EMPOLI Efc-200x200-e1392018505431

0

FIORENTINA fiorentina-1

4

26′ Bernardeschi; Ilicic (R); 61′ Bernardeschi; 67′ Ilicic

 

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Veseli; Bellusci; Costa; Pasqual; Krunic (59′ Gilardino); Diousse (70′ Jose Mauri); Croce; Saponara (68′ Marilungo); Pucciarelli; Maccarone.

A Disp: Pugliesi; Pelagotti; Dimarco; Barba; Cosic; Maiello; Pereira; Tello; Buchel.

Allenatore: Giovanni Martusciello

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic (62′ Salcedo); Rodriguez; Astori; Tello; Borja Valero; Badelj; Milic; Ilicic (68′ Vecino); Bernardeschi (70′ Cristoforo); Kalinic.

A Disp: Lezzerini; Dragowski; De Maio; Olivera; Sanchez; Perez; Zarate; Chiesa; Babacar.

Allenatore: Paulo Sousa

ARBITRO: Sig. Massa di Imperia.  Assistenti: Giallatini/Marazaloni.  Di porta: Mazzoleni/Chiffi.

AMMONITI: 35′ Tello (F), 36′ Tomovic (F), 39′ Bellusci (E), 57′ Borja Valero (F)

 

L’Empoli perde amaramente 4-0 il derby interno, segnando cosi la sconfitta più larga di sempre contro i viola. Atteggiamento da rivedere ad inizio gara dove la squadra non pare proprio in assetto derby ed il primo gol arriva proprio su una leggerezza. Ci pensa un fallo di Tomovic che forse meritava il rosso (solo giallo) ad accendere l’Empoli che gioca con grande intensità l’ultima parte del primo tempo dove Maccarone arriva vicino al pari sbagliando pero’ completamente il tiro. Nella ripresa, ad inizio, un’altra ingenuità: Diousse atterra Badelj e la Fiorentina raddoppia dal dischetto. Da li l’Empoli si spegne, Martusciello prova a mischiare anche le carte in tavola ma la Fiorentina segna altri due gol e la sensazione è che poi non voglia infierire. Nel finale Maccarone si divora il gol della bandiera ma poco cambia per quella che resta una sconfitta umiliante nel punteggio visto come ci arriva a questa gara. L’Empoli torna a non segnare, un Empoli che dimostra di essere superiore a quelle tre che stanno davanti ma un Empoli che deve dare una sterzata iniziando a segnare e vincere anche con le altre per non rischiare. Passi indietro da parte di diversi singoli, peccato perchè la sensazione è quella dell’occasione mancata contro una squadra non trascendentale, nel momento in cui dovevano arrivare le conferme. Sabato si replica in casa, avversario il Milan.

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Azzurri in campo con la formazione annunciata alla vigilia e quindi l’undici titolare, al netto di Laurini, è da considerare questo.

IMG_50001′ – L’Empoli batte il calcio d’inizio di questo derby. Guadagnano subito un fallo laterale gli azzurri, poi sono i viola ad entrare in possesso della sfera.

2′- Commette fallo Diousse nella metà campo dei nostri. Lancio di Saponara a pescare Pucciarelli, esce fuori dall’area Tatarasanu anticipando di testa El Ninho.

3′- Ilicic prova ad andare sulla destra, il suo cross trova Kalinic stoppato al momento della conclusione da un efficace chiusura di Bellusci.

4′- Prolungato possesso palla della Fiorentina, ci prova dai 25 metri con il sinistro Ilicic con palla ampiamente a lato alla destra di Skorupski.

6′- Penetrazione centrale di Ilicic il quale serve Bernardeschi, la sua serpentina si arresta all’ingesso dell’area di rigore dalla nostra retroguardia.

7′- Croce prova a scuotere gli azzurri con una serpentina sulla sinsitra, il suo cross viene respinto dalla retroguardia viola.

8′- Cross da destra di Tello, respinge la nostra retroguardia con Costa. Fiorentina maggiormente manovriera in queste prime battute del confronto.

9′- Azione che si dipana sulla sinistra con Croce abile ad innescare Maccarone anticipato da Tatarasanu in uscita, big-mac pescato in una posizione fuorigioco apparsa molto dubbia. Sul capovolgimento di fronte Tello sfonda a destra, il suo cross non trova Bernardeschi anticipato da Costa.

10′- Sull’altro fronte il solito Croce guadagna il primo corner della gara, sulla deviazione di Gonzalo Rodriguez.

11′- Maccarone!!! ha sul destro la palla del vantaggio, ma è prodigioso Tatarasanu ad opporsi d’istinto. Un vero peccato….

14′- Badel prova ad andare sulla destra, fermato efficacemente dalla chiusura in seconda battuta di Costa.

15′- Tello cerca Ilicic, la sua finta trova l’onnipresente Croce abile a recuperare una palla all’altezza del limite della nostra area.

16′- Ci prova Ilicic da 30 metri, sinistro debole controllato facilmente da Skorupski, ci vuole ben altro per impensierire ice-man.

18′- Brutto disimpegno di Pucciarelli all’indietro per Pasqual, che termina direttamente in fallo laterale. Brutta giocata di El Ninho.

19′- Pasqual si proietta sulla fascia sinistra, palla indietro per Saponara, prova il tiro deviato in corner da un difensore viola.

21′ Esterno destro di Borja Valero respinto da Bellusci a centro area, palla che gravita dalle parti di Tello, esplode il destro sul quale Skorupski risponde presente deviando in corner.

22′- Dal primo tiro dalla bandierina, respinta della nostra difesa, ancora angolo.

23′- Nulla di fatto dal secondo tiro dalla bandierina per la Fiorentina, sul capovolgimento di fronte al limite dell’area viola, per un soffio Saponara ruba palla a Bernardeschi.

24′- Verticalizzazione di Diousse a pescare Maccarone, fermato però in una posizione di fuorigioco che sembrava – seppur di poco – esserci stavolta.

25′- Azione molto elaborata da parte dei viola, Bellusci anticipa molto bene Kalinic al momento di entrare in area.

27′- Vantaggio della fiorentina, sciabolata di Ilicic a pescare Kalinic che supera Skorupski che lo atterra, Bernardeschi mette in rete a porta vuota.

28′- Tornando all’episodio del gol siglato da Bernardeschi, se non ci fosse stato il suo tocco ci sarebbe stato il calcio di rigore e l’espulsione per il portiere polacco.

29′- Destro velenoso di Bernardeschi sul quale Skorupski si oppone in tuffo.

31′- Calcio di punizione guadagnato dai nostri all’altezza dei 30 metri dalla porta.

32′- Tocca Croce in mezzo libera la difesa viola con efficacia.

33′- Croce va via sulla sinistra, il suo cross per Maccarone anticipato di un soffio in corner da Astori.

34′- Dal quarto corner per gli azzurri, non arriva per l’impatto aereo con la sfera Costa.

35′- Bernardeschi va via sulla sinistra, il suo cross deviato in corner da Bellusci. Sugli sviluppi del corner Il centrale azzurro in percussione esce dall’area subendo fallo da Tello che viene anche ammonito.

IMG_500436′- Maccarone pescato al limite dell’area subisce il fallo di Tomovic, si accende un capannello attorno al direttore di gara che estrae il cartellino giallo per il difensore viola. Azione molto dubbia ci poteva stare il rosso per il viola.

38′- Dalla punizione appena descritto big-mac batte sulla barriera.

39′- Arriva il primo cartellino giallo anche per i nostri, ne fa le spese Bellusci per un intervento ai danni di Ilicic nella metà campo viola.

41′- Fallo di Tomovic ai danni di Croce, sul proseguimento dell’azione Maccarone prova un cross completamente sballato, si ripartirà con un fallo laterale per la Fiorentina all’altezza dei propri sedici metri.

43′- Croce subisce l’ennesimo fallo: stavolta lo ha commesso Ilicic. Pasqual prova il cross deviato da Gonzalo Rodriguez in corner. Dal successivo quarto tiro dalla bandierina per gli azzurri, la difesa viola ha la meglio.

44′- Prova ad andare sulla sinistra Saponara, il suo cross però attraversa l’area senza che nessun compagno possa intervenire. Poco dopo ci prova ancora The Magic con un sinistro ampiamente alto sopra la traversa.

45′- Si va al riposo senza recupero con la Fiorentina in vantaggio per 1-0 per effetto della rete messa a segno da Bernardeschi al 27′. Risultato che penalizza eccessivamente gli azzurri, probabilmente il risultato di parità fotografava meglio questa prima frazione. Da rivedere l’intervento di Tomovic ai danni di Maccarone, che poteva costare il rosso al difensore viola.

2° Tempo

IMG_51661′ – Rigore per la Fiorentina, fallo netto di Diousse su Badelj che era entrato in area.

2′ – Ilicic spiazza Skorupski e raddoppia per la Fiorentina.

3′ – Maccarone entra in area viola, scarta uno-due-tre uomini, vuol far fuori anche il quarto ma perde palla.

4′ – Botta di Kalinic dal limite che sfiora la traversa azzurra.

5′ – Lancio lungo di Costa a cercare Pucciarelli che viene preso in mezzo da due e l’azione sfuma.

6′ – Maccarone di prima intenzione e da posizione defilata cerca il primo palo ma c’è la manona del portiere viola.

7′ – Cross di Pasqual da sinistra, testa di Pucciarelli nettamente fuori.

8′ – Tiro cross di Krunic da destra, nessun problema per Tatarusanu.

9′ – Rasoterra telefonato di Saponara dai 25metri.

10′ – Kalinic ruba palla dai piedi di Costa, per fortuna l’ex Parma recupera sul croato poi involatosi verso la nostra area.

11′ – Cross di Croce da sinistra, libera di testa Astori.

12′ – Giallo a Borja Valero che stende Croce all’altezza della bandierina d’angolo sotto la tribuna.

13′ – Miracolo di Skorupski che dice no a Tello andando solo davanti a lui in contropiede.

14′ – Primo cambio azzurro: Gilardino per Krunic.

15′ – L’Empoli passa al 4-2-1-3.

16′ – Terzo gol viola. Bernardeschi riceve da Milic, fa fuori un uomo e tira una bomba sotto la traversa.

17′ – Colpo di petto di Gilardino sotto misura con palla che se ne va dall’altra parte del campo.

17′ – Primo cambio viola: Salcedo per Tomovic.

19′ – Croce la mette dentro, velo di Maccarone, velo anche Gilardino e la palla se ne va per fatti suoi.

20′ – Tello pareggia il conto degli angoli. Batte Ilicic, libera la nostra difesa.

21′ – Azione viola, tiro di Ilicic dal limite: alta sopra la traversa.

22′ – Ancora Ilicic da limite, deviazione di Bellusci e palla sotto la traversa. Poker fiorentino, incredibile.

23′ – Cambio Empoli: Marilungo per Saponara.

23′ – Cambia anche la Fiorentina: Vecino per Ilicic.

24′ – Skorupski evita il quinto gol con una super parata su tiro ravvicinato da Kalinic.

25′ – Ultimo cambio per Martusciello: Mauri per Diousse.

25′ – Ultimo cambio per Sousa: Cristoforo per Bernardeschi

27′ – Pasqual da sinistra prova a metterla in mezzo, respinge Rodriguez.

29′ – Ancora Skorupski a dire no a Kalinic che era entrato nella nostra area come lama nel burro.

30′ – Cross di Pasqual da sinistra, palla forte che si perde dall’altra parte del campo.

IMG_520532′ – Borj Valero cerca la testa di Kalinic, esce “Ice Man” e blocca.

34′ – Tello da limite al giro la mette sopra la traversa. Gara che adesso sta perdendo d’interesse.

35′ – Ci prova adesso Astori dal limite: fuori.

37′ – Non entra, Maccarone ha un rigore in movimento e tira sul portiere.

38′ – Angolo azzurro, testa di Marilungo, blocca a terra Tatarusanu.

42′ – Pasqual va sul fondo, la mette in mezzo ma c’è una maglia bianca a respingere.

44′ – Cross di Maccarone da sinistra ma il capitano è ribattuto.

45′ – Senza recupero finisce una gara davvero difficile da mandar giù. Sconfitta netta per gli azzurri, la più larga di sempre dei viola ad Empoli. Si segna solo con Crotone e Pescara.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisultati 13a giornata serie A
Articolo successivoUNDER 15 | Empoli – Sassuolo 2 – 1
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Per una volta la Fiorentina è riuscita nel suo signo…. ad essere come la Juve…
    Che ladri sulla mancata espulsione di Tomovic…
    Vergognosi

    • Si hai ragione. Ma prima sarebbe da chiedersi perché l’arbitro non abbia fischiato il fallo di mano di Maccarone. Dai retta pensa a salvarti ed a vincere gli scontri diretti perché quest’anno la vedo dura.

      • In pratica l’arbitro ha sbagliato due volte? Può essere, ma se non fischia il fallo di mano, la vs. nana in difesa andava espulso.
        Ovvero: la mano di Mac era attaccata al corpo e ci può essere stato il “dubbio”.
        Tomovic, invece, era ultimo uomo in direzione del portiere, questo era indubbio.
        Detto questo, potevamo perdere cmq anche 11 contro 10, però mi sarebbe piaciuto vedere in che modo…

  2. Ma ci togliete dai coioni quel cretino di Dioussé! Per tutto il primo tempo non ha fatto altro che fa pssaggi banali al 99,9% orizzontali. Ora ha steso un avversario in area. Ma ce lo togliete per favore?

  3. ragazzi, mostriamo i limiti di sempre, ingenui e poco incisivi davanti, però come ho già detto non sono queste le partite che dobbiamo vincere, pensiamo al sassuolo palermo ecc, quest’anno non abbiamo chanche con le altre, bisogna solo sperare di essere quart’ultimi all’ultima giornata. E non cominciate con la solita storia dell’allenatore, perchè non c’entra proprio niente, ci sono solo limiti nei giocatori, non si può solo giocare sempre tutte le partite con due, tre che combattano a tutta e gli altri, o per gioventù o per ignoranza calcistica, dimostrano poca cosa e in panchina non abbiamo di meglio, quindi c’è solo da soffrire tanto fino all’ultima giornata, niente di più. Naturalmente se ci si salva, è come aver vinto il campionato, se si va giù, si ripartirà da zero, tutto qui!.

    • Certo, come no. S’è perso per colpa di quelli che voi chiamate “gufi” che criticano qui su pe.
      Non perché abbiamo “regalato” 4 goal alla Fiorentina…
      No….
      Non perché Martusciello dopo il secondo goal ha messo in campo tutti gli attaccanti a caso, senza capo nè coda….
      No…
      La colpa è di chi scrive qui su PE, certo.
      Ma tanto, come dice Carli, ci si deve salvare all’ultima giornata, quindi oggi, bene così: ci siamo messi in pari con la vittoria a Pescara.
      Ah, dimenticavo: bravi tutti, bene così… non abbia a dire qualcuno che sono un gufo…

      • non voglio dire questo, dobbiamo solo capire che mandando via l’allenatore abbiamo perso tutti, lui non c’entra niente se la società non è riuscita almeno fino ad ora a trovare gli uomini che hanno risolto i problemi l’anno scorso, che cosa pensate di fare a cambiare?, non si risolve niente, qui dobbiamo metterci in testa che questa è la squadra, può andare bene con le squadre alla pari ma con l’altre soffriamo, ma se ci si salva, basta, non dobbiamo pensare ad altro, oggi abbiamo perso, se guardate bene la partita, il primo tempo se eravamo in vantaggio non ci aveva regalato niente nessuno, poi è riapparso i problemi di sempre, di quest’anno, ingenuità e poca incisività davanti, ma questo ormai è da tempo così, non può certo fare niente l’allenatore e neanche se ne viene un’altro, io credo che dobbiamo calmarci e restare con i piedi per terra, cosa dovrebbero dire Palermo, Pescara anche Cagliari ecc, cerchiamo di dare un po di coraggio, altrimenti anche quel poco che abbiamo lo perdiamo, tutto qui, poi scrivete mandate a quel paese, fate che volete, ma non servo un fico secco a niente.

  4. L’unica consolazione sono le sconfitte di Palermo, Crotone, Pescara ed anche del Sassuolo. Comunque questa partita ci ha riportato con i piedi per terra, il nostro campionato è questo: sperare che alla fine ci siano 3 squadre peggiori di noi.

  5. Purtroppo (a me dispiace) l’Empoli ha una squadra con la quale soffrirà fino in fondo. Il Vostroi Presidente farebbe bene ad essere un po’ più composto ed a non dare degli arroganti agli altri quando lui, sembra, il Principe di quest’ultimi!

    • Comunque non so da che parte stai, forse da come scrivi sei viola, voglio solo dirti, che la fiorentina se gioca così con squadre un pò più al suo pari, ne prende altrettanto come noi, ha avuto solo molta fortuna e aiutata dall’empoli, altrimenti non andava così, te l’assicuro. Nel primo tempo se l’Empoli era in vantaggio non aveva rubato niente a nessuno, il secondo lo abbiamo regalato, ma non tutti sono babbo natale.

      • si e se la mi’ nonna avea le rote l’era un carretto…… guardiamo in faccia la realtà, ora come ora fra noi e loro c’è purtroppo una grossa differenza tecnica! ruolo per ruolo siamo superiori solo nel portiere (anche ieri prestazione maiuscola di skoru). l’anno scorso s’e goduto mentre questanno s’è preso nel bocciolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here