Piscedda esalta il modello Empoli

Piscedda esalta il modello Empoli

Massimo Piscedda, ex calciatore della Lazio negli anni ’80, ma soprattutto attuale selezionatore della Nazionale italiana Under17 è intervenuto questa sera ai microfoni di Radio Rai nel corso della serata dedicata ai posticipi di serie B.   Chiamato ovviamente per far conoscere meglio la

Massimo PisceddaMassimo Piscedda, ex calciatore della Lazio negli anni ’80, ma soprattutto attuale selezionatore della Nazionale italiana Under17 è intervenuto questa sera ai microfoni di Radio Rai nel corso della serata dedicata ai posticipi di serie B.

 

Chiamato ovviamente per far conoscere meglio la realta dei vivai italiani e sapere quali potrebbero essere i futuri campioni del bel paese è stato incalzato dalle domande della giornalista, arrivando nel finale ad una domanda cruciale: “C’è un modello in Italia, di un club, da seguire, da prendere a modello?” – Senza pensarci nemmeno un instante, il tecnico nato a Roma nel 1962 ha gettato la secca risposta: “Si c’è, ed è quello dell’Empoli”.

 

Ovviamente va sottolineato il momento di silenzio da parte della giornalista che magari pensava ad un nome più fragoroso, ma Piscedda ribadisce : ” La cura, la cultura e la perfezione che hanno ad Empoli nel curare il proprio settore giovanile ha pochi eguali in Europa, loro sono il modello da seguire.”

 

Un altro attestato, autorevole, che va a premiare il grande lavoro che la nostra società negli anni ha fatto e che tutt’ora sta portando avanti con grandissimi risultati. Un modo ulteriore per poterci sentire orgogliosi di essere empolesi.

 

G.G. – A.C.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy