Radio Mercato suona la canzone di Bottone

Radio Mercato suona la canzone di Bottone

Adesso il calciomercato è iniziato ufficialmente, le voci si fanno sempre più insistenti e molte squadre del campionato di B stano già iniziato a tessere le proprie trame per rafforzare i loro organici. In quest’ottica la posizione della società azzurra è stata già espressa più volte, ma

Commenta per primo!

Adesso il calciomercato è iniziato ufficialmente, le voci si fanno sempre più insistenti e molte squadre del campionato di B stano già iniziato a tessere le proprie trame per rafforzare i loro organici. In quest’ottica la posizione della società azzurra è stata già espressa più volte, ma è chiaro che qualcosa dovrà muoversi e non solo in uscita.   E’ di ieri sera la voce, ancora cosa dobbiamo chiamarla, di un interessamento dell’Empoli verso Davide Bottone del Frosinone. Bottone di mestiere fa il mediano, quello puro, quello che in un centrocampo a rombo gioca come vertice basso, ed è quella posizione che ad oggi rappresenta il maggior rebus nello scacchiere azzurro, visto che o si inventa qualcuno anche magari controvoglia, o in casa non abbiamo giocatori nati per quel ruolo. Tra l’altro, sempre stando alle voce arrivate dal campo e già riportate da tutti gli organi di informazione, locali e non, il nome di Bottone lo avrebbe fatto il tecnico azzurro Carboni che conosce bene il giocatore.   Quello che abbiamo fatto noi stamani e stato quello di parlare con dei nostri colleghi ciociari per carpire dal giocatore quelle che protessero essere le sue indicazioni. Ovviamente, come da prassi, Bottone ha fatto sapere di essere all’oscuro di questo interessamento, ma ha fatto altresì ben capire che gradirebbe molto il trasferimento ad Empoli e tornare a giocare nel campionato cadetto, assieme ad un tecnico, stando a quanto arrivatoci da Frosinone, che stima molto.   Bottone, classe 1986, è nato a Biella ed in carriera da professionista ha vestito le maglie, prima di quella canarina, di Biellese, Varese, Torino, Vicenza e Cluji. Vanta una convocazione in Under 21 ma in quella gara, contro la Germania, non scese in campo.   A naso, a differenza delle altre, se pur poche, indiscrezioni di mercato arrivate fino ad oggi, questa pare una possibilità molto concreta.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy