La squadra azzurra è tornata ieri, nel giorno di Pasquetta, a lavorare dopo aver goduto di tre giorni di meritato riposo.

 

Erano poche, a dir la verità, le situazioni da tenere sotto controllo, e possiamo dire che (lo diciamo con soddisfazione) la situazione infermieristica è sostanzialmente positiva.

I giocatori che ancora ad oggi si possono definire totalmente indisponibili sono solo tre: Pratali, Camillucci e Ferreira. Per il primo purtroppo la stagione è a forte rischio, tutt’ora fa fatica a muoversi ed anche se a breve dovrebbe iniziare una fase più intensa di terapie, essendo già ad Aprile, come detto, sarà non semplice rivederlo in campo al 100% della forma. Camillucci e Ferreira invece, seppur fuori dai giochi per la partita a venire, ed anche per quella dopo, stanno finalizzando il loro percorso, un percorso che per fortuna sta procedendo per il verso giusto e che a detta della staff medico empolese tra non molto vedrà il suo epilogo.

 

Per il resto, in linea di massima sono tutti arruolabili per la gara di sabato pomeriggio contro il Crotone che si giocherà sul terreno amico.

Avevamo già detto che una delle situazioni da monitorare era quella del difensore francese, Laurini. Il numero 2 azzurro era uscito nel corso del primo tempo durante il match di giovedi a Vercelli. Questo a causa di un indurimento del muscolo del gluteo, conseguenza di un precedente fastidio al tendine che spesso lo ha fatto giocare stringendo i denti con dei movimenti innaturali. L’ex Carpi, come presumibile, alla ripresa non era presente. Il suo problema è ancora vivo e per lui sono stati consigliati alcuni giorni supplementari di riposo: se tutto andrà come previsto, potrebbe tornare in gruppo giovedi per la parte finale degli allenamenti, ed essere cosi a disposizione per giocare contro i calabresi.

Assente alla prima seduta pos-Pasqua anche Francesco Tavano. Niente di serio nemmeno per lui, solatanto un affaticamento muscolare che non è rientrato in questi giorni di stop. Ciccio-gol potrebbe anticipare di un giorno il rientro rispetto a Laurini e quindi, anche nel suo caso, nessuna apprensione in vista della gara di campionato.

 

Per il resto il gruppo è ok, con Accardi e Coralli (out in quel di Vercelli) che si sono mossi in gruppo e pronti quindi a giocarsi le loro carte per poter essere del match, fosse anche solo per uno spicchio di questo. Migliorano anche le condizioni del ginocchio del portiere Dossena.

Vedremo poi le ultime nel reportage dell’allenamento odierno che seguiremo regolarmente dopo esserci presi anche noi un paio di giorni di off-line.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteCrongratulazioni ad un grande ex
Articolo successivoBoniperti, esordio con fischi
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. perchè ingrato? spero dia una mano alla squadra visto che per ora ha fatto parte del gruppo e poco piu! diciamo che per rimanere in tema c’è chi svolge l’elettorato attivo e chi passivo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here