Mercato Azzurro | Un polacco per la porta ?

Mercato Azzurro | Un polacco per la porta ?

I lavori per costruire l’Empoli 2015/16 sono già iniziati. Lo ha di fatto confermato ieri, ai nostri microfoni a margine della festa al “palaexpo”, il ds azzurro, Carli. E sicuramente una delle cose che dovrà essere presa subito in considerazione è quella del portiere. Si, perchè di fatto l’Emp

Commenta per primo!

AS Roma vs UC SampdoriaI lavori per costruire l’Empoli 2015/16 sono già iniziati. Lo ha di fatto confermato ieri, ai nostri microfoni a margine della festa al “palaexpo”, il ds azzurro, Carli. E sicuramente una delle cose che dovrà essere presa subito in considerazione è quella del portiere. Si, perchè di fatto l’Empoli potrebbe trovarsi il 1 giugno senza un portiere titolare, o comunque ritenuto in grado di difendere la nostra porta nella prossima serie A.   Luigi Sepe, nonostante le sue parole nel post gara con la Fiorentina, dove non escludeva una flebile possibilità di rimanere ad Empoli anche nella prossima stagione, salvo sorprese, sarà il futuro del Napoli e già dalla prossima stagione sarà la, a casa sua, giocando da titolare al “San Paolo”. Davide Bassi è a scadenza di contratto, un contratto che lui stesso non volle rinnovare la scorsa estate e che, nonostante sembrava ci potesse essere uno spiraglio per trovare un accordo, ad oggi è tutto fermo. Spezia e Perugia (come già scritto) sono sulle tracce e non è escluso che anche per lui, come per Sepe, ci sia un “ritorno a casa”. Ci sarebbe l’opzione Pelagotti, che quest’anno ha fatto molto bene a Pisa, ma la società ha fatto capire che in serie A, non sarà lui il portiere titolare.   Ed allora, se in un primo momento sembrava potesse essere Leali del Cesena (cartellino Juve) il portiere in pole position, arrivano indiscrezioni sul fatto che sui taccuini azzurri adesso possa esserci il nome di Lukasz Skorupski. Skorupski, classe 1991, è l’attuale secondo portiere della Roma ma, su di lui, si dice un gran bene ed anche la prestazione che sciorinò proprio contro l’Empoli in Tim Cup, non è passata inosservata. Giunto nel 2013 in Italia, a Roma, dal Gornik Zabrze, è ovviamente anche nel giorno della nazionale nonostante in quella maggiore abbia giocato da titolare una sola volta, nel 2012. Con la Roma i rapporti sono ottimi e si dovrà parlare anche del futuro di Barba, attualmente al 50% tra giallorossi ed azzurri, non è quindi escluso che a breve si possa capire di più su questa pista.   Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy