Viviani dice no al Palermo

Viviani dice no al Palermo

Non dire gatto se non l’hai nel sacco, diceva Giovanni Trapattoni. E, in questo caso, il Palermo pensava di aver già fatto suo il felino di turno, ossia il centrocampista Federico Viviani.  Il calciatore sembrava a un passo dai rosanero, c’era già l’accordo tra la dirigenza siciliana e la Roma, d

Commenta per primo!

viviani_federico_latina_calcioNon dire gatto se non l’hai nel sacco, diceva Giovanni Trapattoni. E, in questo caso, il Palermo pensava di aver già fatto suo il felino di turno, ossia il centrocampista Federico Viviani.  Il calciatore sembrava a un passo dai rosanero, c’era già l’accordo tra la dirigenza siciliana e la Roma, detentrice del suo cartellino, per una cifra vicina ai 4.5 milioni di euro. Ma all’ultimo è stato lo stesso giocatore a far saltare il banco, rifiutando la destinazione e provocando la reazione scomposta di Zamparini, che ha catalogato il comportamento del centrocampista come “poco professionale”.   Non si sa bene quali siano state le ragioni che hanno portato a un rifiuto, quando già erano state programmate le visite mediche: probabile che dietro a questo trambusto, ci siano altre squadre, magari di lignaggio più importante rispetto ai siciliani. I maggiori siti di calciomercato parlano dell’Hellas Verona, pronta a esborsare la cifra richiesta dalla Roma.   Il calciatore rimane comunque anche un nome caldo per l’Empoli, intento a reperire il sostituto di Mirko Valdifiori. La trattativa non è semplice, anzi, l’inserimento di altri club pronti ad accontentare le richieste economiche della Roma rende tutto ancora più difficile. E se l’Hellas fosse pronto a investire tale cifra per il giocatore, non si sarebbero molti margini per la dirigenza azzurra. Vedremo cosa accadrà, la notizia è comunque quella del rifiuto di Viviani al Palermo e della sua presenza – ancora – sul mercato.   Simone Galli        

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy