Per Soriano e Foti futuro incerto

Per Soriano e Foti futuro incerto

Roberto Soriano e Salvatore Foti, ambedue in prestito dalla Samp, avranno con la fine del campionato, da attendere le decisioni che la società blucerchiata prenderà su di loro.   I due giocatori, hanno dimostrato nella stagione in corso, discreti numeri ed una netta crescita, soprattutto per il

Commenta per primo!

Roberto Soriano e Salvatore Foti, ambedue in prestito dalla Samp, avranno con la fine del campionato, da attendere le decisioni che la società blucerchiata prenderà su di loro.   I due giocatori, hanno dimostrato nella stagione in corso, discreti numeri ed una netta crescita, soprattutto per il primo che veniva direttamente dal campionato Primavera. Ma anche Foti, lui stesso lo ammette, al di la della brutta parentisi infortunio, ha vissuto in riva all’Arno una stagione positiva, ai livelli di Vicenza. Ambedue gli atleti si sono sempre espressi positivamente su una loro permanenza in azzurro, abbiamo quindi voluto indagare, con l’ausilio di alcuni colleghi di Genova che seguono da vicino le vicende di casa Samp, quelle che possono essere le idee di massima della dirigenza doriana sui due calciatori.   A fare da ago della bilancia, come ci confermano i suddetti colleghi, sarà la categoria che la Samp affronterà nella stagione ventura, e se fosse B, c’è la certezza quasi matematica che i due torneranno alla base per rinforzare un gruppo importante che avrà l’obbligo di tornare subito in A, non dovendo magari confermare alcune comproprietà in atto, con di conseguenza un risparmio non indifferente sugli ingaggi.   Discorso bene diverso, sempre secondo i giornalisti doriani, se alla fine la squadra del marinaio con la pipa dovesse rimanere nel massimo campionato. Seppur l’ambiente blucerchiato abbia espresso più volte apprezzamenti per il campionato dei due calciatori, per entrambi potrebbe essere prematuro il rientro alla base, dove avrebbero poco spazio a disposizione per poter dimostrare le loro qualità.   Su Soriano ci sono gli occhi addosso di alcuni club di A, che secondo le nostre indiscrezioni sarebbero già andati a bussare alla porta di Garrone, ma la Samp aspetterà la fine del campionato per parlare con il ragazzo e capire quelle che sono le sue aspettative e le sue mire. Stesso discorso per Foti, che alla base, come confermatoci più volte, ha la voglia di giocare in una squadra che creda in lui dandogli la possibilità di essere il più possibile protagonista.   Ci sarà da tifare Samp in poche parole se la speranza sarà quella di avvalerci anche la prossima stagione dei due, che come già ricordato, hanno ampiamente espresso la loro volontà nel vestire ancora l’azzurro.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy