Non ci sono obblighi ma sarebbe importante tornare al successo interno, per la gente e per tenere vivo il sogno playoff. Di contro, le vespe, arrivano per cercare quei tre punti che le farebbero superare quota 50, mantenendo vivo anche il loro sogno di guardare, oltre che alla salvezza, verso l’alto. Domani, 20:45, si gioca Empoli-Juve Stabia.

 

Rifinitura terminata nel tardo pomeriggio per gli azzurri, una seduta che non ha prodotto nessuna novità rispetto a quanto indicato e supposto alla vigilia. Mister Sarri, che come sempre manderà in campo i suoi con il solito 4-3-1-2, dovrà fare a meno di Mirko Valdifiori (anche se domani mattina verrà fatto un provino) e Vincent Laurini. I due sono ai box per dei leggeri acciacchi. In difesa assisteremo quindi allo stesso schieramento visto a Grosseto con lo “spostamento” di Hysaj a destra ed Accardi (in ballottaggio con Gigliotti) a sinistra. I due centrali saranno Tonelli e Regini. Per quanto riguarda invece la sostituzione del romagnolo, ci sarà spazio ancora per Signorelli, in un centrocampo che vedrà la conferma di Croce ed il ritorno di capitan Moro dopo aver scontato il turno di squalifica. Davanti in campo i soliti Saponara (sulla trequarti) con Tavano e Maccarone guastatori.

Oltre ai due elementi già citati, vanno messe nel novero delle indisponibilità quelle di Pratali e Ferreira. Camilucci si allenana con regolarità, ma se da una parte non sarebbe giusto darlo come indisponibile, dall’altra confermiamo che sarà difficile vederlo tra i sette in panchina. Qualche probloema anche per Bationo e Coralli, con quest’ultimo che oggi era i box. In panchina dovrebbero andare Pelagotti, Romeo, Gigliotti, Casoli (o Valdifiori), Pucciarelli, Mchedlidze, Shekiladze.

Mister Sarri non vuole che i suoi abbassino la guardia, anche perchè le vespe arriveranno ad Empoli cariche di motivazioni. La speranza, da una parte, potrebbe essere proprio quella che la squadra di Braglia ci voglia provare, facendo quindi una gara diversa da quella (per capirci) fatta dal Crotone. Sarà comunque importante che i ragazzi, parola di mister, diano tutto per tornare a vincere davanti al nostro pubblico.

 

Rifinitura mattutina per la squadra di Braglia che nel primo pomeriggio di oggi partirà alla volta di Empoli dove, domani sera, affronterà il team di Maurizio Sarri. Fra le fila dei gialloblu tornano a disposizione Timothy Nocchi (che andrà in porta anche per un problema che ha Seculin) e Gennaro Scognamiglio, entrambi reduci da un turno di squalifica, mentre resta da valutare il rientro di Adriano Mezavilla. Il brasiliano, che sta guarendo dalla lussazione al gomito, non indossa più il tutore protettivo all’arto sinistro, tuttavia lo staff medico termale non avrebbe ancora sciolto le riserve circa il suo impiego per la trasferta del “Castellani”. Non sarà del match, invece, Jerry Mbakogy che è ancora alle prese con il suo infortunio e dovrà sottoporsi ad alcune terapie per altre due settimane. Ballottaggio davanti tra Cellini e Bruno, con l’ex Albinoleffe in vantaggio. Il modulo che mister Braglia dovrebe mandare in campo sarà un 4-3-3 (modulo che in fase difensiva diventa 4-5-1). Dovrebbe andare in tribuna, anche perchè non al top, l’ex Gorzegno. Silenzio stampa in casa stabiese.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

 
BASSI  NOCCHI
HYSAJ  BALDANZEDDU
TONELLI  FIGLIOMENI
REGINI  SCOGNAMIGLIO
ACCARDI  DICUONZO
MORO  DONINELLI
SIGNORELLI  JIDAY
CROCE  CASERTA
SAPONARA  ZITO
TAVANO  CELLINI
MACCARONE  ACOSTY

 

 

Alessio Cocchi 

CONDIVIDI
Articolo precedenteWeek end azzurro giovani – Risultati gare 13 e 14 aprile
Articolo successivoL'arbitro di Empoli-Juve Stabia
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

15 Commenti

  1. ….credo più in un 4-1-4-1 con Baldanzeddu-Figliomeni-Scognamiglio-Dicuonzo. Doninelli geometra centrale davanti la difesa. Poi Acosty- Jiday- Caserta- Zito con Cellini unica punta.

  2. ….a proposito di Cellini, spero che il suo concittadino Tonelli, domani si faccia “intendere” da subito. Ultimamente questo ragazzotto ci ha fatto sempre il kulo !!!

  3. i migliori utenti sono daniele,usua,angelo,claudio,vannucchi quando non offende lui e’ uno addentro la societa’ comunque e assolutamente sam.mi piace anche dash ma non lo sento piu’ e anche i ragazzi siciliani,cannoli,antonio ecc

  4. Caro Alberto, i migliori utenti sono quelli che , competenze a parte, si pongono , sempre in maniera positiva ,con educazione e rispetto soprattutto per la redazione di P.E. che comunque, ci ospita. C’è sempre qualcosa da imparare da tutti. Credo sia infantile ed anacronistico, offendere davanti ad un monitor. Anche un po’ triste. Saluti.

    • Perfettamente daccordo Angelo…..ognuno dice la sua e il suo pensiero va rispettato,magari come giusto che sia non condiviso,ma sempre con educazione…ma questo anche nei confronti della squadra…..contestarla magari…ma non per partito preso e con offese ai giocatori….e per offesa posso intendere anche “Andate a lavorare”.SPESSO OLTRE AD ESSERE TIFOSI BISOGNA ESSERE ANCHE SPORTIVI E CAPIRE CHE SI AMA UNA SQUADRA BISOGNA PRENDERE IL BUONO E IL CATTIVO CHE A VOLTE PURTROPPO VIENE FUORI DA CAMPIONATI SFORTUNATI O SBAGLIATI DA PARTE DELLA SOCIETA'(acquisti-cessioni-allenatori etc. etc.)……Fa parte del gioco…..

  5. Grazie Alberto…come già detto da Angelo e Daniele..Pianeta Empoli ci offre di parlare qui e noi siamo in dovere di essere corretti senza offendere nessuno, ma quando c’è da riprendere la squadra lo possiamo fare ma con le giuste parole (poi certo qualche parola di troppo ci scappa sempre.. 🙂 ) sostenedola fino all’ultimo!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here