Meteore Azzurre | 11a puntata: Raffaele Cerbone

Meteore Azzurre | 11a puntata: Raffaele Cerbone

L’undicesima puntata del viaggio che ci farà riscoprire quei calciatori passati da Empoli e dei quali si sono perse le tracce.   LA PARENTESI AZZURRA – Raffaele Cerbone arrivò in azzurro nel mercato di riparazione della stagione 1998-99, quella che culminò con la retrocessione in B. Attacc

Commenta per primo!

L’undicesima puntata del viaggio che ci farà riscoprire quei calciatori passati da Empoli e dei quali si sono perse le tracce.   raffaele cerboneLA PARENTESI AZZURRA – Raffaele Cerbone arrivò in azzurro nel mercato di riparazione della stagione 1998-99, quella che culminò con la retrocessione in B. Attaccante 30enne con una lunga militanza nel ChievoVerona, Cerbone scese in campo 13 volte con la casacca dell’Empoli, realizzando anche 2 reti. Molto importante, in particolare, quella che al debutto permise agli uomini di Sandreani di pareggiare all’ultimo tuffo all’Olimpico contro la Roma. Il particolare curioso è che, pur essendo una punta, scelse il 3 come numero di maglia.   LE STAGIONI SUCCESSIVE – Terminata la parentesi empolese, Cerbone andò a finire al Brescia, con cui riuscì a centrare la promozione nella massima serie: alla fine dell’anno furono tre i suoi gol complessivi. Nel 2000-01 il ChievoVerona decise di riprenderselo, ma dissapori con il tecnico Delneri gli fecero cambiare aria nella stagione successiva: finì così alla SPAL, in C1, con la quale realizzò dieci segnature su trentuno match disputati. Poi a Padova a guidare l’attacco dei biancoscudati e ancora una volta a Ferrara, in quello che possiamo identificare come il suo ultimo campionato tra i professionisti. Gli ultimi anni della sua carriera vennero contrassegnati da partecipazione a categorie inferiori: prima il Budoni, in Eccellenza, poi l’Arzachena (in Serie D) e quindi il ritorno nella provincia di Venezia, alla Miranese. Prima di appendere definitivamente gli scarpini al chiodo, giocò nuovamente per il Budoni e chiuse alla Football Olbia ’05.   cerbone aDESSOCHE FINE HA FATTO – Oggi Cerbone è un allenatore: ha cominciato nel 2008 da semplice vice all’Arzachena per poi passare al Budoni, sempre come secondo. Nel 2010 ha guidato quest’ultima formazione, ma stavolta come capo allenatore. Esperienza a cui ha fatto poi seguito quella all’Arzachena, prima dell’ennesimo ritorno al Budoni. Il connubio tra l’ex attaccante e la società sarda è durato fino all’estate 2015, quando ha lasciato definitvamente la panchina.   Simone Galli     Puntate precedenti: 10a puntata: Siyabonga Nomvethe 9a puntata: Sebastian Cejas 8a puntata: Marco Pecorari 7a puntata: Tonino Martino 6a puntata: Ibrahim Abdul Razak 5a puntata: Pierre Giorgio Regonesi 4a puntata: Vincenzo Palumbo 3a puntata: Fabio Artico 2a puntata: Roberto Chiappara 1a puntata: Rey Volpato  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy