Non si farà ricorso per Saponara

Non si farà ricorso per Saponara

A dispetto di quanto sembrava scontato, la società azzurra ha deciso di non presentare ricorso contro le tre giornate di squalifiche inflitte a Riccardo Saponara dopo l’espulsione di Frosinone. Questo perchè, dopo un attento confronto con i propri legali, da Monteboro hanno capito che non ci sare

Commenta per primo!

frosinone-empoli (19)A dispetto di quanto sembrava scontato, la società azzurra ha deciso di non presentare ricorso contro le tre giornate di squalifiche inflitte a Riccardo Saponara dopo l’espulsione di Frosinone. Questo perchè, dopo un attento confronto con i propri legali, da Monteboro hanno capito che non ci sarebbe stato niente da fare contro il referto dell’arbitro in assenza poi di contro prove che in qualche modo potessero scagionare Riccardo andando, magari, a scontare una delle tre giornate.   Si era sempre detto che non sarebbe stato facile ma si pensava che la società ci volesse provare. Comprensibile però l’atteggiamento della dirigenza azzurra se arrivato dopo una sfiducia da parte di chi tutela legalmente gli interessi della società del Presidente Corsi. Dunque rimarranno tre le partite che “The Magic” dovrà saltare, due al netto di quella con il Sassuolo ormai già agli archivi. Non vedremo la maglia numero 5 all’Olimpico con la Roma e non la vedremo nemmeno nel match interno con il Genoa. Il ritorno in campo è quindi fissato per il 29 ottobre nel turno infrasettimanale che ci vedrà in campo a Marassi contro la Sampdoria.   Con molta probabilità sara Krunic ancora ad andare a sostituire il fantasista di Forlì nella gara che si giocherà sabato prossimo.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy