PEnsieri Azzurri | Il momento di ripartire

PEnsieri Azzurri | Il momento di ripartire

I nostri PEnsieri Azzurri analizzano le difficoltà che potrebbe incontrare l’Empoli nel prossimo incontro, al Castellani contro il Torino.

7 commenti

La sconfitta di Crotone ha fatto male. Non solo per il risultato, ma anche perché ha mostrato un Empoli distratto e meno motivato degli avversari. Chiaro segnale che, seppur con un margine invidiabile, abbassare la guardia adesso può diventare un giochino pericoloso. Non è piaciuta la squadra, per come è scesa in campo e per come ha gestito le varie situazioni di gioco. Certo, può essere uno schiaffo salutare, utile a far capire che manca ancora troppo per il traguardo salvezza. Ma da questo Empoli non ci si aspetta certi capitomboli, soprattutto contro le dirette concorrenti.

Abbiamo archiviato anche l’altro protagonista della settimana, il calciomercato. E indirettamente le voci possono aver rosicchiato energie preziose ai ragazzi in campo. Nei PEnsieri Azzurri di sabato scorso, vi avevamo palesato tutte le nostre perplessità sulla gestione della cessione di Saponara, per noi deleteria alla vigilia di una partita così importante. Può darsi che tutto questo parlare abbia influito e condizionato le prestazioni, anche se quando fai partite del genere non è il caso di accampare scusanti.

Il prossimo avversario sarà tosto. Il Torino arriva al Castellani con la fame di chi vuole lottare per un traguardo impegnativo come l’Europa. All’andata, diciamocela tutta, l’Empoli agguantò un pareggio sofferto, ottenuto contro un avversario privo di numerosi elementi in attacco. La storia del match di domenica sarà completamente diversa. Intanto perché i granata hanno recuperato tutti i loro gioielli. Poi perché, conoscendo Mihajlovic, i suoi calciatori entreranno in campo con grande determinazione e carica agonistica.

Ma confidiamo che l’Empoli non sarà quello di Crotone. Per battere il Toro, c’è bisogno di un Empoli pronto a battagliare in corrida.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Klen - 3 settimane fa

    Lo scorso weekend e’ stato da incubo, ma ho piena fiducia nella squadra. Ciò che mi turba e’ pensare a come abbi fatto il Palermo a “quasi” vincere col Napoli ed a fare tre gol in 15 minuti a Genova.
    S’ha a pensa’ male?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Riccardo - 3 settimane fa

    Serve un Empoli operaio. Ora ci dovrebbero essere le componenti per far bene, anche perché gli altri si sono rinforzati poco o niente e il Pescara quello meglio attrezzato è in depressione cronica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riccardo - 3 settimane fa

      Non mi sembrava di aver detto niente di particolarmente provocatorio. La verità è che questo sito è frequentato da troppi viola che si spacciano per tifosi empolesi. SOLO EMPOLI NEL BENE O NEL MALE.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mork - 3 settimane fa

        E’ un mio pensiero Riccardo,quindi prendilo per quello che è…..Secondo me prima di tutto bisognerebbe rispettare il parere degli altri,quindi se un nostro commento non piace probabilmente c’è una ragione e mi sembra riduttivo dare del tifoso viola a chi trova sbagliato qualcosa in questo o altri tuoi commenti o magari anche in commenti miei(comunque ci son sempre vie di mezzo dove non tutti son d’accordo sul mi piace e non mi piace).Poi,sempre secondo me è da inizio campionato che attacchi tutto e tutto facendo notare in primis che l’Empoli gioca male e senza più quel gioco spettacolare degli anni scorsi….e ora vieni a dire che ci vuole un Empoli operaio?Poi credo che diversi tifosi non abbiano gradito le tue “belle” parole nei confronti di un giocatore azzurro,che si puo’anche demonizzare per la sua scelta,se così la si pensa,(ma la scelta ricordati che è stata anche della società,perchè è lei che compra e vende)ma non certo offendendolo con parole pesanti che al giorno d’oggi ti possono portare anche ad una denuncia.Adesso dici che ci dovrebbero essere le componenti per fare bene….speriamo….perché sennò non si capisce mai come la pensi…..Vedi che ti contraddici anche su Martusciello….lo hai criticato pesantemente per il non gioco e adesso “Empoli operaio”?……..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bosco - 3 settimane fa

          …a me sembra che a molti di voi dia noia la verità; ed è per questo che molti “càssano” certi interventi. Dici di no? Te sei il primo che ti sei risentito perchè tanti (non alcuni, è bene dirlo, altrimenti passa un tipo di messaggio che non corrisponde a verità) hanno osato toccare il tuo saponara, allora di che si ragiona? Se poi mi dici che per te è giusto scrivere sempre e solo lettere d’amore a tutti i giocatori per il solo fatto che indossano/hanno indossato la nostra maglia, a prescindere, allora ok, si sa ed evitiamo di essere esposti al pubblico ludibrio…..ma non funziona così.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Mork - 3 settimane fa

            Cerca di leggerli meglio i miei commenti Bosco…..Saponara…puo’ aver fatto una cosa giusta o forse una cosa sbagliata,ma evidentemente qualcuno non capisce che NON SI DEVE OFFENDERE NESSUNO…poi si puo’ criticare quello che si vuole….ma a torto o ragione,perchè c’è e ci sarà sempre chi la pensa così e chi la pensa cosà!

            Mi piace Non mi piace
        2. Riccardo - 3 settimane fa

          Avrei potuto anche scrivere “Forza Empoli” ma il commento non sarebbe piaciuto ugualmente. Ho detto cose che molti di voi pensano ma non hanno il coraggio di dire … Vi piace, a tutti compreso la redazione, voci allineate. VI SALUTO CALOROSAMENTE QUESTO È IL MIO ULTIMO COMMENTO. IO TIFO SOLO EMPOLI ANCHE QUANDO CONTESTO, MOLTI DI VOI SI DEVONO FARE UN SERIO ESAME DI COSCIENZA, NON SI PUÒ STARE AL CASTELLANI E SENTIRE LA PARTITA DELLA PROPRIA SQUADRA NELLE CUFFIETTE.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy