Mister, don’t smoke please

Mister, don’t smoke please

Come spesso si fa in queste situazioni, abbiamo interpelato gli amici/colleghi di “ForzaPescara.tv” per avere qualche informazione di carattere umano, sul prossimo tecnico azzurro, Maurizio Sarri, visto che è stato loro allenatore qualche anno fa ed hanno avuto la possibilità di viverci un anno as

Commenta per primo!

Come spesso si fa in queste situazioni, abbiamo interpelato gli amici/colleghi di “ForzaPescara.tv” per avere qualche informazione di carattere umano, sul prossimo tecnico azzurro, Maurizio Sarri, visto che è stato loro allenatore qualche anno fa ed hanno avuto la possibilità di viverci un anno assieme.   E questo è quanto ci hanno detto: Usa molto il pc ed internet, fuma tanto, adora il 4-2-3-1, veste spesso di nero, dicono che somigli all’attore francese Jean Reno e leggende metropolitane raccontano che disponga di 33 schemi sui calci piazzati.”   Tutte cose, per l’amor del cielo, che fanno del tecnico Sarri, un uomo, con delle normali abitudini, anzi, ci piace non poco il fatto che sia uno molto attento a quannto accade su internet. E’ definito come un personaggio, vero e proprio, con alcune scarmanzie, come il vestire spesso di nero, ed alcune uscite da buon toscanaccio, che magari da noi potranno essere anche meglio recepite e prontamente ribattutte. Detto che poi ci faremo spiegare, o almeno ci proveremo, la storia dei 33 schemi su palla inattiva, abbiamo trovato una conferma della “passione” per il fumo, tanto da fumare anche durante le conferenze pregara, come si vede dalla foto ripresa dall’ultima stagione a Sorrento.   Ora noi ci vogliamo permettere, anche se, Mister, sappiamo che di primo acchito non le staremo simpatici. Ma le chiediamo fin da ora, se perlomeno nella nostra sala stampa, in quei dieci minuti, puo’ evitare di fumare,  perchè, vorremo, almeno attraverso i nostri schermi, che passasse sempre il messaggio che il fumo fa male, visto che siamo seguiti anche da tanti ragazzi. Poi volentieri, le faremo compagnia all’aperto, parlando magari della vita e lasciando da parte il calcio, e saremo noi i primi ad augurarle una buona e meritata sigaretta.   Ovviamente in simpatia, quella che già da adesso si è guadagnato….  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy