Moro: stasera il responso della risonanza

Moro: stasera il responso della risonanza

E’ sicuramente uno degli elementi più importanti della rosa azzurra, per esperienza, per tempra ed ovviamente per un discorso tattico nel centrocampo empolese. Ma Davide Moro potrebbe saltare la gara decisiva della stagione in virtù di un infortunio muscolare rimediato proprio nel match di andata

Commenta per primo!

E’ sicuramente uno degli elementi più importanti della rosa azzurra, per esperienza, per tempra ed ovviamente per un discorso tattico nel centrocampo empolese. Ma Davide Moro potrebbe saltare la gara decisiva della stagione in virtù di un infortunio muscolare rimediato proprio nel match di andata a Vicenza domenica scorsa.   Il giocatore, dolorante, ha dovuto addirittura abbandonare il campo in barella, ed ieri, alla ripresa degli allenamenti, non ha ovviamente preso parte. Semmai ieri Davide si è sottoposto ad una risonanza magnetica per capire l’entità dell’infortunio e soprattutto se a livello muscolare c’è o meno una lesione. Non dovesse esserci, questo l’augurio di tutti, potrebbe anche essere tentato un recupero in extremis del giocatore, che questa mattina, attraverso le pagine de “Il Tirreno” ha fatto sapere che per quanto gli sarà possibile farà di tutto per non mancare all’ultimo esame della stagione, cercando di dare ancora una volta il suo contributo nel raggiungimento di questa salvezza.   Anche oggi, in attesa proprio dell’esito della risonanza, che dovrebbe arrivare nel pomeriggio, Moro resterà ai box, prendendo eventulamente parte ad una seduta, magari a ritmi più bassi, da domani. D’obbligo più che mai un in bocca al lupo a Davide.   Stanno invece bene i due giocatori che hanno dovuto dare forfait domenica sera (lungodegenti a parte), ovvero Regini e Ze Eduardo. Il primo era stato colpito da un attacco influenzale smaltito nella notte tra sabato e domenica, mentre per il brasiliano, che aveva accusato un risentimento agli adduttori proprio nella rifinitura pre-Vicenza, da ieri è tutto ok ed è regolamente in campo con i compagni per giocarsi l’ultima maglia da titolare della stagione.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy