News da Reggio Calabria…

News da Reggio Calabria…

Clima molto umido al centro sportivo Sant’Agata, dove la pioggia è stata una costante minaccia per tutta la durata dell’unica seduta della giornata, divenendo poi una tangibile realtà proprio nel mentre della consueta partitella a metà campo.   Amaranto in campo verso le 15.25 circa e protagon

Commenta per primo!

Clima molto umido al centro sportivo Sant’Agata, dove la pioggia è stata una costante minaccia per tutta la durata dell’unica seduta della giornata, divenendo poi una tangibile realtà proprio nel mentre della consueta partitella a metà campo.   Amaranto in campo verso le 15.25 circa e protagonisti di un lavoro essenzialmente blando, con conclusioni porta e sviluppi di percorsi ad ostacoli, approntati dallo staff tecnico.  Breda ha chiamato a sè il gruppo composto da Colombo, Adejo, Bini, Cianci e Barillà, per lavorare sui movimenti in fase difensiva. Nell’altra metà campo, gli altri calciatori erano impegnati con conclusioni in porta, dopo lo sviluppo di un’azione sugli esterni.  Breda ha poi congedato i difensori e lavorato con centrocampisti e attaccanti, tra cui Nicolas Viola, De Rose, Bombagi, Missiroli, Ceravolo, Sarno, A.Viola e Bonazzoli. Nessuna prova particolare da parte del tecnico trevigiano, anche se la presenza in contemporanea nella stessa “mini” squadra di Ceravolo, Bonazzoli e Campagnacci, ha stuzzicato le fantasie dei tifosi presenti.  Finale con la partitella a metà campo, da subito divenuta molto bagnata. Inizio alle ore 16.45, poi caratterizzata da potentissimi fulmini che hanno intimorito i calciatori presenti sul campo numero 1,oltre ad una pioggia divenuta subito battente e prolungata. Si sono comunque fronteggiate due formazioni, entrambe schierate con il 3-5-2.   fonte: TuttoReggina.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy