Simone Verdi tra Toro e Milan….ed Empoli

Simone Verdi tra Toro e Milan….ed Empoli

Uno dei ragazzi che con il 30 giugno non rientrerà più tra i tesserati dell’Empoli è Simone Verdi. Il trequartista pavese infatti, come noto, è a metà tra Torino e Milan e nei prossimi giorni dovrà essere presa una decisione visto che questa estate sarà l’ultima in cui si discuteranno le comp

Commenta per primo!

simone verdiUno dei ragazzi che con il 30 giugno non rientrerà più tra i tesserati dell’Empoli è Simone Verdi. Il trequartista pavese infatti, come noto, è a metà tra Torino e Milan e nei prossimi giorni dovrà essere presa una decisione visto che questa estate sarà l’ultima in cui si discuteranno le comproprietà. Al momento, come ci ha spiegato il suo procuratore, Donato Orgnoni, è davvero difficile capire che tra le due squadre potrà avvalersi del suo cartellino, con forse il Toro (potrebbe anche sembrare paradossale) che potrebbe avere maggiori liquidità.   La situazione delle panchine, soprattutto in casa rossonera, potrebbe però in qualche modo essere illuminante, se soprattutto la nuova guida tecnico del Milan potesse avere voglia di visionare la “Lanterna Verde”. E l’Empoli? Empoli potrebbe ancora essere nel destino di Simone, assolutamente. Ma è presto, anche perchè lo stesso Empoli ancora non ha una certezza su chi sarà il prossimo allenatore e quindi sapere (con Sarri la certezza di questo ci sarebbe) se c’è voglia di proseguire con questo ragazzo.   Verdi ha disputato in azzurro le ultime due stagioni, arrivando lo scorso anno con il difficile compito di sostituire il partente Saponara. Soprattutto nella seconda parte del campionato di B, il suo contributo è stato davvero importante e fondamentale, ripartendo poi bene anche quest’anno in A. Dal ritorno di Saponara ad Empoli però (giocando con un solo trequartista) il suo spazio è diminuito ma si è sempre fatto trovare presente quando chiamato in causa. Potrebbe essere auspicabile quindi che lo stesso Verdi voglia valutare bene la possibilità di rimanere in azzurro, per quanto immensa sia la gratitudine verso il nostro club, capendo quelli che sarebbero le reali aspettative in termini di impiego.   Seguiremo con molta attenzione l’evoluzione della risoluzione di comproprietà e quella che sarà la sua estate, augurandogli di essere tra i protagonisti del prossimo europeo Under21.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy