POSTICIPO DEL LUNEDI | A sopresa l’Hellas Verona manda ko la Fiorentina

POSTICIPO DEL LUNEDI | A sopresa l’Hellas Verona manda ko la Fiorentina

[caption id="attachment_286564" align="alignleft" width="253"] L’attaccante dell’Hellas Verona, ed ex Empoli, Luca Toni[/caption] Il posticipo del lunedi sera, che chiude la giornata 31 di Serie A, lo vince l’Hellas Verona di Mandorlini e dell’ex Luca Toni che piegano la Fiorentina per 1-0 con gol d

toni
L’attaccante dell’Hellas Verona, ed ex Empoli, Luca Toni

Il posticipo del lunedi sera, che chiude la giornata 31 di Serie A, lo vince l’Hellas Verona di Mandorlini e dell’ex Luca Toni che piegano la Fiorentina per 1-0 con gol di Obbadi nei minuti finali di gara. I viola, in campo con una formazione forzatamente rimaneggiata per l’impegno europeo, tengono il pallino del gioco in mano per quasi tutto il match ma non concretizzano, nemmeno quando Gilardino conquista un prezioso calcio di rigore che Diamanti si fa parare dal portiere scaligero.

.

L’Hellas si mette con otto uomini in fila davanti alla propria area di rigore (un po’ come successe ad Empoli contro i nostri, ndr) e poi nel finale con la Fiorentina sulle gambe provano a pungere i padroni di casa con rapidi contropiede. In occasione di uno di questi ci starebbe anche il rosso per Rosi per fallo da ultimo uomo su Toni involato verso l’area di rigore gigliata. Poi, come detto in precedenza, il gol che taglia le gambe alla Fiorentina: viola che restano sotto alla Sampdoria in classifica, e con la prossima Europa League a rischio, ed Hellas Verona che inaspettatamente vola a quota 36 punti, superando in un sol colpo Empoli e Udinese e agganciando i cugini del Chievo ed il Sassuolo.

.

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy