Saponara gol in Under21: 2-0 alla Turchia

Saponara gol in Under21: 2-0 alla Turchia

ITALIA (4-4-2): Pinsoglio; Santon, Antei, Caldirola, Crescenzi; Saponara (50′ Florenzi), Rossi F., Marrone, Insigne; Gabbiadini (71′ Bertolacci), Destro (83′ Paloschi) TURCHIA (4-3-3): Karabulut; Corekci, Basdas, Nizam, Kaya; Potuk, Gulle (53′ Emre Colak), Uysal; Kucik (52′ Aygunes), Uludag, Yilmaz

Commenta per primo!

ITALIA (4-4-2): Pinsoglio; Santon, Antei, Caldirola, Crescenzi; Saponara (50′ Florenzi), Rossi F., Marrone, Insigne; Gabbiadini (71′ Bertolacci), Destro (83′ Paloschi) TURCHIA (4-3-3): Karabulut; Corekci, Basdas, Nizam, Kaya; Potuk, Gulle (53′ Emre Colak), Uysal; Kucik (52′ Aygunes), Uludag, Yilmaz.   ARBITRO: Sergei Karasev (Russia) RETI: 45′ Saponara (I), 50′ Destro (I) AMMONITI: Saponara, Gabbiadini (I), Kucik, Uludag, Potuk  (T) ESPULSI: 90′ Insigne (I) per comportamento non regolamentare   Due varianti nella nostra Under 21 rispetto al 7-2 di Vaduz contro il Lichtestein di 4 riorni fa: una, obbligata, in attacco con Destro al posto dello squalificato Borini, l’altra a centrocampo con Saponara che ha recuperato dal suo guaio fisico, al posto di Florenzi. Nella Turchia attacco nuovo di zecca rispetto a quello annunciato alla vigilia. Come a Vaduz gli azzurrinini partono con il freno a mano tirato e la Turchia va vicina al goal all’8′ con Yilmaz, bravo Pinsoglio a ribattergli la conclusione a bruciapelo. All’11’ un tiro da lontano di Uysal si perde di non molto lontano dai pali azzurri. I nostri ragazzi si sbloccano a poco a poco e si rendono pericolosi per la prima volta al 21′ con una bella azione personale di Destro che conclude a lato con un be rasoterra dal limite. La gara è equilibrata, la Turchia è una squadra da prendere con le molle. Nel finale del tempo gli azzurrini premono sull’acceleratore e al 45′ vanno in vantaggio con un tiro repentino di Saponara pescato libero a centro area da un assist basso dal fondo, sulla sinistra, di Gabbiadini. All’inizio della ripresa, al 5′, una zampata di Destro da sottomisura su assist quasi involontario di Gabbiadini al termine di una lunga azione, regala il 2-0 all’Italia. La Turchia per poco non riapre il match 5 minuti dopo ma Yilmaz non riesce, per poco, a deviare in rete da distanza ravvicinata un cross basso dalla sinistra. Gli azzurrini riprendono in mano le redini del match e si rendono pericolosi con Destro (56′) e Florenzi (61′) da poco entrato al posto di Saponara. Esce, sfinito, Gabbiadini ed entra al suo posto Bertolacci a rinforzare il centrocampo, Mister Ferrara non vuole rischiare che la Turchia torni in partita. La gara non ha più grandi scossoni se si eccettua l’espulsione di Insigne per un fallo di reazione al 90′ e gli azzurrini, autori di una pregevole gara, possono assaporare la gioia della vittoria, la terza in tre gare, contro la temibile Turchia che rimane prima nel Girone 7 ma ora con soli tre punti sugli azzurrini che, però, hanno giocato due gare in meno. M.dL. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy