EMPOLI

logo empoli

2

GENOA

Genoa

0

44′ Krunic; 57′ Zielinski

 

Contava vincere e vittoria è stata. Buon Empoli, preciso, compatto e con qualità, si torna a far punti superando il Genoa per 2-0 grazie ai gol di Zielinski (superbo il polacco) e Krunic, due giovani dell’est che hanno mandato in visibilio il “Castellani”. Azzurri in doppia cifra alla vigilia di un periodo che ci metterà di fronte ad un calendario davvero difficile. 

 

 

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini; Tonelli; Costa; Mario Rui; Zielinski; Diousse (51′ Maiello); Paredes (68′ Buchel); Krunic; Pucciarelli (80′ Livaja); Maccarone.

A Disp: Pelagotti; Pugliesi; Zambelli; Bittante; Camporese; Barba; Ronaldo; Piu

Allenatore: Marco Giampaolo

 

GENOA (3-4-1-2): Perin; Munoz (67′ Cissokho); Izzo; Marchese; Rincon; Ntcham; Tino Costa; Laxalt; Perotti (56′ Lazovic); Pavoletti (68′ Capel); Gakpè.

A Disp: Lamanna; Ujakani; De Maio; Burdisso; Figueras; Tachtsidis.

Allenatore: Gianpiero Gasperini

 

ARBITRO: Sig. Celi di Bari.  Assistenti: Calvarese/Sacchi.  Di Porta: Dobosz/Di Iorio

 

AMMONITI: 28′ Marchese (G); 33′ Munoz (G); 35′ Tonelli (E); 52′ Gakpè (G); 64′ Zielinski (E); 83′ Livaja (E)

 

Era un test impostante e gli azzurri lo hanno decisamente superato, con la prestazione ma soprattutto con il risultato che oggi sarebbe stato l’elemento unico che sarebbe stato analizzato nel dopo gara. Punti dunque importanti che arrivano contro un Genoa sicuramente non brillantissimo ma che rappresenta comunque una squadra che non dovrebbe essere concorrente dell’Empoli per la lotta alla salvezza. Una buona partita da parte di tutto il collettivo ma con Zielinski e Krunic davvero sugli scudi e non solo per i gol realizzati ma per una gara interpretata davvero in maniera perfetta. L’Empoli ha fatto la sua partita, forse meno spettacolare di altre volte ma preciso, prendendo la gara cosi come andava presa e con un gol trovato nel finale di primo tempo che certo ha spianato la strada anche per un secondo tempo giocato in scioltezza. Era questa l’ultima gara senza Saponara che ha terminato il suo ciclo di squalifica ma certo chi è andato in campo (questo vale anche per l’importante assenza di Croce) ha saputo colmare al meglio questa che era considerata come una defezione. Vittoria poi importante questa perchè arriva primo di un ciclo di partite davvero difficili e questa vittoria rappresenta adesso un’iniezione di fiducia che potrà essere un fattore fondamentale in quel tipo di incontri. Azzurri che con questa vittoria raggiungono quota 10 in classifica, agganciando proprio il Genoa.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Azzurri in campo con la formazione annunciata con l’unica novità di Paredes (come visto in settimana) in campo a sinistra e Buchel in panchina.

empgen11′ – Zielinski sfonda a destra, la mette tesa in mezzo, deviazione in angolo. Angolo battuto corto, respinge di testa poi Rincon.

2′ – Scatenato Zielinski, salta un uomo, va al tiro dal limite con Perin che si deve distendere per deviare ancora in angolo. Dall’angolo la palla arriva a Mario Rui che spara alle stelle.

4′ – Perotti va al tiro dai 30metri con palla che termina fuori ma non distantissima dalla nostra porta.

6′ – Gakpè sfugge a Costa che deve far fallo per non mandarlo via.

7′ – Provano a combinare Maccarone e Paredes ma il triangolo non si chiude con Munoz a proteggere la sfera.

8′ – Buon lancio di Zielinski per Maccarone, ci arriva però Rincon in scivolata.

9′ – Ancora Zielinski che si libera e tira dal limite sfiorando il “sette” alla sinistra di Perin. Partito alla grande il polacchino.

10′ – Pucciarelli viene imbeccato nella trequarti avversaria ma Manuel non regge la pressione di Izzo che gli porta via la sfera.

12′ – Laurini prova a cercare Maccarone, esce Perin e la fa sua.

13′ – Perotti dal limite dell’ara va alla conclusione che viene smorzata da Tonelli per il facile recupero di Skorupski.

14′ – Tiro al giro di Gakpè dal vertice destro della nostra area: palla fuori.

16′ – Punizione per i nostri ai 30metri in posizione centrale.

17′ – Calcia Paredes, la prende Rincon che imposta per il Genoa.

19′ – Fallo su Pucciarelli al limite dell’area genoana, sulla destra, ma l’arbitro fa giocare.

20′ – Partita che per adesso stenta a decollare, eccezion fatta per le due situazioni di Zielinski ad inizio match.

22′ – Rincon la mette dentro da destra, libera di piatto Tonelli.

23′ – Scontro aereo tra Maccarone e Rincon che picchiano la testa l’uno con l’altro. Attimi di suspance, poi i due si alzano e tutto è ok.

25′ – Bravo Tonelli a chiudere di testa su Pavoletti.

26′ – Arriva il primo angolo del Genoa propiziato da Laxalt. Angolo battuto corto con l’ex Empoli che poi la scodella in area, ci arriva di testa Gakpè mettendo la palla nettamente sull’out.

28′ – Ammonito Marchese che stende Krunic al limite della lunetta d’area rossoblù.

29′ – Va Maccarone a battere l’interessante punizione ma “Il Gladiatore” alza la sfera che esce sopra la traversa.

31′ – Maccarone da destra, gran palla, si avventa al volo Krunic e palla di poco fuori. Bella azione e peccato, sicuramente il secondo squillo di tromba dei nostri.

33′ – Giallo a Munoz che stende Krunic a pochi passi dall’area avversaria ma lungo la fascia di sinistra.

34′ – Batte Paredes direttamente in porta con Perin che respinge sulla linea, poi Pucciarelli sulla respinta calcia male e la mette fuori.

empgen235′ – Ammonito Tonelli per fallo su Perotti nella nostra trequarti.

36′ – Cross di Rincon da destra, Skorupski non esce, Pavoletti per fortuna non la prende poi Laurini in angolo. Dall’angolo, calciato da Laxalt allontaniamo la palla che poi torna agli ospiti, palla che arriva a Rincon che spara sull’esterno della rete. Primo pericolo del match.

38′ – Punizione per il Genoa (fallo di Krunic abbastanza ingenuo) ai 30metri centrale. Batte Ntcham, respinge la nostra difesa.

39′ – Contropiede del Genoa con Pavoletti che va al tiro ma perde l’equilibrio e la palla, bene cosi, si impenna uscendo nettamente sul fondo.

41′ – Pucciarelli serve Maccarone che però viene anticipato da Izzo che gli sfila la palla senza grande fatica.

44′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL in vantaggio con Krunic. Zielisnki la mette in mezzo da sinistra, velo di Maccarone, non la prende Pucciarelli ma ci arriva il bosniaco che infila Perin.

45′ – Vola Skorupski a deviare sopra la traversa un bel tiro di Ntcham. Niente poi dalla bandierina.

46′ – Finisce la prima frazione con gli azzurri in vantaggio per 1-0. Decide per adesso Krunic ed il vantaggio è meritato.

 

2° Tempo

empgen31′ – Zielinski va via a destra, la mette in mezzo per Maccarone che viene anticipato da Marchese.

3′ – Tino Costa prova a cercare Pavoletti, Laurini anticipa tutti.

4′ – Nthcam prova un rasoterra dai 20metri con Skorupski che blocca a terra.

6′ – Primo cambio per gli azzurri: Maiello per Diousse.

7′ – Ammonito Gakpè per fallo su Mario Rui.

8′ – Gran giocata dei nostri a centrocampo tra Paredes e Zielinski poi Pucciarelli sbaglia tutto cercando un compagno che non c’è.

10′ – Paredes ci crede e ci prova dai 25metri ma il tiro è da dimenticare.

11′ – Primo cambio per il Genoa: Lazovic per Perotti.

12′  – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL raddoppio dei nostri con Zielinski. Fa tutto bene Krunic che va via a destra, palla a Maccarone che da ottima posizione prende la traversa ma c’è li Zielinski che non puo’ sbagliare.

14′ – Provano a spingere gli avversari con Tcham che cerca Pavoletti il quale la tocca male e possiamo ripartire.

15′ – Scatenato Zielisnki che ne salta uno poi va al tiro da fuori area impegnando a terra Perin.

17′ – Ottimo intervento difensivo di Tonelli su Pavoletti costretto anche al fallo.

18′ – Secondo cambio per i liguri: Cissokho per Munoz.

19′ – Ammonito Zielinski per fallo a centrocampo su Tino Costa.

20′ – Tonelli anticipa Laxalt ma non riesce a tenere dentro la sfera.

21′ – Angolo per il Genoa trovato da Laxalt. Batte Costa ed in qualche modo riusciamo a liberare la nostra area.

23′ – Ultimo cambio per Gasperini: Capel per Pavoletti.

23′ – Secondo cambio per gli azzurri: Buchel per Paredes.

27′ – Punizione per il Genoa a 20metri dalla porta ma defilati a destra.Batte Costa, respinge con un pugno Skorupski.

30′ – Cross di Capel da sinistra, ci arriva Costa, poi libera Mario Rui. Dietro per adesso la controlliamo bene.

32′ – Angolo per il Grifone che verrà battuto sotto la maratona. Palla a Marchese che controlla la palla, poi Tonelli gliela spazza via.

empgen433′ – Altro angolo per il Genoa, dall’altra parte. Batte Costa, prova a staccare Izzo che svirgola la sfera la quale torna sui nostri piedi.

35′ – Ultimo cambio per mister Giampaolo: Livaja per Pucciarelli.

36′ – Azzurri vicinissimi al tris con Krunic che di fatto a porta vuota si fa respingere il tiro Ntcham

38′ – Ammonito Livaja per fallo nella metà campo genoana.

40′ – Settimo angolo per il Genoa che viene respinto dalla nostra difesa.

41′ – Il Genoa prova a segnare un gol, palla a Nthcam al limite della nostra area con il genoano che si complica da solo la vita favorendo il nostro rinvio.

43′ – Cross di Rincon dentro la nostra area, esce bene il portiere azzurro e blocca.

42′ – Parte Buchel a sinistra, cerca Maccarone che viene anticipato da un avversario ma in angolo.

45′ – Concessi 4 minuti di recupero.

46′ – Diagonale di Gakpè che si perde di poco sul palo alla sinistra di Skorupski.

48′ – Capel di controbalzo va al tiro con Skorupski che devia in angolo. Liberiamo poi la nostra area.

49′ – Game Over al Castellani. Vittoria importante per gli azzurri che si impongo per 2-0 sul Genoa grazie ai gol di Zielinski e Krunic. Gara precisa dei nostri che senza strafare giocano meglio dell’avversario e vincono meritatamente.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteAl Castellani i biglietti per la lotteria di beneficenza "GiocaRE"
Articolo successivoSerie A: Empoli – Genoa | La Fotogallery
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

64 Commenti

  1. Partita molto intensa da ambo le parti ma vantaggio meritato. Dobbiamo mantenere questo ritmo anche nel secondo tempo e sfruttare le ripartenze che ora saranno ancora più frequenti. Forza ragazzi e cerchiamo di conquistare questa vittoria.

  2. Vittoria meritata e importantissima….e adesso speriamo di fare qualche punto nelle prossime 5 partite durissime… siamo vivi e nonostante le assenze giochiamo anche benino…

  3. Altra vittoria del gruppo con Laurini e Krunic super. Contento per i primi gol in A di Zielinski e di Rade. Questa è la strada giusta, 3 punti pesanti ed ora cerchiamo continuità nella difficile trasferta di Genova. Avanti azzurro!

  4. Buona partita,molto bene Zielinsky e Krunic,male Paredes che dimostra ancora una volta di non avere il passo da mezz’ala,Genoa confusionario e pochissimo pericoloso.Andiamo avanti!

  5. Vittoria pesante.
    Importantissimo, poi, che si siano sbloccati sia Krunic che Zielinski: saranno 2 ulteriori frecce al nostro arco.
    Unica nota stonata e’ l’attacco (e non certo per Maccarone che si destreggia come un Gladiatore).

    Il problema dell’attacco va avanti almeno dallo scorso Gennaio e purtroppo sembra che non sia stato risolto: Pucciarelli, Levan e Livaja (prima c’era Tavano)… Quanti goal faranno messi insieme?

  6. non mi era piaciuta la prima mezzora.poi molto meglio…piu’ concreti…senza fronzoli inutili.adesso torna saponara…..vediamo che succede!…(genoa inesistente.)

  7. Super contento, squadra con le palle, contentrata e cinica. Avanti cosui. Ora ci aspettano 5 partite toste. Siamo una squadra piu quadrata, con alcuni difetti, ma l ampia scelta e’ un qualcosa che ci tornera’ molto utile. Inoltre ritorna un saponara che credo abbia imparato la lezione. Forza azzurro e sotto a chi tocca

  8. Genoa modello sassuolo,speriamo vengano tute a pancia piena qui se possibile che ci fanno un gran piacere,3 punti d’oro, Krunic si sta dimostrando prezioso e la squadra con più alternative rispetto all’anno scorso ,almeno da centrocampo in giù……
    continuano a non piacermi le scelte,Diousse dopo il nostro vantaggio ha perso un pallone tremendo che se skorupski non faceva la parata più difficile della partita avremmo beccato i l pari nel recupero del 1 tempo,costa ha fatto un intervento nel finale senza senso,per fortuna non sanzionato dall’arbitro, e Buchel deve cambiare atteggiamento,se non ti capisci con il Macca a 5 minuti dalla fine sul passaggio,non ti fermi a imprecare e scalciare,continui la corsa e porti pressione sugli avversari che non ha caso hanno sfiorato il palo sulla ripartenza,poi c’è Livaja ma vabbè, se il Puccia non è disponibile a genova partirà titolare forse,immagino dopo 30 minuti saremo in 10 ,un giallo ogni partita (e gioca 15 minuti a partita) il vero problema è li davanti tra il georgiano rotto cronico e questo elemento,lunga vita a Macca e Puccia ma a gennaio non ci sono cazzi bisogna prendere una punta!

  9. Tre punti……..preziosi no davvero.utili.cmq si fa schifo.si vince silenzio.e attenzione a krunic ke avvicina Saponara da un altra parte

    • Mi preoccupa il silenzio di Anonimo. Quello che scriveva che Giampaolo e Sarri non avrebbero mangiato il panettone. Empoli e Napoli giocano il calcio migliore.

      • ahahaha, grande. In effetti assenza preoccupante. Ma vedrai che al prossimo pareggio o alla prossima gara in cui finiamo in svantaggio, sono sicuro che lo ritroveremo, sempre presente, a scrivere che facciamo schifo e che la retrocessione e’ sicura.

  10. Ma….i vigliacchi che si firmano anonimo in do sono? Partita vinta alla grande, non soffrendo quasi mai. Ora poi s’è scoperto d’avè anche i’vice Saponara….
    Tonelli da Nazionale!

  11. Mi collego e mi aspettavo 150 commenti..invece solo 30! Grande vittoria e punti importantissimi! Mi importa una sega del resto..contava solo vincere! Avanti Empoli!!!

    • Non sono 30 ma 42 perché oggi sono andati in letargo i gufi, si vede che hanno sentito i primi freddi o hanno da pensare alle lori squadre a righe che quest’anno brillano poco tutte 😀

  12. come si può essere perplessi dell’empoli di oggi …ma che calcio volete vedere ??…due goal …concesso pochissimo a gli avversari …che vi ricordo ha i soliti nostri punti ..e obbiettive totalmente diversi…….Aahhooo!!!! sveglia …Sarri è al napoli e lo sta legittimando grazie di tutto ma la vita continua ..e con questo gruppo può essere anche piacevole….

  13. Con Maiello ho visto il centrocampo più compatto. Continuo a non capire l’esclusione di Barba. Per il resto bene, le ultime due partite in casa ho visto grinta e determinazione, e abbiamo concesso poco all’avversario.

    • SPARITO?
      ERO IN MARATONA A CANTARE
      QUELLO CHE NON FANNO GLI ALTRI

      AVEVO DETTO COLTELLO FRA I DENTI
      E’ TUTTA LA SETTIMANA CHE LO DICO

      E’ SOLO GRAZIE A QUESTA CAPARBIETA’ KE KRUNIC HA SEGNATO

      E’ QUESTO QUELLO CHE DEVE ESSERCI IN CAMPO
      E CHE A ROMA ERA IN TRBUNA

  14. Come si fa sempre a criticare indegni meno male che non venite allo stadio e siete dei pseudo tifosi da testira .. Davide di Roma se siamo scandalosi vatti a vedere la Roma che fa cagarx e non vince un caxxo con tutto che spende i miliardi e a tutti quegli empolesi violacei o strisciati andate a ti far x loro non ci si vole noi e loro che vi considerano campagnoli …l’ Empoli è apprezzata e stimata da ogni parte d Italia anche più di Empoli …seria A o serie B sempre forza Empoli tiene’

    • UN SO A CHI TU TI RIVOLGI COMUNQUE IO ALLO STADIO CI SONO SEMPRE
      A VOLTE ANCHE IN TRASFERTA

      SE L’INDEGNO DOVESSE ESSERE RIVOLTO ANCHE A ME PER QUELLO CHE PENSO
      TI CACO IN BOCCA

  15. Sto partendo ora x la Sicilia , sono stato allo stadio e ho goduto alla grande !! L” Empoli ha giocato in maniera sublime ma che avete da criticare oggi bho’ !!!!! Comunque forza Empoli

  16. 1 settimana fa eravate tutti a dire Giampaolo via nonostante anche lì avessimo giocato benissimo… e adesso di nuovo lo amate

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here