Nicchi presidente dell’AIA

Nicchi presidente dell’AIA

Marcello Nicchi e’ il nuovo presidente dell’Associazione italiana Arbitri. L’ex arbitro di Arezzo ha ottenuto 163 preferenze. Lo ha eletto l’assemblea dei direttori di gara, riunitasi in un albergo di Fiumicino. Nicchi succede a Cesare Gussoni, chiamato alla guida dell’Aia il 25 novembre 2006, dopo

Marcello Nicchi e’ il nuovo presidente dell’Associazione italiana Arbitri. L’ex arbitro di Arezzo ha ottenuto 163 preferenze. Lo ha eletto l’assemblea dei direttori di gara, riunitasi in un albergo di Fiumicino. Nicchi succede a Cesare Gussoni, chiamato alla guida dell’Aia il 25 novembre 2006, dopo lo scandalo di Calciopoli.

 

‘Non ammetteremo mai che in seno all’Aia si parli piu’ di Calciopoli’: esordisce cosi’ il neo presidente dell’Aia Marcello Nicchi. ‘Come primo gesto – prosegue – chiedo una riappacificazione con chi opera nel mondo del calcio’. Poi Nicchi porge la mano al designatore: ‘Una potenza tecnica come Collina non puo’ essere sottratta alla nostra organizzazione. Dopo questa parentesi elettorale ci rimetteremo al lavoro per garantire il processo di rinnovamento e non di esclusione’.

 

ansa.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy