Vincere per non arrivare ultimi

Vincere per non arrivare ultimi

Come ormai abbiamo ripetuto fino alla noia, la partita che giocheremo domenica contro il Torino può essere considerata uno scontro diretto per l’obiettivo del 10º posto. Piazzamento questo difficile da ottenere visto che il destino è in mano al Genoa che se la giocherà in casa contro l’Atalanta,

Commenta per primo!

Come ormai abbiamo ripetuto fino alla noia, la partita che giocheremo domenica contro il Torino può essere considerata uno scontro diretto per l’obiettivo del 10º posto. Piazzamento questo difficile da ottenere visto che il destino è in mano al Genoa che se la giocherà in casa contro l’Atalanta, un punto sarà più che sufficiente per i liguri. Aldilà di questo aspetto, molto importante per la società come ormai ben spiegato, la partita di domenica potrebbe essere anche utile per cambiare una specifica classifica che certo non è entusiasmante, unico neo (se cosi possiamo dire) di una stagione fantastica e memorabile che oltre alla salvezza ci ha regalato diverse emozioni.   Prendendo infatti in esame il solo girone di ritorno, anche se quello che deve contare, ripetendolo fino alla noia, è ovviamente la classifica generale finale, possiamo vedere che l’Empoli è da solo all’ultimo posto con 13 punti fatti. Davanti a noi due squadre, Palermo ed Udinese che hanno 15 punti. Per entrambe le formazioni citate il prossimo sarà un turno casalingo, con il Palermo impegnato contro il Verona e l’Udinese contro il Carpi che dovrà cercare di vincere per provare a mantenere la categoria. Molto difficile pensare ad un risultato negativo per i siciliani, anche al netto delle ultime informazioni uscite in questi giorni circa il paracadute che andrebbe in dote al Verona in caso di sconfitta, più difficile invece l’impegno dei friulani. Se gli azzurri dovessero battere il Torino ed una delle due squadre sopra citate non dovesse vincere la propria partita, Ecco che riusciremo a staccarci dall’ultima casella di questa specifica classifica utile soltanto ai fini statistici. Un altro dato negativo di questo girone di ritorno è sicuramente rappresentato dai gol fatti, 14, soltanto il Bologna con 13, ad oggi, ha fatto peggio di noi.   Qua sotto in grafica la classifica dello specifico girone di ritorno a 90 minuti dal termine   girone ritorno      

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy