Taccone (Pres. Avellino): “Per Tavano decisiva la moglie”

Taccone (Pres. Avellino): “Per Tavano decisiva la moglie”

“Sara svegliati  è primavera….”, cosi cantava Antonello Venditti in quel di Roma. Ad Avellino invece, il Presidente della formazione irpina, Taccone, starebbe cantando “Sara svegliati che inizia la stagione”. Si perchè l’ago della bilancia per l’eventuale trasferimento di Ciccio Tavano, L’Uomo

Commenta per primo!

image“Sara svegliati  è primavera….”, cosi cantava Antonello Venditti in quel di Roma. Ad Avellino invece, il Presidente della formazione irpina, Taccone, starebbe cantando “Sara svegliati che inizia la stagione”. Si perchè l’ago della bilancia per l’eventuale trasferimento di Ciccio Tavano, L’Uomo dei Record, in maglia verde, potrebbe essere la moglie che di nome fa Sara.   Questo almeno a sentire le parole del patron campano. Infatti, nel corso di un incontro ad un club, messo sotto assedio dalle domande di giornalisti e tifosi, Taccone avrebbe fatto capire che con il procuratore di Tavano sarebbe tutto ok, avendo di fatto trovato tutti gli accordi e messo nero su bianco tutti i dettagli. Addirittura l’Avellino si sarebbe già organizzato per presentare Tavano, in pompa magna, questo sabato. Sarebbe però arrivato dallo stesso giocatore la voglia di prendersi del tempo, come vi avevamo già detto. Ma oltre a tutto l’affetto che  arrivato e che puo’ rendere il passo d’addio più difficile del previsto, anche la poca voglia da parte della famiglia di trasferirsi a cosi tanti kilometri di distanza.   Tavano è diventato padre per la seconda volta da poco ma al di la del bimbo piccolo anche le abitudini della figlia più grande, Giulia, tutte cose che starebbero facendo riflettere l’uomo, prima che il professionista. Ovviamente dal nostro egoistico punto di vista sono tutte cose che prendiamo con un pizzico di soddisfazione visto che questa situazione potrebbe riportare sui binari azzurri un giocatore che nessuno mai avrebbe pensato potesse partire nel corso di questa estate. Tra l’altro sta iniziando a venire meno anche la certezza di alcuni colleghi irpini, quelli che ovviamente con grande entusiasmo (comprensibili) nei giorni passati erano sempre a chiederci info su Ciccio. Adesso anche per loro la situazione potrebbe essere cambiata e questo prendere del tempo viene letto come un forte allontanamento. Sponda dirigenza biancoverde regna invece ancora un certo ottimismo…chissà se veritiero o di facciata…   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy