Spunta un nome per la fascia sinistra

Spunta un nome per la fascia sinistra

Uno dei nodi cruciali dell’Empoli, da diverso tempo a questa parte, è  quello del terzino sinistro.   Quella è una delle zone del campo dove la dirigenza azzurra sta guardando con maggior interesse rispetto agli altri reparti e dove forse potrebbe essere messo a segno il primo vero colpo di me

Commenta per primo!

Uno dei nodi cruciali dell’Empoli, da diverso tempo a questa parte, è  quello del terzino sinistro.   Quella è una delle zone del campo dove la dirigenza azzurra sta guardando con maggior interesse rispetto agli altri reparti e dove forse potrebbe essere messo a segno il primo vero colpo di mercato. Gli azzurri nella stagione appena terminata si sono avvalsi, per quel ruolo, dell’esperto Gorzegno e del giovane Gotti, ma parrebbe che soltanto uno dei due sia destinato ad essere confermato e precisamente si tratta del primo.   Gorzegno, classe ’81, dovrebbe incontrare fisicamente il DG Vitale la prossima settimana, ed in quell’incontro si dovrebbe parlare per lo più dell’aspetto economico. L’ex giocatore del Brescia ha manifestato ampiamente la sua voglia di restare, c’è da dire che però nella passata stagione metà del suo ingaggio era pagato proprio dalle rondinelle che nei suoi confronti adesso hanno chiuso il rubinetto. Non dovrebbero esserci però problemi ed aspettando l’ufficialità possiamo dare quasi per certa la presenza di Gorzegno al prossimo raduno. Ovviamente ci sarà però da affiancargli qualcuno, qualcuno che sia pronto fin da subito, qualcuno che con Marco si giochi ogni giorno la maglia da titolare.   Il nome più gettonato in questo momento è quello di Michele Franco, in scadenza di contratto con il Como nel quale ha disputato un egregio campionato, tanto da tirarsi dietro le attenzioni di diversi club della cadetteria, non ultimo quello azzurro.   Il nome di Franco è finito nei taccuini della dirigenza azzurra che starebbe prendendo informazioni sul giocatore, un classe 85 che dopo essere uscito dal vivaio del Bari ha vestito diverse maglie, ultima proprio quella dei lariani dove gioca da tre anni. Da capire, su tutto, saranno le richieste del giocatore, sul quale come detto si sta scatenando una sorta di asta nella quale parrebbe essersi inserito anche il “suo” Bari che potrebbe alla fine aver la meglio anche per questioni di cuore e di vicinanza.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy