Posticipo serie B: pari all’Adriatico

Posticipo serie B: pari all’Adriatico

PESCARA-BRESCIA 1-1 (p.t. 1-1) ARBITRO: Massa RETI: 3′ Piovaccari (B), 21′ Immobile (P)   L’undici abruzzese è secondo in classifica a due punti dal Torino, il Brescia a – 4 punti dal sesto posto del Varese e a – 5 dal quinto del Padova per cui entrambe le squadre punteranno alla vittoria,

Commenta per primo!

PESCARA-BRESCIA 1-1 (p.t. 1-1)

ARBITRO: Massa

RETI: 3′ Piovaccari (B), 21′ Immobile (P)

 

L’undici abruzzese è secondo in classifica a due punti dal Torino, il Brescia a – 4 punti dal sesto posto del Varese e a – 5 dal quinto del Padova per cui entrambe le squadre punteranno alla vittoria, il risultato che consentirebbe loro di fare un grosso salto in avanti. “Rondinelle” in vantaggio al 3′ con un’azione personale di Piovaccari che segna anche il suo primo goal con la maglia del Brescia. La reazione veemente del Pescara sfocia nello splendido goal del pareggio del capocannoniere di Bwin Ciro Immobile che scambia all’interno dell’area bresciana con Verratti e batte Arcari, dalla sinistra, con uno splendido diagonale a rientare (21′). Poco dopo, al 24′, il Brescia fruisce di un rigore per un atterramento in mischia di De Maio ma El Kaddouri fallisce l’occasione di riportare in vantaggio il Brescia colpendo il palo alla destra di Anania (che forse devia il pallone). La squadra di Zeman, scampato il pericolo, riprende in mano il match ma non riesce a trovare il goal del vantaggio. In avvio di ripresa il Brescia si rende pericoloso con El Kaddouri la cui conclusione si perde sul fondo (48′) e con un tiro di Piovaccari, bello ma impreciso (50′) ed il Pescara risponde in contropiede con un lancio verticale di Immobile per Sansovini che calcia a lato da ottima posizione con Arcari immobile. Gara godibilissima anche nella ripresa anche se non arrivano altre reti, Pescara e Brescia sono veramente due belle quadre e il pareggio è il giusto risultato ma, per entrambe, rappresenta il mancato raggiungimento dei rispettivi obiettivi: l’undici di Zeman manca il sorpasso in testa alla classifica sul Torino mentre il Brescia si avvicina  alla zona play-off di un solo punto (ora è a -3). Il Pescara chiude il match in dieci per l’espulsione, al 92′, di Verratti per doppia ammonizione.

M.dL. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy