vederne un paio ad Empoli.   Altro lavoro importante sarà quello dello “sfoltimento” della rosa. I nomi che dovrebbero essere sulla lista dei partenti sono Brillante, Dermaku e Piu. Gli ultimi due sono giocatori sui quali si crede molto ed un prestito in B o Lega Pro sarà unicamente indirizzato per la formazione e la fortificazione. Da capire poi anche la situazione di Signorelli che potrebbe (per quanto la società non vorrebbe questo) valutare situazioni alternative qual’ora dovesse sentirsi chiuso da troppi uomini.   Alessio Cocchi  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy