Nocerina-Empoli: le probabili formazioni

Nocerina-Empoli: le probabili formazioni

Giornata quella odierna dedicata alle rifiniture sia in casa azzurra che in quella rossonera. Gli ultimi ritocchi prima della gara di domani sera che assegnerà tre punti importanti in chiave salvezza.   Sarà un Empoli dalle idee molto chiare quello cha andrà a Nocera: sfruttare ogni spazio

Commenta per primo!

Giornata quella odierna dedicata alle rifiniture sia in casa azzurra che in quella rossonera. Gli ultimi ritocchi prima della gara di domani sera che assegnerà tre punti importanti in chiave salvezza.   Sarà un Empoli dalle idee molto chiare quello cha andrà a Nocera: sfruttare ogni spazio che la Nocerina offrirà per colpire di rimessa, limitando alle minime sofferenza il prevedibile arrembaggio dei campani. L’assetto sarà quello del 4-3-1-2, almeno in partenza, non è poi escluso, come accaduto con il Torino, che in corso d’opera,a seconda di come le cose staranno andando, che si possa cambiare, visto che la gara è stata preparata con almeno tre soluzioni a disposizione. L’undici che mister Aglietti manderà con quasi certezza in campo contro i molossi, sarà quello già sciorinato ieri, con quindi la conferma di Saponara come trequartista dietro alle punte che saranno Maccarone e Tavano: l’attaccante di Caserta, recuperato quasi del tutto dovrebbe partire dall’inizio. Confermata anche la presenza di Signorelli sulla destra con Coppola dirimpettaio e Moro play basso: l’ex Livorno dovrebbe aver definitivamente vinto questo ballottaggio su Guitto. In difesa rientrerà Vinci a destra, conferme per Regini e Stovini. Da capire se Ficagna sarà ok (ha avuto qualche problema nell’allenamento di ieri) oppure ci si dovrà affidare a Mori che sta meglio ma sarebbe però preferibile non rischiarlo dal primo minuto. Dubbi su chi portare in panchina, da capire se uno tra Lazzari e Brugman resterà fuori anche da questa. Non partiranno per Nocera gli indisponibili Tonelli, Valdifiori e Gallozzi. Per squalifica l’Empoli dovrà fare a meno anche di Buscè e Ze Eduardo. Aglietti è sereno per come vede i suoi sia fisicamente che psicologicamente, ma è il primo a mettere tutti in guardia rispetto uno squadra che domani si giocherà buone chanche di rientrare in corsa per una salvezza che, in caso di sconfitta potrebbe davvero diventare ardua.   A Nocera non si parla ovviamente di “bere o affogare” ma è indubbio la gara di domani sera sarà la prima di una serie di gare da non sbagliare per poter sperare ancora nel sogno salvezza. Per questo la gara è stata preparata con una meticolosità particolare, scegliendo come modulo anti-azzurri un offensivis 3-4-3. Proprio per l’importanza che la gara rappresenta, il tecnico Auteri sembra avere pochi dubbi anche per la formazione, riducendo al minimo i possibili ballottaggi. Nella difesa a tre dovremmo trovare De Franco, Pomante e Di Maio, con un piccolo dubbio solo verso quest’ultimo. Il centrocampo invece sarà battuto dagli esterni Laverone e Bolzan con i centrali Bruno e Parola, quest’ultimo in ballottaggio con Barusso. In attacco il trio che proverà a scardinare la nostra difesa sarà composto da Farias, Catania e Merino. In dubbio Rea, che però potrebbe superare il provino ed essere aggregato alla squadra, mentre indisponibili saranno, accanto allo squalificato Figliomeni, Mingazzini, Negro e Del Prete. Come detto, Auteri non vuol parlare di dentro o fuori ma ha chiesto ai suoi la prova della verità, caricando a mille la squadra, sempre ricordando che però dall’altra parte ci sarà una squadra che propri adesso sta giocando il suo miglior calcio stagionale.   Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:   Concetti; De Franco, Pomante, Di Maio;  Laverone, Bruno, Parola, Bolzan; Farias, Catania, Merino.   Dossena; Vinci, Ficagna, Stovini, Regini; Signorelli, Moro, Coppola; Saponara; Tavano, Maccarone.       Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy