Sorpresa al sussidiario

Sorpresa al sussidiario

Oggi mercoledi l’Empoli ha giocato la consueta partitella infrasettimanale, quella per interderci del giovedi per antonomasia, ma che con questa volontà nel giocare di sabato la si deve ovviamente veder spostata di un giorno indietro.   Fin qui niente di nuovo, se non che, con un po di s

Pozzi esulta dopo un golOggi mercoledi l’Empoli ha giocato la consueta partitella infrasettimanale, quella per interderci del giovedi per antonomasia, ma che con questa volontà nel giocare di sabato la si deve ovviamente veder spostata di un giorno indietro.

 

Fin qui niente di nuovo, se non che, con un po di stupore da parte dei presenti, in campo è sceso Nicola Pozzi, si proprio lui, che per la prima volta, dopo l’infortunio del febbraio scorso a Napoli e dopo tutto l’ambaradan successo in estate, torna a calcare con la casacca azzurra un campo di calcio in una partita, seppur essa sia una mera amichevole.

 

Per la cronaca l’avversaria era la “SEXTUM di Bientina” e sempre per la cronaca il risultato finale ha visto prevalere l’Empoli per 7 reti a 2. E anche qui verrebbe da dire che non c’è niente di strano.

Ma due dei sette gol chi te li va a segnare? Proprio Nicola, che riceve grandi ovazioni, e va idealmente a riappacificarsi, se non proprio con la totalità della tribù empolese, almeno con coloro che erano “assiepati” sui gradoni del sussidiario.

Pare che Pozzi possa essere definitivamente a disposizione di Baldini per un eventuale convocazione gia dalla fine del mese, il primo match utile potrebbe essere quello interno con l’Ancona.

Possiamo a questo punto augurare a “Ciondolo” di guarire del tutto e di dare il suo importante contributo per raggiungere insieme il traguardo importante che si chiama serie A.

 

Ultima annotazione, ma doverosa, abbiamo assistito ad una partita magistrale di Francesco Flachi, che addirittura segna un gol in rovesciata, ed è lui che ti fa davvero mangiare le mani pensando che è li e ahimè non puo giocare.

 

A.C.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy