Nasce un sogno: Il nuovo stadio “Carlo Castellani”

Nasce un sogno: Il nuovo stadio “Carlo Castellani”

Giornata importante quella di questo mercoledì 12 agosto 2015, giornata che potrebbe anche assumere connotati storici se quanto visto e sentito oggi si trasformerà in realtà. Un’idea, un sogno, un progetto. Questo quanto presentato oggi dalla responsabile marketing Rebecca Corsi e dall’AD, Ghelfi

Commenta per primo!

IMG_1435Giornata importante quella di questo mercoledì 12 agosto 2015, giornata che potrebbe anche assumere connotati storici se quanto visto e sentito oggi si trasformerà in realtà. Un’idea, un sogno, un progetto. Questo quanto presentato oggi dalla responsabile marketing Rebecca Corsi e dall’AD, Ghelfi, in una conferenza stampa lunga ma che è valsa la pena per ogni minuto speso. Si perchè oggi l’Empoli Football Club ha presentato il progetto per quello che potrebbe essere il nuovo stadio.   Si è parlato di questo e lo si è fatto molto dettagliatamente attraverso le parole dei dirigenti azzurri ma anche attraverso alcune slide che ci hanno fatto vedere come dovrebbe essere il nuovo “Castellani” che, lo diciamo subito, rimarrà fisicamente nella stessa identica posizione. Quindi, per correttezza, dovremmo parlare di un importantissimo restyling che andrà a cambiare completamente il volto di quello che è lo stadio che conosciamo ma non verrà posata nessuna pietra da altre parti. Il progetto è stato realizzato dall’archetto Puliti. Un sogno, si, di questo fondamentalmente si tratta. Un sogno per la società ma un sogno da dividere con tutti i tifosi azzurri che da anni chiedono che venga messa mano allo stadio per una migliore funzionalità di questo ed anche perchè no (poi vedremo le varie evoluzioni) possa permettere ai cuori più caldi di poter avere una curva dove creare il proprio feudo.   Un progetto ambizioso, un progetto molto bello esteticamente (poi ognuno dirà la sua) ma, cosa non da poco uno stadio ad impatto zero con praticamente sarà coperto interamente da pannelli solari nella copertura superiore. Uno stadio interamente coperto che avrà una totale riqualificazione interna per un maggiore confort da parte di chi poi godrà di questo nuovo impianto. E’ però un progetto, questo va sottolineato. La società si è portata avanti con tutte le parti per la realizzazione di questo ma c’è da avere anche avvalli da parte del comune, un comune che al momento, cosi ci racconta Ghelfi, al momento si è approcciato con un pizzico di freddezza a questo. I costi, si parla di un investimento di circa 10-11 mln, sarà ovviamente a caricato della società con l’aiuto degli sponsor tra cui il più forte “Enegan” che avrà ovviamente il title dello stadio che rimarrà ovviamente “Carlo Castellani”. Nasceranno delle attività commerciali nella pancia delle due curve con Conad da una parte ed Euronics dall’altra e questo si tradurrà anche in posti di lavoro, cosa di questi tempi non da poco.   Se tutto dovesse andare come sperato la prima pietra potrà essere posata nella prossima primavera per essere a stadio ultimato con l’inizio della stagione 2017-18. Un sogno che speriamo si possa davvero avverare. Da sottolineare che nel progetto andrà a sparire la pista d’atletica ma la società azzurra ha già in mente un piano, a fondo perduto, per poter sistemare l’atletica Empoli in un’altra struttura che possa soddisfare al meglio le esigenze della società di atletica leggera.   A breve vi mostreremo i pdf di tutte le slide mostrate nella conferenza stampa, ed in serata potrete rivedere interviste e la conferenza integrale.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy