Pucciarelli non parte per Palermo

Pucciarelli non parte per Palermo

La squadra si è allenata nel pomeriggio al Sussidiario, consumando l’ultima seduta empolese prima della partenza per Palermo ma, mentre tutto il gruppo era agli ordini di Sarri (poi nel pezzo ad hoc vi racconteremo specificatamente dell’allenamento) l’attaccante Pucciarelli era in disparte nell’are

Commenta per primo!

pucciarelliLa squadra si è allenata nel pomeriggio al Sussidiario, consumando l’ultima seduta empolese prima della partenza per Palermo ma, mentre tutto il gruppo era agli ordini di Sarri (poi nel pezzo ad hoc vi racconteremo specificatamente dell’allenamento) l’attaccante Pucciarelli era in disparte nell’area dell’ex pallone. A prima vista il giocatore non sembrava avere particolari noie fisiche e gli interrogativi sulla sua non partecipazione all’allenamento si andavano intensificando man mano che gli occhi andavano sul suo lavoro specifico.   La risposta, come poi sentirete direttamente dalla sua bocca, l’ha data mister Sarri in conferenza stampa. Il giocatore non si è allenato con il gruppo e non partirà per Palermo per dei problemi con la società che al momento non sembrano poter dare serenità al ragazzo. Di certo non c’è altro però la sensazione è che tutto ruoti intorno al contratto del giocatore, contratto che non viene rinnovato e situazione quindi che non va incontro alle richieste dell’entourage del giocatore,   ma queste sono supposizioni e qui ci fermiamo. Restiamo chiaramente a disposizione per eventuali precisazioni sulla questione.   L’augurio ovviamente è che le parti si possano incontrare e tutto possa essere risolto, ridando quindi cosi a Sarri il giocatore che soprattutto nella prima fase di campionato ha impressionato positivamente. Ovviamente va da se che la situazione non giova a nessuno. Ricordiamo che Pucciarelli ha il contratto con scadenza 2016 e che al posto di “El Nino” partirà per Palermo il primavera Piu.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy