empoli_chievo (24)Nemmeno il tempo di starci a pensare che oggi, stamani per la precisione, la squadra tornerà in campo per iniziare a preparare la prossima sfida di campionato. Sabato prossimo, alle ore 20:45, saremo di scena a San Siro contro un Milan ferito che vorrà fare bella figura alla prima davanti al suo pubblico. Ma anche gli azzurri hanno voglia di scrollarsi di dosso il risultato negativo di ieri che, come ormai già raccontato, è stato figlio di un secondo tempo in cui la squadra non ha mai dato il segnale di esserci, spegnendosi a poco a poco dopo ogni gol subito. Apprezzabile, per quanto sterile, la reazione che nei minuti finali del match ci ha rivisto rimettere il Chievo dietro.

 

Però si guarda avanti e non ci si deve assolutamente afflosciare su la gara di ieri che, se pur considerato un passo falso in uno scontro diretto, resta sempre la prima di campionato. Si deve ripartire dalle cose buone, e ce ne sono state, dal fraseggio alla pericolosità in fase offensiva con un gol, una traversa ed almeno altre due palle che meritavano maggiore fortuna.

Mister Giampaolo dovrà rivedere semmai qualcosa in fase difensiva, li sono emerse ieri le maggiori lacune, per quanto (questo va detto) la linea dei quattro era praticamente inedita.

Alla ripresa si dovranno analizzare anche alcune situazioni fisiche, a partire da Croce (ieri uno dei migliori) che è uscito per un fastidio riscontrato in corso d’opera. Proseguirà il lavoro di Laurini che con grande probabilità dovrebbe rientrare in gruppo dopo la sosta. Da valutare anche Dermaku, l’albanese negli ultimi giorni ha lavorato a parte, la sensazione però è che questa potrebbe essere anche l’ultima settimana ad Empoli.

 

Una settimana importante con alla fine di questa un match sempre affascinante come quello che si giocherà nella “cattedrale del calcio”. Una settimana che seguiremo per capire come il tecnico azzurro plasmerà i suoi per andare a rovinare la festa del Milan. Una buona notizia sta già nel fatto che a disposizione ci sarà Lorenzo Tonelli che ieri ha scontato la sua giornata di squalifica. Non dovrebbero esserci variazioni nel modulo.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteI numeri del match (Empoli/Chievo)
Articolo successivoMercato Azzurro | Per l'attacco si inserisce un croato viola
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

20 Commenti

  1. .Ok, il rientro di Tonelli e` positivo ma non puo` essere il solo rimedio al disastro di ieri, di cui non salvo nemmeno il primo tempo, dove un squadra piu` forte non ci avrebbe perdonato certi sconcertanti errori in difesa. Diousse e` bravo ma manca dell’ esperienza necessaria. Giampaolo deve metterci del suo, e se e` questo mamma mia!

  2. Carli svegliati servono un centrocampista e due attaccanti.
    Ho sentito che la juve vuole dare via in prestito zaza, proviamo a chiederglielo

    • Servono 2 incontrista di peso e forse 1 attaccante (bono). Il centrocampo è penoso, non proteggeva, non impostava se non in rare occasioni, solo grazie al Sapo e Croce abbiamo fatto un buon primo tempo, difesa da incubo. Giampaolo ha padellato tutte le scelte, sia prima che dopo.

  3. Ma avete sentito GPaolo? Martinelli e’ stato il migliore della difesa dice. Sono sconcertato ma capisco che chiunque si sedeva sulla nostra panchina andava in contro a grosse difficoltà. Mi ricorda Benitez dopo Mourigno del triplete

    • la difesa ieri è stata ridicola, martinelli non e’ all’altezza ma mi preoccupa di piu’ la prestazione di barba che e’ un titolare fisso. ma questo lo possiamo dire noi, lui e’ il mister e non puo’ scaricare un giocatore di fronte alla stampa.

  4. Io voglio solo vedere quest’anno con chi diavolo si raccatta un punto con un allenatore simile (campagna acquisti disgraziata a parte) che è il peggio che la piazza potesse offrire….

  5. Devono comprare 2 centrocampisti e 2 attaccanti. Mandare via Brillante. Signorelli e il georgiano in prestito visto che che negli ultimi 4 anni non hanno MAI FATTO 10 presenze di fila.

  6. Un po’ di fiducia, io ho visto un bel primo tempo dei nostri che potevamo chiudere almeno con un gol in più, poi ci voleva più esperienza dietro, con costa titolare

  7. la partita di ieri dimostra che un si può giocare col vecchio modulo
    a meno che non si raggiunga un intensità per tutta la gara pari al primo tempo
    e recuperare i difensori
    per me il vecchio 4312 è una minestra riscaldata il 352 è un cambiamento grosso
    ma secondo me salutare
    son cambiati gli uomini e non è possibile fare le stese cose
    si vede dalla risposta negativa del campo e non
    mi stupirei se addirittura si tornasse al 4231
    la squadra non è pronta
    e ci vuole lavoro e pazienza
    …..Una ponta nuova?….si ma con quali soldi?…la punta che ci serve costa almeno 7-8 milioni in B….chi ce li mette andiamo….è con il lavoro collettivo che si deve uscire dai guai…

  8. Ragazzo secondo me dobbiamo aspettare ! Che questa stagione sarebbe stata di sofferenza estrema lo si sapeva…ieri nn bene la difesa ma abbiamo giocato con meta difesa titolare…i nostri 4 sono senza dubbio: Mario rui barba Tonelli laurini…con costa e Zambelli pronti a dare una mano…a centrocampo diousse ha bisogno di minutaggio…per quanto riguarda il calciomercato manca un nuovo innesto a centrocampo alla vecino e una punta da affiancare a maccarone o Levan…il puccia s impegna senza ombra di dubbio ma fare tutta la stagione con lui titolare e impensabile ! Spero tanto di essere smentito ma per me non e un attaccante titolare in serie A…detto questo fiducia nella società e nel nostro Mister…
    Empoli si ama e basta !

  9. per me i problemi sono sostanzialmente due:
    – una condizione fisica molto preoccupante, con una squadra che in due partite ad una settimana di distanza l’una dall’altra, dopo un tempo era alle pompe.
    – una ancor piu’ grave mancanza di personalita’, fondamentale per gestire i molti momenti di difficolta’ che in un campionato come questo saranno pane quotidiano.
    proprio alla luce di questo deficit non mi spiego i cambi di croce e maccarone che insieme a tonelli sono i leader di questo gruppo.
    e smettiamola di puntare il dito sui singoli. l’unico caso in cui un nostro giocatore puo’ e deve essere accusato è la mancanza di impegno. quindi se un giocatore è scarso ma si impegna per me va sempre sostenuto. caso mai si deve puntare il dito sul tecnico che lo fa giocare e ancor di piu’ su chi a messo a disposizione di quest’ultimo giocatori non all’altezza.
    comunque penso che andare a milano sabato faccia proprio al caso nostro. almeno il fatto di partire sconfitti ci dovrebbe liberare la mente dalle troppe incertezze che ieri trasparivano dalla faccia dei giocatori. abbiamo bisogno di aver fiducia nei nostri mezzi (qualunque essi siano) per raggiungere un’obbiettivo difficile. questa e’ la differenza piu’ grande tra quest’empoli e quello passato. su questo il mister deve lavorare.

    • i cambi sono stati dettati da guai fisici per Croce
      e Maccarone che non riusciva più a muoversi
      Croce interno di cc è stato cambiato con un’altro interno di cc
      idem per la punta
      quindi sui cambi non ci sono errori
      l’unico errore è stato scegliere Martinelli al posto del più esperto Costa
      questo è l’errore imputabile al mister
      poi se ne esce solo con il lavoro collettivo….un ci sono punte che tengono
      Falcinelli vale quanto Pucciarelli nessuno di loro è un marcatore son tutti attaccanti di movimento e finita li…
      Qua il problema grande è che non è pensabile di proporre un intensità costante per tutta la gara perchè gli uomini sono cambiati

  10. Mi dispiace solo che il Mister non creda in Dermaku…
    Gli desse il tempo di recuperare e di almeno provarlo in una difesa che ieri m’è parsa non altezza della nostra squadra…
    Credetemi…ho seguito Dermaku fino alla sua ultima stagione con il Melfi avendo mio
    Nipote che gioca a melfi e Dermaku è un pilastro li dietro..

    ForZa Empoli sempre!!

  11. Alla gente che dice “ahah Zaza” io rispondo che qche anno fa fu preso Zalayeta dalla Juve..Non vi ricordate più??Se la storia dell’Empoli nn la conoscete state zitti..Certo ci vuol coraggio ed andare dalle società e chiederli i giocatori…Coman la Juve lo da on prestito in Inghilterra..Perché??In Italia non può giocare????Il problema è. Che se viene questa gente Pucciarelli sta in panca ed è l’unico giocatore dell’Empoli che si può avvalorare..Ragazzi ma Corsi non voleva far giocare nemmeno Giovinco e come gli dava retta quel vassallo di Cagni…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here