Mercato-Il punto | Gilardino-Cagliari, ancora non c’è accordo. La situazione in casa Empoli. Pelagotti rifiuta la Serie B.

Mercato-Il punto | Gilardino-Cagliari, ancora non c’è accordo. La situazione in casa Empoli. Pelagotti rifiuta la Serie B.

A cura di Gabriele Guastella . EMPOLI, COSA BOLLE IN PENTOLA – La sensazione è che qualcosa stia per succedere di nuovo, improvvisamente, come per Saponara venerdi scorso. L’Empoli è pronto a piazzare il colpo Brillante con il ds Carli che, esauriti gli impegni di Coppa Italia di Empoli e Fiorenti

A cura di Gabriele Guastella

.

Carrello con palloneEMPOLI, COSA BOLLE IN PENTOLA – La sensazione è che qualcosa stia per succedere di nuovo, improvvisamente, come per Saponara venerdi scorso. L’Empoli è pronto a piazzare il colpo Brillante con il ds Carli che, esauriti gli impegni di Coppa Italia di Empoli e Fiorentina, già nella giornata di giovedi dovrebbe incontrarsi con la società gigliata per mettere nero su bianco ad un prestito di almeno 18 mesi. Brillante dovrebbe essere il sostituto di Moro, ceduto alla Salernitana; la Pro Vercelli, stando ad alcuni siti vicini al club, sarebbe sempre intenzionata ad accaparrarsi le prestazioni di Signorelli, ma Franco onestamente sembrerebbe destinato a rimanere in azzurro anche perchè appare come il vero sostituto ideale di Valdifiori.

In partenza sembra esserci anche l’attaccante Rovini che, sopratutto con l’arrivo di Saponara, sembra ancora più chiuso dalla concorrenza: su di lui in pole il Carpi, che da ieri deve rimpiazzare Concas con cui il club ha rescisso il contratto visti i problemi legati al doping. Attenzione poi a Perticone: rimbalza la voce di un Trapani interessato al giocatore, voci al momento non confermate; se dovesse succedere… che sia Fornasier dalla Samp il sostituto per ristabilire il giusto numero di giocatori del reparto?

E poi? Salvo sorprese delle ultime ore, ma con il valzer degli attaccanti che vi spieghiamo sotto tutto è possibile fino alle ultime ore di mercato, non dovrebbe mutare più niente in casa azzurra.

A proposito di casa azzurra: Alberto Pelagotti, portiere di proprietà Empoli in prestito al Pisa e che sta facendo bene, sembrerebbe abbia ricevuto alcune offerte dalla Serie B; ma Alberto ha declinato l’offerta seriamente intenzionato a conquistare la serie cadetta sul campo con la casacca nerazzurra. Infine l’altro ex portiere azzurro Pacini, che sta facendo benissimo a Poggibonsi (capolista in Serie D), sembra abbia estimatori in Serie C-Lega Pro: su di lui pare che anche il Pisa abbia messo gli occhi.

.

MERCATO DEGLI ALTRI, E IL VALZER DELLE PUNTE – Il mercato di Serie A potrebbe incendiarsi con il valzer delle punte… oppure rimanere “spuntato”. Tra Osvaldo e l’Inter è definitiva rottura: l’ex viola è praticamente fuori rosa e sul mercato; potrebbe anche essere lui la scintilla per far scoccare il movimento degli attaccanti, meglio noto come valzer delle punte. L’Udinese, che ha definitivamente salutato Muriel alla Sampdoria, ha dichiarato di avere definitivamente abbandonato la pista-Zapata, e da oggi sa anche che probabilmente l’estate prossima dovrà fare a meno di Di Natale. La Samp dopo Muriel attende ora Eto’o, mentre la Roma sembrerebbe intenzionata a non mollare Destro (almeno fino a fine stagione, ndr), e appare risanata la frattura tra Okaka e la Sampdoria, con il centravanti blucerchiato schierato nella sfida di coppa contro l’Inter.

.

Anche Borriello resta a Roma, o perlomeno non va al Genoa che ha preso Obiang dal Milan: l’ex Empoli stagione 2002/03 potrebbe andare al Parma che vorrebbe un altro attaccante da mettere a disposizione di Donadoni, oppure al Cagliari che oggi attraverso il proprio ds Giulini ha dichiarato di non essere troppo attratto dal bomber centravanti del Trapani Mancosu, e che anche per Gilardino gli accordi sono ancora lontani. Fino a ieri si parlava di accordo Cagliari-Gilardino sulla base di 1 milione di euro fino a giugno, bonus di 500mila euro in caso di salvezza, ed altro bonus di 50mila euro a gol segnato, con prestito gratuito fino a giugno da parte del Guangzhou Evergrande, titolare del cartellino.

.

Improvvisamente il club cinese ha fatto sapere che al Cagliari è disposto a cederlo solo a titolo di prestito oneroso con 1milione e 500mila euro da versare nelle casse del club. E allora Gilardino potrebbe rientrare di nuovo nel valzer con il Parma che potrebbe tornare alla finestra, o magari qualche altro club.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy