SCOMMESSE: chiesto il -6 per l’Ascoli

SCOMMESSE: chiesto il -6 per l’Ascoli

Il procuratore federale Stefano Palazzi ha chiesto sei punti di penalizzazione nei confronti dell’Ascoli da scontare nel campionato di serie B che partirà il 27 Agosto per il coinvolgimento del club nello scandalo del calcioscommesse. Solo ammende pecinuiarie, dell’ammontare di 50mila euro, per

Commenta per primo!

Il procuratore federale Stefano Palazzi ha chiesto sei punti di penalizzazione nei confronti dell’Ascoli da scontare nel campionato di serie B che partirà il 27 Agosto per il coinvolgimento del club nello scandalo del calcioscommesse. Solo ammende pecinuiarie, dell’ammontare di 50mila euro, per le altre due squadre cadette coinvolte, il Verona ed il Sassuolo. Queste, nel dettaglio, le richieste di sanzioni chieste nei confronti dei club dal procuratore della Figc davanti alla Commissione Disciplinare:

 

Atalanta, 7 punti di penalizzazione nel campionato 2011-2012; Alessandria, retrocessione all’ultimo posto nel campionato di competenza; Ascoli, 6 punti di penalizzazione nel campionato 2011-2012 e 90mila euro di ammenda; Benevento, 14 punti nel campionato 2011-2012 e 30 mila euro di ammenda; Cremonese, 9 punti nel 2011-2012 e 30mila euro; Cus Chieti, 1 punto nel 2011-2012 e 4500 euro; Esperia Viareggio, 1 punto da scontare nel 2010-2011; Hellas Verona, 50mila euro di ammenda; Piacenza, 4 punti da scontare nel 2010-2011 ed euro 50mila euro; Pino di Matteo, 12 punti nel 2011-2012 e 1600 euro di ammenda; Portogruaro, 50mila euro di multa; Ravenna, esclusione campionato di competenza e assegnazione in categoria inferiore e 50mila euro di ammenda; Reggiana, 2 punti nel 2011-2012; Sassuolo, 50mila euro di ammenda; Spezia, 1 punto nel 2011-2012; Taranto, 1 punto 2011-2012 per responsabilita’ presunta; Virtus Entella, 4500 euro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy