Palermo-Empoli: le probabili formazioni

Palermo-Empoli: le probabili formazioni

Secondo impegno consecutivo fuori da Empoli per gli azzurri che sono attesi al “Barbera” dal Palermo. Dopo il buon punto di Genova, che fa seguito alla vittoria col Genoa, l’Empoli cerca ancora continuità per mantenere una posizione di “tranquillità”, di contro il Palermo vorrà invece cancellare

Commenta per primo!

Secondo impegno consecutivo fuori da Empoli per gli azzurri che sono attesi al “Barbera” dal Palermo. Dopo il buon punto di Genova, che fa seguito alla vittoria col Genoa, l’Empoli cerca ancora continuità per mantenere una posizione di “tranquillità”, di contro il Palermo vorrà invece cancellare la sconfitta di Napoli. Vediamo le ultime.   palermo - empoliRifinitura mattutina per gli azzurri che nel pomeriggio voleranno verso la Sicilia. Dopo la gara pareggiata 1-1 a “Marassi” quello di stamane va considerato il primo allenamento con tutto il gruppo compatto, un allenamento che a dire il vero non ha messo il punto esclamativo su quello che potrebbe essere l’undici di domani, visto anche che la squadra domani mattina sosterrà un ulteriore seduta. Da quanto visto e da quanto “a naso” capito, non si dovrebbe però andare verso stravolgimenti, ma qualche variazione ci sarà. Come già raccontatovi nelle passate giornate il dubbio principale potrebbe essere sulla sinistra a centrocampo dove Paredes potrebbe rilevare Buchel anche se oggi forse c’è stato un mezzo passo indietro, con l’argentino che però se la gioca anche a destra. Poi troviamo un paio di ballottaggi come Costa-Barba e Laurini-Zambelli che al momento potrebbero essere al 50% anche se l’ex Brescia potrebbe essere la novità rispetto all’ultima partita. Novità sicura in attacco, dove per stessa ammissione del mister, giocherà dal primo minuto Livaja che certo si gioca una carta importante visto il poco visto fin qui: in panchina dovrebbe andare Maccarone. Per squalifica non ci sarà Diousse che a cose normali avrebbe molto probabilmente ripreso il posto da titolare, posto che dovrebbe spettare ancora a Maiello. Scontato da dire ma il modulo sarà il sempre verde 4-3-1-2. In panchina dovremmo trovare: Pelagotti, Pugliesi, Bittante, Camporese, Barba, Laurini, Paredes, Krunic, Ronaldo, Maccarone, Piu. Gli indisponibili nelle fila azzurre sono: Croce, Cosic, Mchedlidze. Mister Giampaolo, come fatto capire anche giovedi sera dopo la gara, non è stato soddisfatto al 100% dell’ultima prova e chiede ai suoi un passo in avanti per colmare alcuni errori che questa squadra può arginare, al netto comunque di una buona stagione. A Palermo con la mentalità di sempre ma la gara si presenta come molto insidiosa.   Rifinitura a porte chiuse per il Palermo e quindi (come ci dicono gli stessi colleghi siciliani) potrebbero esserci anche forti variazioni rispetto a quanto proveremo ad indicare. La notizia più interessante, anche guardandola dal nostro punto di vista, è che nel 3-5-2 di Iachini potrebbe trovar spazio dall’inizio l’ex Brugman che si gioca con Maresca il posto. Dovrebbero essere altri due i dubbi più forti a livello di formazione, ovvero Struna-Vitiello in difesa e Hiljemark-Chocev a metà campo con i primi nominati in vantaggio. In attacco dovrebbe essere scontata la presenza della coppia Vazquez-Gilardino. Bolzoni, Morganella e Djurdevic sono gli indisponibili dei padroni di casa. Iachini ha raccolto le critiche del proprio Presidente rispetto all’ultima gara e quindi è la parola “riscatto” quella che farà da titolo, per il Palermo, alla gara di domani sera.   Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:  

logo palermo logo empoli
3-5-2 4-3-1-2
SORRENTINO SKORUPSKI
STRUNA ZAMBELLI
GONZALEZ TONELLI
ANDELKOVIC COSTA
RISPOLI MARIO RUI
RIGONI ZIELINSKI
BRUGMAN MAIELLO
HILJEMARK BUCHEL
LAZAAR SAPONARA
VAZQUEZ PUCCIARELLI
GILARDINO LIVAJA

    Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy