Piotr Zielinski a PE: “A Milano per fare punti”

Piotr Zielinski a PE: “A Milano per fare punti”

Al termine dell’allenamento mattutino di quest’oggi – del quale vi ragguaglieremo più tardi – abbiamo scambiato quattro chiacchere con Piotr Zielinski, giovane centrocampista azzurro che dopo il primo anno di Serie A è rimasto a Empoli in prestito dall’Udinese. Ecco le sue parole:   “Piotr,

Commenta per primo!

Al termine dell’allenamento mattutino di quest’oggi – del quale vi ragguaglieremo più tardi – abbiamo scambiato quattro chiacchere con Piotr Zielinski, giovane centrocampista azzurro che dopo il primo anno di Serie A è rimasto a Empoli in prestito dall’Udinese. Ecco le sue parole:   piotr-zielinski-empoli_1xi6zg1kgt6nn1vlzglbz26umf“Piotr, torniamo in campo sabato dopo aver perso all’esordio casalingo contro il ChievoVerona”.  “Veniamo da una brutta sconfitta contro una diretta concorrente per la salvezza davanti ai nostri tifosi, era una partita che dovevamo vincere vista l’importanza della posta in palio. Ma adesso quella partita non conta più, è già passata, e adesso pensiamo solo al Milan. Noi ci crediamo, vogliamo andare a San Siro per portare a casa punti preziosi”.   “Che tipo di partita ti aspetti a Milano?” “Sarà una gara difficile, perché anche loro vengono da una sconfitta e vorranno vincere a tutti i costi. Magari pensano che, arrivando l’Empoli, vinceranno facile: secondo me invece ci devono temere, perché anche noi abbiamo voglia di riprenderci fin da subito. Il Milan è una squadra forte, ma anche a Firenze ha dimostrato di avere alcuni difetti e noi dovremmo riuscire a farli venire fuori”.   “Senza dimenticare che l’anno scorso dimostrammo di poter giocarcela anche a San Siro” “L’anno scorso abbiamo fatto vedere che potevamo giocare alla pari anche con squadre di questo valore; è vero, quest’anno noi abbiamo cambiato un po’ e il Milan si è rinforzato molto, ma potrebbero non essere ancora ben amalgamati tra loro. Sono convinto che anche in questa stagione il nostro futuro sarà roseo, perché questo gruppo vale molto”.   Cosa ne pensi della posizione scelta per te da mister Giampaolo, ossia quella di mezzala destra? “Io mi vedo bene in quel ruolo: se devo essere sincero, nelle prime due partite non ho fatto benissimo però piano piano sto prendendo confidenza. Ho dei compiti un po’ più difensivi, perché devo tornare spesso ad aiutare in difesa, ma sono convinto che dalle prossime partite farò molto meglio. L’importante è il bene della squadra e sono pronto a sacrificarmi anche in fase di ripiegamento”   “Per concludere, si va quindi a Milano con grande fiducia” “Sì, assolutamente. Siamo forti e non dobbiamo avere paura di nessuno. Abbiamo rispetto ma andiamo a Milano per prendere punti”.   Simone Galli  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy