Mercato Bwin: tanti colpi in arrivo

Mercato Bwin: tanti colpi in arrivo

Manca meno di una settimana alla riapertura ufficiale del calciomercato, eppure per dirigenti e procuratori del mondo cadetto è già scoccato il tre gennaio. Infatti in questi ultimi giorni dicembrini moltissimi operatori di mercato sono già all’opera per aggiudicarsi la palma di miglior colpo di

Commenta per primo!

Manca meno di una settimana alla riapertura ufficiale del calciomercato, eppure per dirigenti e procuratori del mondo cadetto è già scoccato il tre gennaio. Infatti in questi ultimi giorni dicembrini moltissimi operatori di mercato sono già all’opera per aggiudicarsi la palma di miglior colpo di mercato della sessione invernale.

 

In prima fila c’è il Pescara di Zeman che ha chiuso l’ingaggio del terzino sinistro Marco Martin dal Sud Tirol e rimane vigile a centrocampo nel caso in cui capitasse una buona occasione low-cost. Niente saldi, ma solo prime scelte per la Juve Stabia che sogna un clamoroso sbarco ai Playoff. Gli stabiesi sono in trattative avanzate per i difensori Ceppitelli e Cappelletti rispettivamente con Bari e Padova, mentre per il centrocampo è già stato bloccato Salvatore Burrai, che arriverà dal Cagliari nell’ambito dell’operazione che porterà in Sardegna Riccardo Cazzola. Le vespe poi pensano ad un innesto anche nel reparto offensivo, dove piace il milanista – attualmente ad Ascoli in prestito – Giacomo Beretta.

 

Altro club decisamente scatenato sul mercato è il Gubbio del diesse Giammarioli che ha chiuso l’ingaggio di Tomas Guzman ed è pronto ad assaltare il fantasista argentino Adrian Ricchiuti, in partenza dal Catania. Per il centrocampo poi gli umbri stanno sondando la pista Nwankwo con il Parma.

 

In zona salvezza c’è da registrare anche il forcing della Nocerina per lo stopper del Sassuolo Angelo Rea e per il mediano Edoardo Catinali. Due colpi che potrebbero rilanciare immediatamente i molossi nella corsa alla permanenza in cadetteria. A proposito di squadre che lottano per evitare la retrocessione bisogna segnalare il duello Modena-Brescia per il difensore del Cesena, Luca Ricci. Entrambe poi insieme al Gubbio sono a caccia del bomber bolognese Daniele Vantaggiato.

 

Risalendo la china della classifica troviamo l’AlbinoLeffe che vuole puntellare il proprio organico con uno stopper e un centrocampista centrale; mentre il Grosseto è interessato all’attaccante Vito Falconieri dell’Ascoli. In partenza dai seriani c’è la punta guineana Karamoko Cissè, appetito dall’ambizioso Lugano di Francesco Moriero.

 

Nei quartieri alti della classifica da segnalare uno scatenato Varese che è alla caccia di uno fra Bogdani e Larrondo per il reparto avanzato, mentre a centrocampo è fatta per il senese Francesco Parravicini. Per un bomber in arrivo, ci potrebbe essere l’addio di un gioiellino come Giuseppe De Luca, per il quale il Genoa è pronto a versare 2,5 mln di euro per strapparlo alla concorrenza di Napoli e Cesena in vista di giugno. Nondimeno il Sassuolo del diesse Bonato che ha già imbastito tre operazioni: in difesa quasi fatta per Marcello Gazzola (Ascoli) e Michele Camporese (Fiorentina), invece sulle fasce è in arrivo Gennaro Troianiello (Siena).

 

Il Padova invece è pronto a chiudere un super colpo in difesa: si tratta del miglior stopper della scorsa stagione di Serie B ovvero quel Francesco Acerbi, immalinconitosi alla corte di Di Carlo che l’ha utilizzato con il contagocce ma pronto a blindare la retroguardia patavina per trascnarla in Serie A.

 

Serie A che è l’obiettivo dichiarato anche della capolista Torino che pensa ad un esterno offensivo ed è stuzzicata dall’idea Jeda (Novara) in attacco. Se il Toro si muove, l‘Hellas Verona è pronto a rispondere con due operazioni. In difesa può arrivare il genoano Fatic, mentre in avanti dall’Inter è in lista di sbarco il rumeno Alibec.

 

Ancora alla finestra il Livorno alle prese con la pausa di riflessione che ha investito il patron Aldo Spinelli e l’ambientamento del neo-tecnico Armando Madonna. Ci vorrà un po’ di tempo dunque in casa labronica prima di delineare le strategie mercantili invernali. Sicuramente però gli amaranto andranno a caccia di una punta, visto che il reparto offensivo è numericamente sguarnito: piace lo spezzino Salvatore Mastronunzio.

 

Pochi correttivi per Reggina e Vicenza che puntelleranno le rispettive rose con un paio di innesti. In casa amaranto è in partenza uno dei portieri più talentuosi del panorama cadetto ovvero quell’Adam Kovasick capace di parare un paio di mesi addirittura due rigori nella stessa partita agli attaccanti del Brescia.

 

Chiusura tutta dedicata alla grande delusa della prima parte di campionato: quella Sampdoria che, per rinverdire gli antichi fasti e rilanciare l’entusiasmo del popolo blucerchiato, è pronta a calare tre super acquisti. Dal Brescia arriveranno infatti il polivalente Berardi e il fantasista Juan Antonio, da Cesena invece l’estro e la fantasia di Eder. A questi tre ingaggi faranno da contraltare illustri partenze: per ciò che concerne il reparto offensivo sono in odore di cessione i deludenti Massimo Maccarone e Federico Piovaccari. L’addio eccellente però potrebbe essere quello di capitan Palombo, tentato dalle sirene juventine. Per giugno infine il talentuoso mediano Pedro Obiang è già stato prenotato dalla Roma.

tmw.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy