Nazionale | La partita di Mirko Valdifiori

Nazionale | La partita di Mirko Valdifiori

[caption id="attachment_298708" align="alignleft" width="253"] Un Valdifiori emozionato ed orgoglioso al momento dell’inno di Mameli[/caption] Il gran giorno è arrivato: Mirko Valdifiori ha esordito con la casacca della Nazionale Italiana. A Empoli c’era ovviamente molta attesa per la “prima volta

Commenta per primo!

Valdifiori_nazionale_Italia-Inghilterra 1
Un Valdifiori emozionato ed orgoglioso al momento dell’inno di Mameli
Il gran giorno è arrivato: Mirko Valdifiori ha esordito con la casacca della Nazionale Italiana. A Empoli c’era ovviamente molta attesa per la “prima volta” del centrocampista azzurro, arrivato alla chiamata di Conte dopo un campionato davvero di primo livello. L’emozione sarà stata tanta e il cuore avrà battuto all’impazzata, ma l’impressione sorridente sul viso di Mirko al momento dell’inno di Mameli non lasciava dubbi sulla soddisfazione provata.  
Valdifiori_Italia-Inghilterra 2
Mirko Valdifiori abbraccia Pellè in occasione del gol dell’attaccante azzurro.
Si parte e Valdifiori tocca il suo primo pallone al 2′, cercando di innescare di prima Pellè; scaricata la tensione e l’emozione dei minuti iniziali il metronomo azzurro prende sempre più confidenza con il pallone e cerca di fare la cosa che forse gli riesce di più, ossia la verticalizzazione verso le punte. Il ct Conte approva il modo di giocare di Mirko e lo elogia quando questi tenta, sempre di prima, di lanciare uno degli attaccanti (che però non capiscono le intenzioni del centrocampista). Il primo tempo di Valdifiori è discreto, da 6.5 in pagella, visto l’inserimento abbastanza repentino in un contesto difficile come la Nazionale e contro un avversario dall’alto valore. Nella ripresa l’Italia subisce un po’ il possesso palla inglese e chiaramente ne risente anche il numero di palloni toccati da Valdifiori, abituato a toccarne un’infinità a Empoli. La sua partita dura in totale 67′, visto che Conte decide di inserire al suo posto Marco Verratti. I complimenti ricevuti dal ct all’uscita dal campo sono la sottolineatura di una prestazione davvero convincente di Valdifiori, che ha dimostrato di essersi saputo conquistare meritatamente la convocazione.
Valdifiori_Nazionale_cambio_Italia-Inghilterra
Mirko Valdifiori al momento del cambio
  Valdifiori torna a Empoli fortificato dall’esperienza e “svezzato” dalla Nazionale e dalla cornice dello Juventus Stadium: il prossimo appuntamento è ancora lì, in quello stadio, ma stavolta l’azzurro sarà quello della squadra che lo ha lanciato e coccolato. E speriamo davvero che possa rappresentare un’ulteriore carica di fiducia e di agonismo in vista del prossimo incontro.   Inoltre, a fine gara Conte ha tenuto a fare i complimenti a Mirko per la sua prestazione e ha sottolineato, ai microfoni della Rai, che la convocazione ha rappresentato il “giusto merito per un calciatore che sta facendo benissimo”.     Simone Galli      

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy