Primo successo casalingo

Primo successo casalingo

Si accendono i riflettori per il primo turno infrasettimanale di questo campionato ed arriva la prima sospirata vittoria interna. Nella fresca serata empolese sbarca al Castellani il Modena, che nelle precedenti 4 partite aveva collezionato altrettante sconfitte, e quindi era prevedibile che v

Si accendono i riflettori per il primo turno infrasettimanale di questo campionato ed arriva la prima sospirata vittoria interna.

Nella fresca serata empolese sbarca al Castellani il Modena, che nelle precedenti 4 partite aveva collezionato altrettante sconfitte, e quindi era prevedibile che venisse senza remore giocando una partita a testa bassa, di quelle dove non si ha niente da perdere.

Succede difatti che la squadra azzurra va in svantaggio dopo un quarto d’ora di gioco, palla persa a centrocampo da Valdifiori ai limiti del disastroso, ed è corner, dal quale su un colpo di testa di Catellani l’Empoli va subito sotto. L’attaccante emiliano sovrasta in corner Cupi e batte Bassi di testa, 1 a 0 Modena e sgomento da parte del pubblico di fede Empolese.

La reazione dei padroni di casa è pronta, prima l’indomabile Buscè colpisce una traversa, poi è Pasquato dalla sinistra a creare scompiglio nelle maglie cana rine, ed alla fine capitan Vannucchi viene messo giu in maniera fallosa in piena area di rigore da Perna ed è penalty. Lodi come sempre va sicuro sul dischetto e fa 1-1.

Prima della chiusura del tempo però sono gli ospiti a non sfruttare un altro contropiede per palla persa dai nostri a centrocampo e a mettere i brividi alla maratona e non solo.

Nella ripresa azzurri ancora in sofferenza con un Modena sempre pericoloso, ma al primo affondo di Pasquato l’Empoli completa la rimonta e va in vantaggio con capitan Vannucchi che da pochi metri mette dentro su appoggio di Corvia. L’Empoli non riesce a chiudere il match con altre occasioni e gli uomini di Zoratto mettono paura con un paio di conclusioni di Stanco. Al 18′ della ripresa fa il suo esordio stagionale il bomber Coralli che va a rilevare Corvia, ed è propio il calciotore di Borgo San Lorenzo a chiudere l’incontro sul 3-1 dopo un contropiede di Buscé tra l’ovazione dei tifosi.

 

Forse l’Empoli di quest a sera non è stato il piu bello dei 5 visti fino ad adesso, ma è sicuramente quello che ha saputo concretizzare meglio cio’ che ha fatto. Da rivedere senza dubbio Corvia, che propio non riesce ad ingranare, e il giovane talento Bianco, che mister Baldini sostituisce prima della metà gara , reo di essersi fatto ammonire per proteste. Il mister dichiarerà poi appunto in conferenza stama “se Bianco un giocatore del ’89 si mette a protestare allora possiamo propio smettere”.

Comunque Empoli che arriva a quota 9, adesso la vetta della montagna è davvero molto piu vicina, l’importante è rimanere su questo filone e già dalla prossima partita, sabato a Treviso col Cittadella, andare a caccia di altri 3 punti.

 

A.C.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy