News mercato serie B

News mercato serie B

Una riunione tecnica per capire meglio come affrontare il salary cap. Ieri in Lega a Milano i direttori sportivi della B hanno chiesto, ascoltato e assorbito il nuovo regolamento. Ricordiamo che il salary cap scatterà solo se il rapporto tra emolumenti e produzione supererà il 60%. In tal caso ver

Commenta per primo!

Una riunione tecnica per capire meglio come affrontare il salary cap. Ieri in Lega a Milano i direttori sportivi della B hanno chiesto, ascoltato e assorbito il nuovo regolamento. Ricordiamo che il salary cap scatterà solo se il rapporto tra emolumenti e produzione supererà il 60%. In tal caso verrebbe applicato a tutti i contratti stipulati dal 1° luglio 2013 in poi, escludendo (è allo studio) i rinnovi nel caso in cui essi portino a una riduzione del salario di almeno il 30%. Stamane invece in via Rosellini si parlerà di marketing associativo con il presidente Abodi e il d.g. Bedin.

 

Difensori E’ stato il martedì dei difensori. Il Cesena ha vinto la volata per Renzetti, esterno sinistro svincolato dal Padova: ufficializzato Almici (Atalanta, era a Lanciano), oggi Bisoli riabbraccia anche Volta (trovato l’accordo con la Sampdoria) e per giocare al suo fianco potrebbe arrivare Benedetti (ex Spezia) dall’Inter. Oggi Lisuzzo passa allo Spezia : il Novara al suo posto pensa a Polenta del Genoa (ex Bari); lo stesso Spezia in difesa avrà anche il ghanese Ashong della Fiorentina, per il centrocampo cerca di superare l’Empoli per Moretti (era a Modena e ora è a Catania) prendendo con lui anche Catellani (ex Sassuolo, pure lui ora è a Catania), mentre per l’attacco dai fratelli del Verona potrebbe arrivare Ferrari (sul quale punta forte anche l’Avellino ). Difesa sistemata per il Carpi : accanto a Pesoli giocherà Romagnoli (ex Spezia), che ha apena rescisso con il Pescara; oggi si chiude per Kovacsik (reggina, era a Pavia) e Liviero (Juve, era a Perugia). La Ternana ha ripreso Masi dalla Juve, acquistando la comproprietà: sondaggi con Cellini e Vinci (ex Juve Stabia). Il Brescia aspetta Ligi: lo prenderà il Parma dal Crotone e poi lo girerà in prestito.

 

Gli altri Il Palermo per il centrocampo puntao su Ngoyi del Troyes: il giocatore ha dato l’ok, resta da trovare l’accordo con il club (l’alternativa resta Bolzoni); intanto oggi si chiude con il Torino per Stevanovic, come esterno piace anche Rivas del Verona, mentre nell’ambito della trattativa per Migliaccio all’Atalanta si tornerà a parlare di Ardemagni. Altro fedelissimo di Auteri per il Latina : è Bruno dalla Nocerina, che segue Negro e (forse, Baldan (per ora al Milan). La Juve Stabia tratta Di Carmine (ex Cittadella), ha chiesto Buchel (ex Cremonese) alla Juventus e attende il Torino per Diop. Infine, una curiosità: Andrea Pierobon, 44 anni, ha firmato per un’altra stagione con il Cittadella per fare da secondo a Di Gennaro (Inter).

 

Società Nessuna novità e quindi fallimento dietro l’angolo per il Siena , anche se oggi è in programma l’ennesimo incontro fra i consulenti di Mezzaroma e la banca Mps: la speranza sembra legata al piano industriale presentato dal Siena, ma restano le perplessità sul debito pregresso (75 milioni di euro) che la banca sembrerebbe disposta anche a spalmare, sulla base però di garanzie che l’imprenditore romano non sembra poter dare. E’ ancora slittato a Bari invece l’incontro tra Matarrese, Montemurro e Rapullino: il preliminare di contratto è infatti ancora all’esame dei consulenti degli acquirenti; come allenatore Gautieri è favorito.

.

fonte: gazzettadellosport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy