“Undici Rose Blu”, la biografia di Carmine Esposito

“Undici Rose Blu”, la biografia di Carmine Esposito

” E segna sempre lui, e segna sempre lui…si chiama Carmine Esposito si chiama Carmine Esposito”. Beh, se non avete mai cantato almeno una volta questo coro, o siete troppo giovani, o non siete tifosi azzurri. Carmine Esposito, classe 1970, conta 86 presenze con 38 gol con la maglia dell’Empoli e

Commenta per primo!

bozza_copertina_3E segna sempre lui, e segna sempre lui…si chiama Carmine Esposito si chiama Carmine Esposito“. Beh, se non avete mai cantato almeno una volta questo coro, o siete troppo giovani, o non siete tifosi azzurri. Carmine Esposito, classe 1970, conta 86 presenze con 38 gol con la maglia dell’Empoli e di diritto è uno di coloro che vanno annoverati nella virtuale (speriamo che un giorno divenga anche fisica) Hall of Fame azzurra. Ma il giorno che ha consacrato il giocatore campano come uno dei protagonisti più importanti della storia azzurra di sempre, è il 22 giugno 1996 quando, in quel di Modena, siglò il gol vittoria nella finale playoff di serie C, contro il Como, che riportò l’Empoli in serie B.   E di Carmine Esposito, della sua vita, potremmo saperne ancora di più, si perchè a breve, nei giorni a ridosso della partita evento per il suo addio al calcio (saremo più precisi prossimamente sulla data) uscirà la sua biografia autorizzata: “Undici Rose Blu”. Il titolo prende spunto da due tatuaggi  che Carmine ha nell’esatto punto del braccio sinistro, una rosa blu, e del destro, il numero 11. Il libro, a cura della collega Michela Lanza, ripercorre le tappe fondamentali della carriera di Esposito, dagli albori di Caserta fino agli ultimi anni nella provincia bolognese. Molto lo spazio dedicato a quei fantastici tre anni azzurri, quella cavalcata che dalla C vide tornare la squadra del Presidente Corsi in serie A, prima del volo verso grandi club. Ma non si parlerà solo di calcio giocato. Aneddoti e curiosità di spogliatoio e la scoperta di un uomo coraggioso, dai grandi valori che lo hanno portato a mettere sempre, davanti a tutto, il cuore e la famiglia.   Un libro che certo non puo’ mancare nelle case dei veri tifosi azzurri e magari, leggendolo, ne siamo certi, torneranno subito alla mente i suoi gol e le sue esultanze sempre sentite e vissute. Per chi non ha avuto la fortuna di poterlo vedere giocare sarà comunque un pezzo della storia azzurra da conoscere. Il libro, edito da AB Edizioni, puo’ essere già prenotato online su www.abedizioni.it al prezzo lancio di 12,67 euro. Presto, come detto, anche in tutte le migliori librerie.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy