Si torna in campo domani per l’ultima giornata del girone di andata. Al Castellani arriva l’Inter di Mancini, squadra che sta cercando di tornare nei quartieri alti del campionato.

 

06Rifinitura pomeridiana per gli azzurri sotto la pioggia. Una rifinitura che ha confermato le indicazioni che la settimana ci aveva dato con, ovviamente, la conferma del modulo 4-3-1-2, ed il ritorno di Vincent Laurini sulla destra. Il “Concorde” che adesso sta bene, approfitta anche (non ce ne vorrà lo stesso francese) della squalifica di Mario Rui che va a riportare a sinistra il nazionale albanese Hysaj. Torna in campo al centro della difesa, Tonelli, che scontato il turno di squalifica, si rimetterà accanto a Rugani. Per il resto si andrà in campo con la stessa formazione che è scesa in campo a Genova con la Samp ma rivedremo dal primo minuto, in attacco, Francesco Tavano che dovrebbe prendere il posto di Pucciarelli.

Mister Sarri ha tutta la squadra a disposizione ad eccezione del già citato Mario Rui e del lungodegente Guarente.

In panchina dovremmo trovare: Bassi; Pugliesi; Perticone; Barba; Bianchetti; Signorelli; Laxalt; Pucciarelli; Zielinski;  Aguirre; Mchedlidze.

La gara si presenta da sola, lo dice mister Sarri, che non fa mistero di come il calendario, con tutte le difficoltà che una squadra come l’Inter avrebbe creato sempre, mettendo questo match qualche mese fa avrebbe avuto dinamiche diverse. Soddisfazione da parte del mister per il rientro in azzurro di Saponara.

 

In casa nerazzurra si sorride per i rientri dalla squalifica di Kovacic e Ranocchia mentre Juan Jesus rimane in disponibile con Vidic che andrà quasi sicuramente al suo posto. In campo dal primo minuto Podolski con il nuovo arrivo Shaqiri che partirà dalla panchina ma potrebbe entrare in corso d’opera. Non ci sarà sicuramente Osvaldo che continua ad allenarsi a parte e quasi certamente non partirà alla volta di Empoli. Stesso discorso per M’Villa che dovrebbe essere prossimo all’addio. Il modulo scelto dal tecnico Mancini sarà il 4-2-3-1, modulo particolarmente a trazione anteriore.

Mancini esalta Sarri ed il gioco dell’Empoli ma come si sa, l’appetito vien mangiando e c’è voglia di dare continuità al momento importante.

 

Queste dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

logo empoli Inter calcio
SEPE HANDANOVIC
LAURINI CAMPAGNARO
TONELLI RANOCCHIA
RUGANI VIDIC
HYSAJ D’AMBROSIO
VECINO MEDEL
VALDIFIORI GUARIN
CROCE PALACIO
VERDI HERNANES
TAVANO PODOLSKI
MACCARONE ICARDI

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Da Milano parla il tecnico Mancini
Articolo successivoPRIMAVERA & ALLIEVI NAZ. | Sabato e domenica LIVE su PE
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Io credo che sapo dovrà rodare un po prima di giocare e quindi verdi giocherà almeno due partite; in seguito col rientro di ricky in trequarti verdi potrà essere utile anche in altri ruoli ( se non sbaglio originariamente era una mezza punta prima che sarri lo adattasse, però correggetemi se ricordo male). Tradotto: verdi farà ancora tante partite, quando al posto di Saponara, quando anche al posto di un attaccante.

    • Saponara conosce perfettamente il gioco di Sarri e sicuramente anche se non ha il ritmo partita sarà sicuramente SUPER-ALLENATO….perché al Milan non finiva in tribuna ma in panca e quindi con la consapevolezza di poter scendere in campo senza problemi(a parte il problema Inzaghi)in ogni momento….Quindi credo che potrebbe essere portato anche in panca,magari non giocare,ma incominciando a risentire quell’adrenalina che ti da indossare la maglia azzurra…..Non dimentichiamoci comunque che ha solo 23 anni e se non si corre a quell’età…..quando si corre?

  2. Ma perché non avete scritto niente su Levan? Sarri se non sbaglio ha detto che sta pensando seriamente a lui perché in Coppa sarà squalificato…

  3. Levan titolare a fare a sportellate con Vidic e Puccia o Ciccio che infilano Ranocchia che è sempre fuori posizione..
    Andiamo mister, sorprendici e sorprendenti una volta! !

  4. Sapo al massimo ha fatto in primavera l esterno opp mezzo destro in un centrocampo a dx. Cmq secondo me il secondo modulo che il mister adotterà sará il 4/3/2/1..

    Forza empoli!!

  5. spesso sono stati criticati gli attaccanti (specialmente ciccio) che non fanno gol! ma come si può fare gol in serie A (voglio dire con i difensori della massima serie) quando si hanno solo una o due palle utili?
    a noi serve, invece, un bel “numero 10” (un fior fiore di mezzala, intendo)… ed eccolo che arriva (meglio torna)
    con saponara arriveranno più (e meglio) palloni davanti e la ditta ciccio & co., di certo, non si farà pregare!
    … a patto che sarri lo usi al posto di vecino…

  6. Inutile negare che se avessimo affrontato l’Inter un paio di mesi fa saremmo stati addirittura favoriti, ma ora le cose sono cambiate visto che la squadra nerazzurra sembra essere rivitalizzata e ha preso due grandi giocatori. Poi Kovacic, Hernanes, Icardi, indubbiamente sono molto forti e sulla carta l’Inter può giocarsela benissimo per il terzo posto. Detto questo, io credo ciecamente che oggi la squadra farà una grande partita spinta da un Castellani pieno che dovrà trascinare i nostri ragazzi, sulla carta non c’è partita ma l’Empoli ha tante cose che l’Inter non ha come l’armonia, la compattezza, l’umiltà e la voglia di stupire che stasera non dovrà mancare. Potranno decidere il match gli episodi e per questo confido nei nostri tre tenori anche se non mi stupirei se vedessi Levan dall’inizio… p.s Tanti auguri al nostro Lorenzo Tonelli sperando che stasera possa essere manita 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here