EMPOLI 1
HELLAS VERONA 3

 16′ Abbate; 31′ Jorginho; 87′ Tavano; 94′ Halfredsson

 

 

EMPOLI: Pelagotti; Vinci; Ficagna (25′ Mori); Stovini; Regini; Saponara (66′ Coppola); Signorelli; Valdifiori; Lazzari (54′ Brugman); Tavano; Coralli.

A Disp: Dossena; Gorzegno; Dumitru; Mchedlidze.

 

H.VERONA: Rafael; Abbate (59′ Cangi); Ceccarelli; Mareco; Scaglia; Russo (65′ Doninelli); Tachtsidis; Hallfredsson; Gomez (79′ D’Alessandro); Ferrari; Jorginho.

A Disp: Davià; Pugliese; Mancini;  Pilchmann;

 

ARBITRO: Sig. Calvarese di Teramo. Assistenti: Schenone/Fiorito.

 

AMMONITI: 43′ Stovini (E); 43′ Ferrari (V); 51′ Valdifiori (E)

 

L’Empoli formato casalingo purtroppo non riesce ancora a convincere ed ecco che l’importante successo di Modena, alla successiva prova del nove, gli azzurri cadono andando a perdere contro il Verona, squadra di tutto rispetto che porta a nove le sconfitte stagionale. Troppe.

Nella vittoria di domenica scorsa avevamo tutti visto la medicina giusta per poter lavorare con serenità nell’ottica di  togliersi da una classifica assolutamente infausta, purtroppo però la squadra non è evidentemente in grado di fare due passi in un certo modo e senza voler togliere meriti ai nostri odierni avversari (il Verona ha conquistato la quinta vittoria consecutiva) resta molto amaro in bocca e la consapevolezza che la strada che abbiamo davanti sarà difficile, visto che adesso non ci possiamo nemmeno attaccare più di tanto alle defezioni fisiche. La prestazione, ancora prima del risultato è ciò di cui noi siamo delusi soprattutto perché gli azzurri hanno spinto per 5 minuti, nel finale, facendoci capire che qualcosa c’era,  un qualcosa che però per tutti gli altri minuti non c’è stato.

L’Empoli cade per 3-1, un risultato meritato che forse gli ospiti avrebbero potuto anche arrotondare, solo, come detto sopra, nel finale gli azzurri hanno provato a far qualcosa, ma i gialloblù hanno fatto la partita che volevano prendendo il centrocampo e non lasciandolo mai, facendo della prestazione dei nostri centrocampisti un vero disastro. Il terzo gol veronese è figlio della pressione finale azzurra che ha dato il la ad un contropiede quattro contro due.

A Gubbio dovremmo andare con il coltello tra i denti, contro una squadra ostica che concederà poco e niente in una gara che sarà ancora una volta una sorta di finale di coppa, in mezzo il derby con la Fiorentina che verrà giocato con uno stato d’animo non consono all’evento.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

3′ – Bello schema degli azzurri su punizione con Valdifiori che mette in moto Coralli ma la retroguardia veneta spazza.

7′ – Tavano riceve ai ventimetri e prova la botta che però trova il corpo di Ceccarelli.

11′ – Si fa vedere il Verona con una conclusione di Tachsidis che trova il primo anogolo del match. Dal corner poi sono bravi i nostri difensori a liberare.

13′ – Da qualche minuto gli ospiti hanno preso il possesso del centrocampo facendo arretrare i nostri.

14′ – Super Pelagotti che respinge con i pugni in angolo un tiro di Gomez che troppo facilmente era sgusciato in area.

15′ – Ancora Gomez contro Pelagotti che adesso l’alza sopra la traversa in angolo.

16′ – Gol del Verona, dal corner di cui sopra sbuca Abbate che di piatto indisturbato insacca.

17′ – Tavano prova da fuori ma la palla esce nettamente.

21′ – Dai trentametri prova Halfredsson mettendo la palla di molto sopra la traversa.

25′ – Primo cambio per l’Empoli che deve sostituire l’infortunato Ficagna con Mori.

27′ – Da destra Vinci cerca Coralli ma esce il portiere e blocca evitando anche il corner.

28′ – Regini entra in area da sinistra, con un rasoterra cerca gli avanti azzurri ma il suo tocce è pessimo ed il Verona libera.

30′ – Contropiede del Verona su erroraccio di Saponara, palla a Ferrari che prova il tiro a giro che esce sul fondo.

31′ – Raddoppio del Verona con Jorginho che approfitta di un’uscita a vuoto di Pelagotti ed a porta vuota segna.

33′ – Batti e ribatti in area gialloblù ma nessun azzurro va al tiro e poi il Verona spazza.

38′ – Punizione da posizione interessante per gli azzurri. Tira Tavano, palla sulla barriera.

40′ – Male l’Empoli che fa davvero fatica, fa poco movimente e commette degli errori davvero grossolani. C’è bisogno di tirare fuori grinta e qualità.

42′ – Empoli vicino al gol con Saponara che prova il rasoterra dal limite e colpisce il palo pieno. Peccato sarebbe stato importante accorciare prima della fine del tempo.

43′ – Ammoniti Stovini e Farrari per reciproche scorrettezze.

45′ – Stovini con la forza della disperazione prova il tiro dai trentacinquemetri, con palla nettamente alta.

46′ – Lob di Tavano dal limite: palla innocuamente fuori.

47′ – Verona vicinissimo al tris con Ferrari che sbuca da dietro, ed in arera prova ad incrociare con la palla che a Pelagotti battuto fa la barba al palo.

47′ – Finisce il primo tempo. Siamo giustamente sotto 2-0 e se vogliamo pensare di rimettere in piedi il match dovremo cambiare nettamente marcia nel secondo tempo.

 

2° Tempo

1′ – Gran cosa di Tavano che sfrutta il velo di Coralli e va al tiro da fuori mirando il sette che non prende di un niente.

5′ – Il Verona prova subito a rifare il gioco del primo tempo prendendo il centrocampo con un Empoli che sembra, proprio in quella zona, faticare.

6′ – Ammonito Valdifiori per un fallo su Abbate.

9′ – Secondo cambio per gli azzurri che giocano la carta Brugman per Lazzari.

10′ – Cambia il modo di stare in campo degli azzurri con l’uruguayano che va a fare il trequartista dietro Coralli e Tavano in un 4-3-1-2.

11′ – Primo angolo per noi guadagnato da Brugman. Poi libera l’Hellas.

14′ – Primo cambio per il Verona che richiama Abbate per Cangi.

15′ – Prova a crescere l’Empoli che adesso scambia bene, un bel triangolo tra Coralli e Tavano ma all’ultimo i due non si intendono.

18′ – Adesso il triangolo è buono tra Brugman e Tavano ma ancora l’ultimo passaggio è fatale e si perde palla. C’è poca convinzione nell’andare al tiro.

20′ – Secondo cambio anche per Mandorilini che richiama Russo per Doninelli.

21′ – Termina i cambi Pillon che fa uscire Saponara per Coppola. Cambio che al momento non capiamo.

25′ – Gran palla di Brugman per Coralli che però è spalle alle porte, nasce un mischione ma i veneti liberano.

26′ – Arriva l’angolo nuemro 2 per noi. Batte Valdifiori, esce di pugni Rafael.

28′ – Bella giocata di Halfredsson che con un doppio passo fa fuori Stovini, poi tira ma il Pela blocca.

31′ – Jorginho indisturbato all’altezza del dischetto del rigore calcia in porta ma un ottimo Pelagotti respinge un gol sicuro.

33′ – Sfuma un’altra azione azzurra con Brugman che si inserisce centralmente ma non trova Tavano che si stava involando.

34′ – Ultimo cambio per i veneti, esce Gomez per D’Alessandro.

36′ – Prova da fuori Valdifiori da fuori ma il tiro non preoccupa Rafael che blocca.

39′ – Colpo di testa debole de Cobra che non fa male. Bello il cross di Brugman da destra.

41′ – Ci prova Tavano dal limite: Rafael blocca a terra.

42′ – GOOOOOOOOOL il solito Tavano (undicesimo sigillo) che raccoglie da Coralli ed in diagonale segna il gol speranza.

45′ – Saranno 4 i minuti di recupero.

46′ – Bel cross di Valdifiori per la testa di Coralli che esce di niente sopra la traversa.

47′ – Angolo per l’Empoli al cardiopalma, lo batte Brugman.

49′ – Terzo gol del Verona in classica azione di contropiede con Halfredsson.

49′ – E’ finita con il successo, meritato, per 3-1 del Verona. Empoli male, non bastano cinque di minuti di cuore contro 90 di poco.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSerie A | Le probabili formazioni del 19-20 novembre 2011
Articolo successivoRisultati finali 16a giornata serie Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

31 Commenti

  1. Loro sono sempre in superiorità numerica a centrocampi xchè i nostri esterni sono troppo larghi e non fanno corpo unico con i due centrali. Se magari arrivassero sul fondi avrebbe un senso, ma così saponata e lazzari sono inutili.
    Certo poi se il nostro palo fosse entrato, avremmo anche potuto provarci nel II tempo…
    P.s. Pelagotti è tanto bravo in porta quanto scarso in uscita.
    Peccato, forse era il caso di non provare ad affrontarli a viso aperto… in questo momento sono in uno stato di grazia… non di vincono 4 (5?) partite di fila x caso…

  2. Sisi siamo forti, siamo usciti dalla crisi, coralli risolverà tutto, pelagotti grande portiere, saponara è un fenomeno, regini è forte..
    Continuiamo a dirci queste minchiat3 ed è questa la fine che facciamo..

    TRISTEZZA EMPOLI

  3. Vinci, saponara e signorelli non sono da serie b, lazzari ancora lento, Busce infortunato …Verona in forma ed entusiasmo smagliante…

  4. Ma come ragazzi per tutta la settimana ho sentito dire a Vannucchi che Brugman ci avrebbe salvato che Coralli faceva la differenza !!!
    E da altri che signorelli dava qualità ed è pronto per giocare titolare!!!
    Allora cosa pensate una volta per tutte o cambiate idea ogni sabato?
    Finti e scarsi non capite niente di calcio!!

  5. La solita inesorabile TRISTEZZA.
    In settimana Selmi che dice che stiamo uscendo dal periodo brutto..
    IL Corsi che dice che i nostri acquisti sono coppola e coralli
    Voi che continuate a parlare bene di saponara

    Insomma una serie di paradossi e la cosa più triste è che la maratona continua a cantare , perché si, dopotutto abbiamo vinto con il Modena, grande squadrone..

    QUI BOSOGNA SVEGLIARSI E SMETTERLA DI FARE I SANTARELLINI CHE POI LO PIGLIANO NEL CUL0 SEMPRE

  6. Ighli proprio te dicevi che coralli la settimana scorsa è stato determinante e che eravamo in crescita.. un minimo di coerenza cavolo.. Oggi secondo me ha pesato molto l’assenza di buscè, non si può fare il 4-4-2 giocando con 4 attaccanti.. Inoltre doveva giocare gorzegno al posto di regini che aveva bisogno di rifiatare.. Peccato per ficagna, speriamo non sia niente di grave, con lui la difesa andava molto meglio.. Coralli ha giocato bene 2 minuti.. ma per tutta la partita ha fatto ridere, sempre in terra, appoggi banali sbagliati..speriamo ritrovi la condizione perchè così proprio non va..

  7. E ora ripigliamocela con i giocatori, i mister o, magari, la preparazione…questi ragazzi E SONO SCARSI…ALTROCHE’!!! E’ da luglio che ve lo dico io che son finite le nozze coi fichi secchi e che se ci salva gli è un miracolo, anche quando qualcuno spiattellava i PLAYOFF come obbiettivo minimo stagionale! Io seguo l’empoli da 35 anni ma MAI, ripeto MAI ho visto una situazione talmente DISARMANTE come quest’anno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  8. Ho detto che è stato determinante ma oggi ha fatto ridere così come tavano ha fatto ridere goal a parte ha sbagliato appoggi incredibilmente facili.

  9. Nn possiamo regalare Busce e mettere accanto a Stovini l’inutile Mori, mi dispiace davvero dirlo ma poche volte abbiamo avuto una squadra con cosi poca qualita’…e sono 30 anni che pago l’abbonamento!!! Ho un brutto presentimento…PS: Ma perche molto dei nostri giocatori non sanno stoppare il pallone? Senza controllo di palla questo sport non e’ il caso di praticarlo, diventa brutto da vedere…Boh!

  10. A tutti quelli che domenica hanno esaltato il fenomeno Saponara chiedo che voto merita oggi???? Ci arriviamo a 3???? Vai via vai…..

    • spero per lui che vada via visto che è l’unico giocatore di vera qualità della squadra..sembrano tutti senza voglia e senza spirito di vittoria!

  11. Io dico solo una cosa…..non ho mai visto una squadra che lotta per non retrocedere così molle, che non ha commesso neppure un fallo e che veramente non corre una sega. Lasciamo a parte che non vediamo neppure un’azione degna di questo nome……
    Non so cosa dire ma…mi sembra incredibile!!!!

  12. Ma non vi rendete conto che fisicamente e in centrimentri siamo inferiori a tutte le squadre di serie B. Vorrei dare un consiglio a Vitale e Corsi guardate dagli altri come si formano le squadre. Abbiamo dovuto mettere davanti gli ultimi 10 minuti, niente popo’ di meno che ……..Mori ma vi rendete conto!!. A centrocampo ci hanno preso di peso, noi a gente come Hallfreson Russo e Gomes abbiamo contrapposto gli spenti Valdifiori il “Nulla” cioè a dire Saponara e per finire un “nano” ( Coppola) tanto ne abbiamo pochi!!. Non possiamo fare un cross tanto se speriamo che ce la butti dentro Coralli di testa possiamo morire, mentre in difesa basta che buttino una palla in mezzo ecco il gol. Oggi se non hai una squadra fisicamente forte non vai da nessuna parte……….meditate gente, meditate……..!!

  13. Io credo che l’aver puntato sui ns giovani ad inizio campionato sia stato un errore soltanto perchè quei giovani al momento non erano pronti per la ribalta della serie B. Magari già l’anno prossimo,(forse un anno in prestito in lega pro faceva bene?)sarebbero stati più maturi. Credo che stando così le cose, mancano qualità e quantità specialmente davanti dove, manca un centravanti alla Sforzini (a mio modesto parere) che tenga in apprensione le difese avversarie da un punto di vista fisico oltre che tattico. A centrocampo e sugli esterni…beh ogni commento, ad oggi appare superfluo. Spero nel mercato di riparazione.

  14. La cosa che piu’ mi ha sorpreso oggi DAL CAMPO è stata la fisicita’ del Verona nel senso dei centimetri in campo…scommetterei qualcosa che il piu’ basso era almeno 1,83-84.E con una squadra così devi giocare in velocita’senno’ come è successo non tiri praticamente mai in porta.Ora c’è da dire che il Verona ha meritato di vincere non ci sono dubbi,ma bisogna davvero smettere, primo di fare i soliti regali in difesa,secondo di arrivare al limite dell’area e CINCISCHIARE CON IL PALLONE SENZA AFFONDARE CON LA DOVUTA CATTIVERIA!Questa squadra ha dei valori assoluti checchè se ne pensi,ma se non capisce che deve mordere sull’avversario,ho paura che quest’anno nei bassi fondi ci stiamo fino alla fine!La cosa che non mi è piaciuta,anche se ormai eravamo all’ultima azione visto le lancette del cronometro,è stato che 4 contro 2 sul gol del 3-1,nessuno si è dato la pena di cercare di rientrare per magari evitare il gol.Sicuramente non facevano in tempo a rientrare….però questo vuol dire che di carattere non ce n’è!Coralli ha cercato di lottare ma si vede che è in ritardo,non di condizione MA DI CONTROLLO DI PALLA,perchè forse è stato solo lui come attaccante a correre a destra e sinistra…purtroppo per contrastare i Veronesi non per farsi contrastare…..PERO DI TESTA L’HA DATA LUI A CICCIO LA PALLA DEL GOAL!C’è da dire anche tre cose importanti…all’inizio della partita(SULLO O-O) Ciccio affossato dal difensore che era ultimo uomo….NIENTE,Coralli in area di rigore atterrato sul dischetto…..NIENTE (DALLA MARATONA SEMBRAVA RIGORE),Tiro di Saponara che poteva riaprire la partita….NIENTE.Obbiettivamente l’unica nota positiva,seppur legata a 30′,è stata la prestazione di Brugman….come vado ripetendo da tempo,Pillon se vuole farlo giocare deve passare al 4-3-1-2…..se dovessi fare un paragone con Signorelli(dato che ha i piedi buoni e che ha giocato spesso in quel ruolo sia in primavera che nelle partitelle soprattutto di Aglietti),direi che siamo su un altro pianeta a livello di piedi!Diamogli spazio perchè nonostante la giovane eta’puo’ farci davvero fare un bel salto di qualita’,come non diamo troppo addosso a Signorelli se oggi ha giocato un po’ meno bene…i giovani l’ho gia detto hanno sempre degli alti e dei bassi e non si puo’ una volta chiamarli fenomeni e una volta brocchi…bisogna dargli fiducia e tempo per maturare……Non per niente un certo DI NATALE,CHE ERA CONSIDERATO UN TALENTO FINO A 22 ANNI GIOCAVA A VIAREGGIO IN C2,PERCHE’ QUELLO STESSO ANNO IL VARESE CHE ERA IN C1 NON LO CONSIDERO’ VALIDO PER QUELLA CATEGORIA!

    • Di testa l’ha data lui a ciccio vero.. ma ha sbagliato durante la partita ha sbagliato tutti gli appoggi possibili ed immaginabili.. ne ha azzeccata una su 10 e ciccio è stato bravo a sfruttarla.. ma il voto di coralli è da 4.

  15. Caro Carboncini, credo che lei sia poco informato o viaggia di fantasia. Ha comunque offeso, la dignità dei presenti , in un momento in cui le priorità sono ben altre. La cena in questione fa parte di un vecchio appuntamento nel quale , per svariati motivi avevamo sempre rimandato la data. E siccome, nel passato, eravamo andati anche nei periodi “buoni”, per la “par condicio”, ci è sembrato doveroso andarci anche in un periodo ” poco buono “. Sarebbe da “mediocri”, andarci solo quando le cose vanno bene. Non crede ? Il resto, ci creda, è solo frutto della sua fantasia. Buona giornata.

  16. coglievo un certo ottimismo per il futuro, al limite quasi dello spavaldo. Bene, forse ora chi s’è lasciato andare a certi discorsi è ritornato coi piedi a terra. Io continuo a rimanere convinto di rimanè su, però sarà un campionato così fino alla fine, se ne vince una, se ne perderà due, se ne pareggerà due e poi si rivincerà. Non credo sia nelle possibilità della squadra tirarsi fuori definitivamente dalle sabbie mobili e attestarsi a centroclassifica per il resto del campionato. Saponara per cortesia a gennaio via a calci nel sedere.

    p.s. altro infortunio muscolare (Ficagna), chi ha fatto la preparazione è bene si dia ad altro lavoro.

  17. purtroppo bisogna commentare sempre le stesse cose,cioè che a questa squadra manca un giocatore che ispira la manovra(brugman per quanto talentuoso sia da solo non basta),che questa squadra non mette la giusta cattiveria in campo e manca ancora la condizione(spero che quella arriverà)…per di più oggi a un certo punto della partita(spero di sbagliarmi)ho visto pillon a un certo punto in stile aglietti,ovvero silenzioso e desolato.ormai questo campionato bisogna soffrirlo fino all’ultimo,è così,e se ci va bene ci salveremo(a finale penso che ci riusciremo)e spero che la dirigenza a gennaio prenda un paio di giocatori con queste caratteristiche:regista nel vero senso della parola e non ”bravo coi piedi”e un esterno abile nell’uno contro uno se pillon vuole andare avanti con questo modulo.

  18. a gennaio,via mori,regini,lazzari,saponara,signorelli,coppola,vinci,moro,levan,dumitru,cesaretti, teniamo brugman,tavano ,pelagotti migliora pero’ le uscite,pela, guitto,valdifiori,bianchi,pucciarelli vai

  19. Ragazzi, la soluzione non esiste:

    1- Non si può vendere saponara nonostante tutti vogliano questo (compreso il sottoscritto), per il semplice fatto che questo giocatore è stato pagato tanto e si è rivelato una pippa. Quindi preparatevi a vedere un Fabbrini2 cioè prestazioni ORRIBILANTI e media che nonostante ciò ne parleranno bene ( ragazzi, la mafia … )

    2- Coralli non merita di essere infamato visto che è appena rientrato. Inoltre vi ricordate la nullità di Michelidze e Dumitru, per non parlare di Cesaretti.. Diamogli tempo.

    3- CORSI & VITALE. Trovo oltraggioso e offensivo nei confronti dei tifosi dire che i nostri acquisti a gennaio sono gia in rosa e saranno Coppola e Coralli ( lo disse intendendo quando Sarebbero rientrati ). A gennaio caro Corsi, per la prima Volta nella storia dell’Empoli devi tirare fuori i QUADRINI, perché sennó a questo giro ci si incazza per davvero

    4- nonostante la maratona continui sul filone filo-societario sappiate che fortunatamente esistono altre persone al di fuori degli ultras e che stiamo organizzando qualcosa anche noi, per dire la nostra contro questo MUTISMO DOVUTO, che caratterizza la nostra città, quindi caro vitale frugati in tasca, ma non servirà a niente che tu ci offra la cena.

    Forza empoli

  20. Ma chi salvi Ighli dei giocatori? Non dirmi Brugman, Guitto, Pucciarelli perché si sa che quelli che hanno giocato poco fino ad ora hanno sempre ragione..A parte tarano che fa sempre goal..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here