Ieri, ad Ascoli, è arrivata una vittoria importante e carica di significati. Vuoi perchè si è chiuso definitivamente il cerchio, con il girone perfetto (dallo 0-3 interno con i marchigiani) e vuoi perchè nella gara di ieri sono accaduti alcuni episodi dove la fortuna ha girato nettamente dalla parte azzurra, ed a questo gioco, che lo si voglia o no, la fortuna ha il suo valore. Segnali.

 

Oggi la squadra ha giustamente e meritatamente godudo di una giornata di riposo e si ripresenterà al campo nel pomeriggio di domani per riprendere il lavoro e continuare a seminare quel terreno che adesso sembra essere davvero fertile. Il futuro dice Lanciano, una gara tutt’altro che scontata visto che gli abruzzesi sono in netta ripresa e con tutta la voglia di cercare la storica salvezza. Anche l’Empoli cerca la sua salvezza che adesso è arrivata finalmente al primo match point: pareggiare vorrebbe dire 50esimo punto, tradotto, game over.

Questo per chi ci crede ancora. Per chi non ci crede c’è invece da tenere alta la guardia per un campionato che sta entrando nella sua fase clou, dove tutti gli scenari possono essere possibili, anche quelli che nessuno si sarebbe mai aspettato.

 

Come sempre, alla ripresa, saranno da verificare le condizioni di alcuni atleti. Su tutti ci sono le situazioni di Tonelli e Mchedlidze. Il primo dovrebbe graduatamente tornare in gruppo e, grazie ad un’apposita mascherina protettiva, essere del match sabato prossimo. Il secondo dovrebbe intensificare il suo lavoro di recupero e perchè no (visto che sognare ad Empoli adesso è di moda) sperare di essere al meglio alla fine di questa settimana per essere pronto ad andare a Modena martedi prossimo. Difficili, per non dire impossibili, i recuperi degli altri giocatori in infermeria o in recupero.

Ci saranno da verificare anche le condizioni di Laurini e Regini, due giocatori ai box per quasi tutta la settimana pre-Ascoli e che anche nel corso del match hanno dovuto stringere i denti.

Anche Saponara non è uscito benissimo dal campo del “Del Duca” martoriato da diversi colpi subiti dagli avversari.

 

Inizierà una settimana importante da domani, mister Sarri ha detto che manca un punto, ha detto “facciamolo e poi, dopo, non saranno undici amichevoli“….a buon intenditor, poche parole.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteVideo Serie D | Gol d'autore in Campania-Taranto: guardate che spettacolo!
Articolo successivoAllievi importante vittoria a Genova
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

25 Commenti

  1. ” Segnali”. Vero ciò che dice Alessio. Il calcio si conferma un mix di situazioni atipiche , nel bene e nel male. Ieri il nostro portiere dopo aver letto malissimo ed in maniera goffa, per ben due volte, il rimbalzo del pallone, è stato graziato proprio da uno dei migliori calciatori del torneo.

  2. Le responsabilità non sono solo del portiere . Soprattutto sul secondo episodio , mi chiedo, ma ci doveva andare Bassi su quel lancio da 40 metri a contrastare l’ ultimo dei moicani che gli ha pure rifilato una gentile gomitata sulla gola? Non avrebbe dovuto esserci uno dei centrali? I nostri portieri sono tutti ugualmente bravi e professionali e se rischiano la brutta figura lo fanno per la squadra.

    • Concordo. E nell’ertore, se continuamo a guardarlo, ha avuto coraggio di andare fino in fondo e non rimanere a mezza strada. Andando in qualche modo a disturbare l’attaccante. Per i miei gusti Bassi rimane uno dei pionieri di questa svolta, dopo una serie di partite eccellenti due mezzi errori possono capitare. E non capisco poi xke si spara sempre a 0 su di lui. Era forse meno grave l’errore di Saponara Che ha mangiato il 3-0??? E allora invece Che continuare a polemizzare, Che si sostengano i Ragazzi che stanno facendo tutti qualcosa di eccezionale

  3. A parte,come ho gia detto,che probabilmente i 49 punti son gia sufficenti per avere una quasi matematica salvezza…BARI E REGGINA che sono 5ultima e 4ultima,dovrebbero fare 18 punti in 12 partite per arrivare a 50 punti(49 non gli basterebbero e il Bari deve ancora venire a giocare ad Empoli)e ammesso che li facciano….ci sono dietro a noi tantissime squadre che poi si scontreranno fra di loro.Comunque vinciamo con il Lanciano,così smettiamo di parlare di un qualcosa che abbiamo gia in tasca…..Piuttosto se vinciamo con il Lanciano,cominciamo a pensare che la settima in classifica,minimo rimane a 8 punti e le altre ancora piu’ distaccate.Abbiamo un calendario piuttosto buono,visto che le prime le abbiamo gia incontrate tutte,a parte il Verona che troveremo sulla nostra strada all’ultima giornata….e speriamo che quella partita possa contare per qualcosa e non ci si debba pentire di averli fatti pareggiare al Castellani….Si perchè a volte un risultato si puo’ rivelare importante…ed ora con quei 3 punti saremmo solo a 4 punti dagli Scaligeri.Molto importante sara’il risultato di venedi fra Verona e Livorno….dove c’è da augurarsi che a vincere non siano i Labronici….un pareggio ci potrebbe portare a 5 punti dal Verona e a 7 dal Livorno….una vittoria del Verona ci lascerebbe a 7 punti da loro(ma con lo scontro diretto all’ultima giornata)e il Livorno a 6 punti…Si perchè se la classifica si mettesse in uno dei due modi appena descritti,forse potremmo cercare in 11 giornate di fare qualcosa di quasi impossibile…D’ALTRA PARTE SOGNARE NON COSTA NIENTE,ma avremo bisogno davvero di avere in squadra i Coralli,i Mchelidze,i Mori etc…..forze fresche che possano far rifiatare chi ha tirato la carretta da tanti mesi e comunque vada come vada…son tutti da applaudire…Dal Corsi fino ad arrivare al magazziniere….erano anni che non vedevo giocare così bene la squadra….Nell’eventualita’ dei play -off,prima raggiungiamo i punti che ci garantiscano di disputarli e prima potremmo far riposare i vari Tavano,Maccarone,Moro,Valdifiori…l’importante sara’ comunque giocare senza tensioni…non siamo noi che dobbiamo rincorrere…ma gli altri!

  4. Si, fallì riposare dimorto così tu perdi le partite, perdi fiducia e il Verona allunga a +10 così niente playoff..
    Non facciamo calcoli, guardiamo partita per partita, certo sicuramente morì, coralli e Levan

    • Intanto IGHLI,penso che i giocatori che ho rammentato(come forze fresche…e ci metterei anche Pucciarelli)meritino molto piu’ rispetto da parte tua,per quello che hanno fatto con la maglia dell’Empoli e per quello che faranno ancora sicuramente….poi ti ricordo che piccoli infortuni,squalifiche,cali di rendimento e sostituzioni a partita in corso vanno considerati….questo intendevo nel caso di aggancio a una delle prime due posizioni.Altresì se tu leggessi una volta tanto un po’ meglio quello che dico,ti accorgeresti che nel caso dei play off ho specificato che “PRIMA raggiungiamo i punti che ci garantiscano di disputarli e PRIMA potremmo far riposare i vari Tavano,Maccarone,Moro,Valdifiori”….Evidentemente non ho il dono di farmi intendere….

  5. x Riccardo61: non volevo assolutamente evidenziare l’errore di Bassi, che ci può stare. Non dimentico di certo i meriti di questo ragazzo che ha contribuito alla “svolta”. La mia era una considerazione in generale su come, a volte, nel calcio bisogna sfruttare il vento a favore.

  6. VORREI FAR NOTARE SOLO COME I SOLONI DELLA LEGA
    DI SERIE B FANNO GIOCARE AL CESENA IL POSTICIPO
    DI LUNEDI 11 (CROTONE-CESENA) E L’ANTICIPO DI
    VENERDI 15 (REGGINA-CESENA)…..
    INCREDIBILE…E PENSARE CHE LE STUDIANO!!!!
    FORSE PENSAVANO CHE TROVANDOSI IN CALABRIA POSSANO
    FARE DUE PARTITE IN CITTA’ DELLA STESSA REGIONE…
    CERTO CHE MENTRE RISALIVANO IN SU’ POTEVANO ANCHE
    FARLI GIOCARE CON BARI,JUVE STABIA,LANCIANO ECC….

  7. Guerriero, nessuno se la prende con bassi,l’unica cosa e’ che ha per ben 2 volte commesso lo stesso errore uscendo im malo modo

  8. Ciao Daniele, ultimamente la tua acidità è pari solamente alla tua permalosità (si scherza è..)
    Perché parli di rispetto da parte mia per i cosiddetti panchinari? Ho per caso mancato di rispetto a qualche giocatore meno utilizzato? Non mi pare. Anzi, come tutti (anche i sassi, le pareti e gli alberi) dico da tempo un’ovvietà e cioè che avere i rincalzi abili e arruolabili farebbe parecchio comodo.
    Poi, Daniele, guarda che ho fatto un grande sforzo a leggere tutte le 92 pagine del tuo ultimo libro (commento ndr), percui dopo questa faticaccia, non venirmi a dire che non l’ho letto..:((
    Mi era rimasta impressa la tua frase “Nell’eventualita’ dei play -off,prima raggiungiamo i punti che ci garantiscano di disputarli e prima potremmo far riposare i vari Tavano,Maccarone,Moro,Valdifiori…” Non credevo si potesse interpretare in tanti modi. Forse sarò io che non ho il dono di capire quello che scrivi…eppure mi sforzo.. ma..
    . Vorrei capire come facciamo a raggiungere i punti che ci garantiscano di disputare i playoff. Questa cosa, sempre ammesso e concesso che i playoff vengano disputati non potrà accadere prima dell’ultima al massimo penultima giornata. Siamo a sette punti di distacco e mancano 13 partite ( piu o meno). Almeno che non si arrivi a pari punti alla fine del campionato basteranno al massimo 2 partite per ricreare questo +10. Veramente non riesco ad individuare una soglia del genere. Poi, vorrei ricordarti che l’ultima partita la giochiamo a Verona.
    . Vorrei capire anche nel caso la tua ipotesi si verificasse (probabile come l’allineamento di tutti i pianeti con il sole e la luna mentre a empoli sta nevicando il 15 di agosto) come puoi pensare che sia una buona idea far riposare i nosri giocatori chiave. Ci abbiamo messo un bel po’ per trovare continuità di prestazioni e fluidità di gioco, grazie a un 11 che specialmente la davanti cambia davvero poco.

    Tutto qui, daniele, il mio commento era riferito a questo. Valutando Realisticamente la situazione.
    Credo che il rientro degli infortunati sarà utile ma non per quello che dici te, altresì per quelle partite come Ascoli (e ce ne saranno tante) in cui subiremo forcing e ci sarà bisogno di un Mchelidze che tenga alta la squadra e che dia mano nei corner avversari, su cui spazzare la palla, o di un Coralli oppure di un Mori che specie ora che non c’è pratali potrebbe tornare comodo in alcune situazioni. Ma poi obbiettivamente, non mi sembra che Tavano e Maccarone abbiano tanta voglia di riposare…

    AOH

  9. Quando dici “Si, fallì riposare dimorto così tu perdi le partite”…non mi sembra che tu consideri molto chi andra’ a sostituirli….Io poi figurati penso piu’ al secondo posto che al terzo o al quarto e non vedo perchè visto il distacco che abbiamo sulle altre,in caso di play-off,non si possa pensare di arrivare a 3-4 partite dalla fine con gia in tasca gli spareggi….vediamo Ighli…vediamo come vanno le cose…poi ne riparliamo…..Per quanto riguarda il mio ultimo romanzo…nessuno ti impedisce di cambiare genere…e non leggermi piu’….piu’ che altro penso alla tua salute….non vorrei ti affaticassi troppo continuando a leggermi…..

    • era un thriller più che un romanzo. comunque dai.. si fa per parlare.. spero che sai come dici te. Secondi e promozione diretta, ma dubito, soprattutto perchè il verona a forza di pedatoni ce lo mandano in serie A

  10. Daniele, non intendo offendere sia chiaro,pero’ ho notato anche io che sei diventato un po’ acido,ultimamente critichi ragazzi come hisay,saponara ecc che hanno tirato la carretta

    • Alfs…ma se son sempre passato per quello che difende sempre tutti,societa’ compresa…..Poi propio su Saponara non esiste…l’ho difeso anche quando tutti dicevano che era un bidone e io dicevo invece che avrebbe avuto un futuro da campione…..Magari dire che da lui mi aspetto molto di piu’ non è certo una critica,ma solo una constatazionedelle sue ultime prestazioni peraltro compromesse dai problemi alla schiena….Su Hisaj mi son solo permesso di dire che abbia un po’ piu’ di attenzione sui traversoni che provengono dalla sinistra,perchè spesso ha lasciato troppa libertà al propio avversario che colpendo di testa ha fatto goal…E’ chiaro che è giovanissimo….la mia non è acidita’….mi dispiace che tra le mie righe si possa leggere questo….Magari la mia acidita’ puo’ venir fuori quando sento offendere i giocatori o quando si pensa che solo 11 giocatori siano utili alla causa…quando invece è stato dimostrato che tutti sono stati utili quando chiamati in causa…..e la partita con il Verona…ne è un esempio lampante!

  11. Penso anche io che distribuire le forze sia determinante a questo punto anche se come dice mazzarri non possiamo prescindere dai titolarissimi come direbbe mazzarri.ti ringrazio per avermi risposto daniele e per la cortesia che usi nei tuoi commenti

    • Scusami tu se ritorno sull’argomento…..ma ti voglio far notare i miei commenti dopo la partita di Ascoli……

      “Senza voler cercare il pelo nell’uvo,c’è da dire che anche questa volta un traversone dalla sinistra(dell’attacco avversario),ci fa subire l’ennesimo goal.E’ VERO CHE REGINI SALTA MALE E SI FA SCAVALCARE DAL PALLONE…ma è sempre il ritardo di Hisaj,nel contrastare l’attaccante che poi porta al goal.Pur considerando la giovane eta’ e il buonisimo campionato fatto dall’albanese,credo che un attimo in piu’ di attenzione non farebbe male….Contro GABBIONETTA ED IN ALTRE OCCASIONI ABBIAMO SUBITO GOALS IN FOTOCOPIA!Gli errori di Bassi sono stati davvero macroscopici….ma soprattutto nella seconda occasione,non si è capito cosa volesse fare…Questo solo per dovere di cronaca….i ragazzi per quello che hanno fatto nelle ultime 21 partite(45 punti) sono solo da ringraziare……Pensate solo che l’ultima sconfitta esterna è stata quella di Crotone…..Credo che la mancanza di un incontrista come Mirko,nel secondo tempo,si sia fatta sentire,avremmo sofferto molto meno con lui in campo!”

      “I CALI DEI SECONDI TEMPI CI DEBBONO FAR RIFLETTERE(con tutto il rispetto per l’Ascoli)forse è il caso di cominciare a far riposare qualcuno o magari di fare delle sostituzioni piu’ celeri…….Dopo un grande primo tempo..se l’Ascoli avesse nel secondo pareggiato lo avrebbe meritato…..pero’ se dopo 5 mesi di una grande cavalcata per una volta strappiamo una vittoria risicata e probabilmente un po’ troppo sofferta dobbiamo essere contenti lo stesso…in fondo ha ragione chi fa un goal piu’ dell’avversario……”

      “Signorelli ha degli alti e bassi è vero…ma c’è anche da considerare il suo discontinuo essere chiamato in causa……voglio dire….non è facile raggiungere i giusti equilibri,soprattutto quando vieni impiegato solo quando gli altri sono squalificati o infortunati…tra l’altro…quando al centro(preferibile),quando a destra quando a sinistra……da non dimenticare comunque che è un 91′…quindi solo 22 anni!Tra l’altro è subentrato a partita in corso ben 11 volte….nonostante questo ha segnato anche 3 goals…Non disprezziamo troppo quello che ha fatto fin’ora!”

      Vorrei anche farti notare che sono mesi che sto dicendo che per me Bassi è il piu’ affidabile dei 3 portieri,ma non per questo mi posso esimere dal dire che con l’Ascoli ha combinato 2 cappelle che ci potevano costare i 3 punti……
      Con questo mi ripeto…ringraziamoli tutti i giocatori che hanno fatto questa splendida cavalcata….non solo 11…perchè tutti hanno dato qualcosa di importante quando sono stati chiamati in causa!

  12. Bassi lo dobbiamo solo ringraziare per quello che ha fatto però quelle due uscite sono due gravi errori che solo per fortuna non sono costati 3 punti cose che capitano anche big mac e Ciccio a terni hanno sbagliato e purtroppo abbiamo 2 punti in meno ma chi ha voglia di criticare loro due hjsaj moro saponara valdifiori croce e tutti gli altri? Io no di certo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here