La quarta non vien da se: gli azzurri tornano a vincere in casa e lo fanno con un roboante 5-0 firmato dai tre tenori. Tutta la squadra sugli scudi, una squadra viva.

EMPOLI 5
JUVE STABIA 0

 27′ Saponara; 35′ Tavano; 58′ Saponara; 69′ Tavano; 74′ Maccarone

 

 

 

EMPOLI: Bassi; Hysaj; Tonelli; Regini; Accardi; Moro; Valdifiori; Croce; Saponara (65′ Signorelli); Tavano (70′ Mchedlidze); Maccarone (79′ Pucciarelli).

A Disp: Pelagotti; Romeo; Gigliotti; Casoli.

 

JUVE STABIA: Seculin; Baldanzeddu (78′ Di Cuonzo); Figliomeni; Murolo; Martinelli;  Verdi; Caserta; Agyey (56′ Doninelli); Zito (60′ Improta); Bruno; Acosty.

A Disp: Nocchi; Scognamiglio; Suciu; Cellini.

 

ARBITRO: Sig. Gavillucci di Latina.  Assistenti: Del Giovane/Cucchiarini

 

AMMONITI: 24′ Figliomeni (JS); 37′ Caserta (JS); 41′ Maccarone (E)

 

 

Alla faccia (anche nostra) di chi diceva che la squadra era cotta e le polveri davanti, bagnate. Di fatto, anche da cotti, siamo riusciti in una vittoria non semplice, una vittoria importante perché avvenuta (dopo tre turni consecutivi) in casa davanti al nostro pubblico. Una vittoria che ci tiene al quarto posto e che tiene vivo il playoff.

 

Non era facile, di contro c’era, questa sera al “Castellani”, una Juve Stabia che non aveva niente da perdere e che (come poi visto) poteva giocarsi le sue carte per cercare anch’essa di cogliere un sogno importante. E di fatti l’atteggiamento delle vespe è stato da squadra di calcio, venuta per giocare e non per arroccarsi. Anche questo, sicuramente, ci ha favorito.

 

Bravi però i nostri a vincere per 5-0, un successo rotondo, metitato con i gol dei tre tenori ma con tutta la squadra davvero in palla. Doppietta di Saponara e Tavano e gol di Maccarone che aveva dato la palla per i primi quattro gol.

 

Adesso, come valso per l’ultima gara, ci sarà da ricaricare in fretta le batterie, si rigioca fra pochi giorni e si andrà a La Spezia, dopo diversi anni, ad affrontare un grande ex allenatore e la sua squadra che sarà chiamata ad avere un solo risultato dalla sua: ma noi vogliamo continuare nell’impresa, le aquile sono avvertite.

 

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Recupera Valdifiori e va dentro dal primo minuto. Hysaj a destra a sostituire Laurini con Accardi a sinistra.

2′ – Primo corner del match, lo guadagnano gli ospiti con Zito. Angolo buttato “in the box”, va di testa Murolo che trova la devizione di Saponara ancora in angolo. Libera poi Accardi.

5′ – Prova a sfondare Croce sulla sinistra ma trova l’opposizione di Baldanzeddu che non ci da nemmeno l’angolo.

8′ – Cross teso di Moro da destra, non ci arriva ne Maccarone ne Saponara e la palla si perde sul fondo. Bella iniziativa del capitano.

9′ – Brutta entrata di Agyey su Saponara, il giallo ci sta tutto ma l’arbitro inspiegabilmente non lo estrae. Si comincia.

10′ – Buona chiusura di Tonelli su Acosty.

11′ – Saponara si presenta in area dopo la rifinitura di Moro, ma ancora una volta si perde Riccardo, perde l’attimo giusto e Figliomeni si puo’ opporre al suo piatto destro.

12′ – Botta da fuori di Acosty che esce nettamente sul fondo.

13′ – Messo giù Accardi al limite dell’area avversaria, siamo al vertice sinistro per la punizione azzurra. Botta di BigMac che va alta.

14′ – Verdi arriva ai 20metri, non ci pensa su e lascia andare il destro che fa volare anche Bassi. La palla esce di non molto alla destra del nostro portiere.

15′ – Saponara innesca Croce a sinistra il quale da una palla da biliardo a Maccarone che dentro l’area, ma defilatissimo, prova il tiro che va sull’esterno della rete. Gara viva.

17′ – Maccarone prova ad innescare Tavano ma il suo rasoterra è troppo veloce e Ciccio non ci arriva.

20′ – Fallo netto su Saponara, commesso da Acosty, al limite d’area stabiese sulla corsia sinistra del nostro attacco. Un fallo che l’arbitro non si sente di fischiare.

24′ – Ammonito Figliomeni per un brutto fallo su Saponara. L’arbitro aveva dato il vantaggio con Maccarone a servire Croce ma l’azione non si è concretizzata.

25′ – Grande lancio di Accardi per Ciccio che allunga la gamba destra ma sfiora la palla che arriva nelle braccia di Seculin.

26′ -Risposta campana con una botta dal limite di Bruno: tiro centrale ben bloccato da Bassi.

27′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL segna Saponara (va in doppia cifra) che dalla sinistra con un tiro di controbalzo batte Seculin. Bella la palla datagli da Maccarone.

29′ – Pericolosa la Juve Stabia con un diagonale di Verdi che esce di poco.

30′ – Punizione per la Juve Stabia, batte Murolo, va di testa Figliomeni che la manda alta.

33′ – Perfetto appoggio di Saponara per Maccarone, esce Seculin e la tocca di quel tanto da mettere fuori gioco il nostro attaccante.

35′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL raddoppia Cicciogol. Tavano riceve da Maccarone che potrebbe tirare ma vede meglio Ciccio che da destra, davanti al portiere la mette sotto la traversa con un cucchiaio.

37′ – Ammonito Caserta per fallo su Valdifiori.

38′ – Pericolose le vespe che partono in contropiede, palla poi a Zito che cerca il sette alla sinistra di Bassi e la palla esce di un niente.

41′ – Ammonito Maccarone per fallo su Martinelli.

43′ – Mezza rovesciata di Moro che esce di poco sopra la traversa. Azione insistita dei nostri chiusa dal cross di Accardi per Moro. Empoli spettacolare adesso.

45′ – Bomba di Saponara che esce di un soffio alla sinistra del portiere. Peccato

45′ – Finisce senza recupero il primo tempo: poco da dire, un grande Empoli avanti mertitatamente di due gol.

 

2° Tempo

46′ – Cross di Acosty bloccato da Bassi.

49′ – Bel Lob di Maccarone per Tavano che entra in area campana ma non riesce a girarsi favorendo cosi l’intervento difensivo.

54′ – Empoli vicino al gol con Saponara che si porta palla fino alla lunetta d’area e poi spara un bel tiro che sibila la traversa.

55′ – Rispondono subito gli avversari con Caserta che dal limite sfiora il palo alla destra di Bassi.

56′ – Primo cambio per la Juve Stabia: Doninelli per Agyey.

57′ – Rasoterra di Maccarone che strozza il tiro sul palo del portiere e la palla esce.

58′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL raddoppia Saponara che entra in area, dopo aver ricevuto da Maccarone, e batte Seculin.

59′ – Brivido adesso perchè Doninelli sfonda su Tonelli e va al tiro a botta sicura che esce di un soffio, per fortuna.

60′ – Secondo cambio per le vespe: Improta per Zito.

62′ – Ancora Maccarone per Saponara che però stavolta si allunga la palla e Seculin puo’ uscire respingendo.

64′ – Cross di Baldanzeddu, repinge in angolo Accardi. Dalla bandierina poi libera la nostra difesa.

65′ – Primo cambio per gli azzurri: Signorelli per Saponara.

65′ – Tatticamente cambia che va Croce sulla trequarti e Signorelli interno sinistro.

68′ – Missile di Acosty dal limite che esce di poco alla destra del portiere. Pericolose le vespe che non si danno per vinti.

69′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL doppietta anche per Tavano (novantesimo gol in azzurro) che insacca solo soletto davanti al portiere. Grande gesto di altruismo ed inteligenza di Maccarone che poteva tirara ma l’ha passata.

70′ – Secondo cambio per gli azzurri: Mchedlidze per Tavano.

71′ – Acosty la mette in mezzo, Bruno non ci arriva per poco di testa.

74′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL sono cinque e segna meritatamente Maccarone. Contropiede azzurro, Croce per BigMac che se l’aggiusta e segna.

76′ – Signorelli cerca da destra Maccarone ma lo stop non è preciso ed i campani spazzano.

77′ – Mischia in area azzurra, da terra Accardi spazza su Bruno.

78′  – Ultimo cambio per mister Braglia: Di Cuonzo per Baldanzeddu.

79′ – Ultimo cambio anche per mister Sarri : Pucciarelli per Maccarone.

82′ – Piccola rissa a centrocampo per un’entrata dura di Martinelli su Tonelli che non è stato poi zitto.

84′ – Martinelli serve Zito che ci prova dal limite ma il suo tiro è fuori misura.

85′ – Gran cosa di Levan, palla a Croce che poi serve Moro dal limite, botta rasoterra deviata in angolo da Seculin. Niente poi dall’angolo.

90′ – Arriva l’angolo per la Stabia da cross di Di Cuonzo.

90′ – Saranno 3 i minuti di recupero.

93′ – Finisce, un grande successo degli azzurri, una grande prestazione, una vittoria che ci fa capire che ci siamo.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteFantacalcio | Risultati del 13-14-15 aprile 2013
Articolo successivoRisultati finali 37a giornata serie Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

30 Commenti

  1. ora arriva s’Ostina che comincia a dire che “siamo morti”, che “bisogna mandare via questo allenatore che non capisce niente” (nonostante i migliori risultati degli ultimi 6 anni), che “Carli ha completamente sbagliato la squadra”, che “rivuole il suo empoli” (quello che l’anno scorso prendeva gol a raffica). etc. etc.

    • e dirà anche che oggi abbiamo avuto solo e soltanto culo e che la Juve Stabia ci ha dominato e meritava almeno di pareggiare…

  2. DICO SOLO GRANDI!!! Complimenti a tutta la squadra, hanno trovato delle energie che davvero non mi aspettavo…e ora tutti a La Spezia!!

  3. Ragazzi….CHE EMPOLI!!!!!!!!!!!!!!! Ma questa squadra gioca un calcio di un’altra categoria,MOSTRUOSI TUTTI I RAGAZZI…. 2 cose positive;
    1- I 3 tenori ci sono e si fanno sentire!!
    2- il Cittadella pareggia a Verona!!!!
    PER SEMPRE FORZA EMPOLI!!!!!!!!!

  4. Ragazzi….CHE EMPOLI!!!!!!!!!!!!!!! Ma questa squadra gioca un calcio di un’altra categoria,MOSTRUOSI TUTTI I RAGAZZI…. 2 cose positive;
    1- I 3 tenori ci sono e si fanno sentire!!
    2- il Cittadella pareggia a Verona!!!!
    PER SEMPRE FORZA EMPOLI!!!!!!!!!!!

  5. Macchè play-off,se il Novara vince domani sera possiamo puntare alla promozione diretta. E vinciamole tutte porca miseria….

  6. Hai ragione AMO EMPOLI tutti a La Spezia…ma i biglietti dove si prendono? Mi sembra più difficile di prendere un mutuo in banca! Considera che ho anche la tessera del tifoso ma sembra non basti…

  7. Praticamente perfetti, grazie Cittadella. Stasera un grande Cocchi con una grande maratona…abbiamo goduto in tutti i sensi

  8. Perche si dice all’undicesimo si petde ancora riccardo? Quando era successo prims per dire si perde ancora? E una curiosita

  9. Non certo per sminuire la nostra grande prova, però l’atteggiamento non rinunciatario di loro ci ha favorito. Il Cittadella ha fatto qualcosa di magico, non sciupiamo lo. Grandi tutti!!!!

  10. Una serata da incorniciare. Fantastici!!! Un grande va detto al Cocchi, mai vista la maratona così gasata negli ultimi anni. Tutti insieme, ragazzi, mister, tifosi e PE verso la …… non si dice

  11. si fibbiana,forse per il grosseto,ma dire che si perde ancora per 2 occasioni sfumate col grosseto mi sembra un giudizio fuori luogo per uno che ne ha fatti undici,

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here