TV | L’altra pagina nera della storia con le rondinelle

TV | L’altra pagina nera della storia con le rondinelle

Questa gara non puo’ essere inserita tra i confronti ufficiali giocata in casa di nessuna delle squadre, ed infatti (non lo avevamo mai fatto prima) gli dedichiamo un momento tutto suo. Si tratta infatti, tanto per rimarcare ancora di quanto il Brescia sia la storica bestia nera dell’Empoli, dello

Commenta per primo!

Questa gara non puo’ essere inserita tra i confronti ufficiali giocata in casa di nessuna delle squadre, ed infatti (non lo avevamo mai fatto prima) gli dedichiamo un momento tutto suo.

Si tratta infatti, tanto per rimarcare ancora di quanto il Brescia sia la storica bestia nera dell’Empoli, dello spareggio retrocessione (una sorta di quello che oggi sarebbe il playout anche se con canoni diversi) della serie B 1988/89.

 

La gara si gioco’ sul neutro di Cesena,

Le due squadre, assieme al Monza salvato dalla classifica avulsa, si piazzarono al quartultimo posto di quel campionato e si rese necessario uno spareggio per decidere chi avrebbe accompagnato in C1 le già retrocesse Sambenedettese, Taranto e Piacenza.

Fu una gara brutta, nervosa che termino’ 0-0 dopo 120′ minuti di gioco. Si dovette arrivare alla roulette dei calci di rigore.

 

In pochi minuti tutti i tifosi azzurri vissero un vero e proprio incubo: tre rigori dentro per il Brescia, tre rigori sbagliati per i nostri.

Fu retrocessione, furono sette lunghi anni di serie C.

 

Una gara che forse non troverà mai una vera e propria vendetta, ma magari, sabato (cosi come accaduto nell’ultimo confronto cronologico con il Brescia) qualche altro boccone amaro potrebbe esser fatto mangiare con piacere (sempre in ottica sportiva si intende) ai lombardi.

 

Rivediamo, grazie alle immagini trovate in rete e messe da “Canale 7” la sequenza di quei calci di rigore ripresi dalla diretta che fece la RAI con il commento di Bruno Pizzul

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy