Meteore Azzurre | 14a puntata: Paco Soares

Meteore Azzurre | 14a puntata: Paco Soares

La quattordicesima puntata del viaggio che ci farà riscoprire quei calciatori passati da Empoli e dei quali si sono perse le tracce.   LA PARENTESI AZZURRA – Edivan de Souza Francisco Paco Soares, più comunemente noto con il nome di Paco Soares, fu uno dei “colpi” di mercato dell’Empoli nel

Commenta per primo!

La quattordicesima puntata del viaggio che ci farà riscoprire quei calciatori passati da Empoli e dei quali si sono perse le tracce.   paco soares EmpoliLA PARENTESI AZZURRA – Edivan de Souza Francisco Paco Soares, più comunemente noto con il nome di Paco Soares, fu uno dei “colpi” di mercato dell’Empoli nella stagione 1998-99. Prelevato dalla Sampdoria, squadra con la quale aveva fatto il suo debutto e realizzato il suo primo gol in Serie A, il brasiliano non riuscì a imporsi in quell’Empoli guidato da Sandreani prima e Orrico poi. L’attaccante, arrivato con la speranza di ritagliarsi uno spazio importante, non ebbe mai modo di scendere in campo con gli azzurri e a gennaio fu ceduto in prestito alla Fidelis Andria, con la quale scese in campo sei volte complessive.   LE STAGIONI SUCCESSIVEPaco Soares, una volta terminato il prestito in Puglia, venne dirottato – stavolta a titolo definitivo – alla Carrarese in C1: la sua stagione non fu affatto male, composta da 21 presenze e 5 gol totali. Nel 2000 cambiò squadra ma rimase in Toscana, militando nelle fila della Lucchese, prima di far ritorno, l’anno successivo, alla Fidelis Andria. Ma la sua nuova esperienza pugliese durò solo una stagione e così l’attaccante finì all’Arezzo, con cui rimase (ancora una volta) solo un’annata. Nel 2003 terminò la stagione a Fano, mentre a giugno dello stesso anno fece nuovamente ritorno ad Andria. La stagione 2004-2005 lo vide indossare le casacche di Nocerina e Taranto (entrambe in C2), mentre nella stagione seguente decise di tornare nella squadra che lo aveva lanciato, prima dell’approdo in Italia, il Motagua. In terra honduregna il brasiliano durò però solo pochi mesi e decise di riabbracciare l’Italia, militando in due formazioni di Serie D, il Budoni e il Bojano. Gli sgoccioli della sua carriera calcistica lo videro in Grecia con la maglia del Apollon Kalamarias, in Belgio nelle fila del RFC Liegi, e di nuovo in Italia con la siciliana Noto (in D).  

Paco Soares adesso, alle prese con una iniziativa benefica
Paco Soares adesso, alle prese con una iniziativa benefica
CHE FINE HA FATTO – Ritiratosi dal calcio giocato nel 2011, Paco Soares decide di passare al beach soccer: con il nuovo sport riesce a togliersi qualche soddisfazione, partecipando anche al Mundialito 2013 organizzato in Italia, naturalmente con la maglia del suo Brasile (di cui non è solo giocatore ma anche allenatore). Le ultime cronache ci parlano di un Soares che è tornato al suo “vecchio amore”, il calcio a 11: nel dicembre 2015 ha firmato un contratto con una squadra di Seconda Categoria ligure, la Gaviese.   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy